lunedí, 19 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    kitesurf e windsurf    nauticsud    regate    vela    volvo ocean race    x-yachts    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group   

ALCATEL J/70

Dopo il trionfo europeo Petite Terrible-Adria Ferries rientra in Italia per il terzo evento di stagione

dopo il trionfo europeo petite terrible adria ferries rientra in italia per il terzo evento di stagione
redazione

Di rientro dalle acque inglesi di Hamble, dove solo due settimane fa ha centrato per il secondo anno consecutivo la vittoria nel Campionato Europeo J/70, l'equipaggio di Petite Terrible-Adria Ferries torna in Italia per la terza frazione del circuito italiano Alcatel J/70 Cup, che prenderà il via venerdì 23 giugno grazie all'organizzazione di J/70 Italian Class, con il supporto della Fraglia Vela Riva. 
Le prime due tappe del circuito, concluse rispettivamente in quarta e settima posizione, al momento fanno sì che l'equipaggio della giovane campionessa europea Claudia Rossi si posizioni al quarto posto nel ranking assoluto che, a fine stagione, dopo l'evento di Scarlino, determinerà il vincitore dell'edizione 2017 dell'Alcatel J/70 Cup. 
La performance inglese è stata consistente e i ragazzi di Petite Terrible-Adria Ferries sperano di riuscire a mantenere ritmo e velocità anche nelle acque gardesane, dove bisognerà cercare di accorciare le distanze su Calvi Network di Carlo Alberini, al momento leader incontrastato della classifica generale con soli 15 punti, Vertigo di Marco Salvi e L'Elagain di Franco Solerio che, dopo aver vinto le edizioni 2015 e 2016 del circuito, cercherà di dare il tutto per tutto negli ultimi due eventi di stagione per mantenere il titolo guadagnato gli anni scorsi.
Regatare bene a Riva del Garda sarà importante anche per cercare di ottenere la vittoria nell'Eurocup, trofeo Challenger giunto alla quinta edizione e che ogni anno attira più equipaggi stranieri sulla linea di partenza. Non a caso, saranno ben settantuno gli equipaggi che si presenteranno domani alle registrazioni presso la Fraglia Vela Riva, in rappresentanza di sedici paesi: un'anteprima del mondiale di Porto Cervo dove, a distanza di quasi tre mesi dall'inizio dell'evento, sono già iscritte cento imbarcazioni e si pensa di riuscire ad arrivare a rappresentare circa venti paesi.
Il primo segnale preparatorio è previsto per venerdì 23 alle 12, con la speranza di riuscire a concludere una serie a pieno ritmo come avvenuto nelle acque di Malcesine. 
A Riva del Garda, a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries regateranno Claudia Rossi (armatrice/timoniere), Michele Paoletti (tattico), Simone Spangaro (randista), Matteo Mason (trimmer/comandante) e Verena Weber (prodiere). L'attività del team sarà  coordinata dal coach Enrico Fonda.


21/06/2017 20:21:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci