lunedí, 11 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

invernale    volvo ocean race    il portodimare    cala de medici    press    regate    vela    campionati invernali    laser    canoa    windsurf    confitarma   

BARCOLANA

Domani appuntamento con Barcolana Chef: otto cuochi stellati si misureranno sia in mare che in cucina

In collaborazione con illycaffè, Pasta Zara ed ERSA torna, dopo “l’edizione zero” del 2015, Barcolana Chef, l’evento vela E gourmet ideato da Emanuele Scarello e organizzato dalla Barcolana per dare valore all’alta cucina e alla vela, in occasione della regata più affollata del mondo.
L’edizione 2016 di Barcolana Chef, in programma lunedì 3 settembre, avrà quali protagonisti a Trieste 8 chef stellati pronti a primeggiare in una speciale classifica composta da una prova in mare e una in cucina. Alla base di questa edizione dell’evento anche i prodotti del territorio regionale, che dovranno essere usati e rivisitati in una serie di piatti da sottoporre a una giuria di intenditori e specialisti del settore.
Parteciperanno quest’anno a Barcolana Chef Eugenio Boer, Yoji Tokuyoshi, Daniel Canzian, Matteo Metullio, Alba Ruiz Estevez, Claudio Sadler, Luigi Taglienti, Alessandro Gavagna.
Barcolana è uno dei simboli di Trieste, una manifestazione che rappresenta in modo inequivocabile lo spirito della città e l'amore dei triestini per il mare, per la vela e anche per la cucina. Nata in un’atmosfera di festosa amicizia, Barcolana Chef valorizza il territorio e le sue eccellenze aprendole ai grandi cuochi italiani. “È un onore e una gioia per illycaffè ospitare e supportare questo evento”, dichiara Andrea Illy, Presidente della illycaffè. Si tratta di un evento unico, che coglie appieno lo spirito della Barcolana e di Trieste: gli chef regateranno a bordo di otto imbarcazioni tutte uguali, con un equipaggio composto da velisti e da studenti della scuola alberghiera. Nella mattinata in mare impareranno ad andare a vela misurandosi in regate che compileranno una prima parte della classifica. Una volta lasciato il timone, torneranno tra i fornelli della cucina interna dello stabilimento illycaffè, trasformata per un giorno in una location stellata. Gli chef cucineranno insieme, ma saranno in gara uno contro l’altro, valutati da una giuria composta da esperti e velisti. In sala, anche giornalisti e blogger che racconteranno in diretta una manifestazione davvero inedita.
Oltre alla condivisione degli spazi, anche quella degli ingredienti: la gara di cucina, infatti, sarà basata sui prodotti tipici del Friuli Venezia Giulia: ERSA, l’Ente regionale per lo sviluppo dell’agricoltura del Friuli Venezia Giulia, ha infatti inviato, quale fonte di ispirazione, agli chef partecipanti “Il Cibario”, l’atlante dei prodotti tipici della regione.
Ingrediente fondamentale, la pasta. Ogni chef potrà scegliere i formati della selezione Premium prodotta da Pasta Zara: rigatoni trafilati al bronzo, casarecci trafilati al bronzo, vermicelli 005.
A supporto dei Maestri ci saranno gli studenti della scuola alberghiera Bonaldo Stringher coordinati dall’Ersa. Un gruppo di giovani cuochi parteciperà all’evento sia come equipaggio durante la regata, sia come brigata di cucina, cogliendo un’occasione unica per cucinare insieme agli chef stellati.
“In Barcolana può davvero accadere di tutto - ha commentato il Presidente della Barcolana Mitja Gialuz - anche che grandi chef italiani arrivino a Trieste non solo per cucinare ma anche per imparare ad andare a vela. Abbiamo accolto con grande piacere il suggerimento dello chef Emanuele Scarello e ringraziamo di cuore illycaffè, Pasta Zara ed ERSA per aver creduto in un evento innovativo, che si presenta come un modo unico per promuovere il territorio e l’eccellenza della produzione enogastronomica regionale. Con noi c’è anche il vignaiolo Kante, che voglio ringraziare sia per la disponibilità ad aprire la sua casa per un incontro informale con i cuochi, affinché entrino nel clima Barcolana, sia per aver messo a disposizione il vino, che parla tanto del nostro territorio e delle sue potenzialità”.


02/10/2016 23:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: l'arcobaleno non basta

Ancora una volta poco vento sul campo di regata di Riva di Traiano. Partiti solo i X2 e subito fermati. Una sola regata disputata in tre giornate.

Quarta giornata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 Primo CAVALLO PAZZO l'X35 di Enrico Danielli portacolori del RYCC Savoia con Raimondo Cappa al timone, autore di una prova magistrale, rimanendo sempre al centro del campo di regata

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Extreme Sailing Series: Alinghi vince l'ultimo Act

Il team svizzero chiude al secondo posto il Circuito delle Extreme Sailing Series 2017

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Invernale Argentario: freddo e maltempo, ma il campionato va avanti

Sabato si è regatato, domenica no. In tutte le divisioni le classifiche sono molto corte e la battaglia in campo è aperta

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci