lunedí, 20 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

formazione    campionato invernale riva di traiano    invernale    regate    protagonist    campionati invernali    melges 40    fraglia vela riva    volvo ocean race    surf    clima    j24    disabili    riva   

REGATE

Domani a Porto Rotondo la XXIV Regata dei Legionari

domani porto rotondo la xxiv regata dei legionari
redazione

Per il finale di stagione, lo Yacht Club Porto Rotondo celebra la vela tutta. Sarà aperta infatti a qualsiasi tipo di imbarcazione, la Regata dei Legionari, in calendario domani domenica 29 ottobre con la 24a edizione.
La storica regata, ormai diventata una piccola Barcolana, è fedele alla tradizione, a cominciare dalla data. Si svolge infatti sempre nell’ultimo fine settimana di ottobre, scelta voluta per allungare la stagione velica del nord Sardegna e mostrare la bellezza del territorio agli equipaggi giunti da lontano. Anche il suo nome, simboleggia un forte legame con le origini e si deve ad Andrea Campesi, storico nostromo del Marina di Porto Rotondo scomparso nel 1993: i suoi “legionari” si ritrovano a Porto Rotondo per una giornata di grande vela e di amicizia, senza porsi problemi di “rating”.
La Regata dei Legionari è rimasta come allora, una competizione dove ogni armatore partecipante, esperto o semplice amante dell’andar per mare, può mettersi alla prova. E’ una sfida goliardica, conviviale e molto inclusiva, apprezzata dai numerosissimi partecipanti.
Quest’anno saranno veramente tante le barche a sfidarsi a distanza nel percorso costiero, che sarà illustrato questa sera durante il briefing alla club house, quando le iscrizioni saranno chiuse e resa nota una entry list destinata ad allungarsi fino all’ultimo.
Certa la partecipazione del 16 metri aurico d’epoca “Vistona”, del Baltic 65 “Castigo”, del Camper & Nicholson di oltre 21 metri “Delfina”, dell’immancabile “Botta Dritta V” e di ben sei imbarcazioni dal Circolo di Solenzara (Corsica). Sulla linea dello start anche il “Vela”, Jeanneau 64  di Alexander Riklin, tra i vincitori della scorsa edizione.
Durante il briefing di sabato sarà presentato il libro “Luigi Carpaneda – l’uomo dalle mille sfide”. L’atleta pluridecorato nella scherma e vela, uomo dalle mille qualità, ha ricoperto anche i ruoli prima di Presidente e in seguito di Commodoro dello YCPR.
“Dopo un anno, siamo di nuovo qui, con una regata che ha saputo mantenersi fedele allo spirito originale, ma anche stare al passo con i tempi, attirando un numero crescente di iscritti, cosa che ci rende felici ed entusiasti di vedere la flotta in mare”, ha dichiarato il presidente dello Yacht Club Porto Rotondo, Roberto Azzi, “abbiamo lavorato molto, per mettere in campo azioni atte a farne un volano per il turismo fuori stagione”
Al termine della regata, saranno premiati i primi classificati di ogni categoria: deriva (multiscafo), deriva (monoscafo), regata / crociera, vela latina, classica; epoca e/o da Lavoro. In palio anche il “Trofeo Challenge Paolo Oggiano”, che sarà assegnato da un comitato d’onore presieduto dalla Signora Oggiano, quale  “Premio Speciale della Giuria” e il  “Trofeo Challenge Andrea Campesi” per l’equipaggio più giovane.
Trofeo dei due Golfi
La regata dei Legionari segue di due settimane un’altra classica, il Trofeo dei Due Golfi – Memorial Bepi Carlini. Nella Classe ORC ha trionfato “Robelgiò” di Edoardo Vivarelli, tallonata al secondo posto da “Apache” di Alberto ferracini. Il terzo gradino del podio è andato ad “Anna Maria I” di Giancarlo Campus.
La vittoria nella categoria Vele Bianche è stata conquistata da “Allegra” di Ivan Marabini, seguita da “Est Indiana” di Antonio Brigaglia e da “Alia” di Monica Campesi.
Nella categoria Derive ha vinto Roberto Aversano, con il suo “Extreme Sail”. Al secondo posto “Tostoine Biattu” di Leonardo Secchi. 
Il Trofeo Bepi Carlini è andato a “I Vezzi Miei” di Antonello Spano, che ha battuto “Durlindana II” per un solo secondo, soffiandole la possibilità di vincere l’ambito premio per la seconda volta consecutiva.


28/10/2017 18:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ad Otranto la III regata "Piu' Vela per Tutti"

In onore di Lele Coluccia, grande uomo di mare

"Caccia ai pirati somali” il libro di Gualtiero Mattesi

L’Ammiraglio Mattesi, Comandante del gruppo di 5 navi sotto insegne NATO nell’operazione «Ocean Shields», ha spiegato che i pirati attuali, altro non sono che criminali senza scrupoli

Marina Cala de’ Medici, riprendono i lavori in diga foranea per l’allungamento della berma sommersa

Stamani l’incontro in Porto della 4ª Commissione Consiliare del Comune di Rosignano M.mo col Prof. Aminti per l’aggiornamento sullo stato lavori

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

FVG Marinas: il 2017 si chiude con un +30% di transiti

Rete FVG Marinas Network: è tempo di bilanci. 30% in più di transiti nei Marina del Friuli Venezia Giulia nella stagione turistica

La vela d’altura protagonista a Viareggio per la chiusura della stagione agonistica del Club Nautico Versilia

La tradizionale manifestazione è stata affiancata da una graditissima novità che invitava i regatanti a raccontare, attraverso immagini fotografiche, tutte le fasi della regata, il proprio equipaggio, la propria barca o le imbarcazioni avversarie

Transat Jacques Vabre: vittoria e record per Sodebò

Thomas Coville e Jean Luc Nélias hanno tagliato il traguardo della 13ma Transat Jacques Vabre vincendo nella categoria Ultimes davanti a Sebastien Josse e Thomas Rouxel

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci