lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    regate    press    derive    seatec    turismo    formazione    barcolana    suzuki    cala de medici    vela oceanica   

CAMPIONATI INVERNALI

Disputate tre prove del 42° Campionato Invernale Interlaghi di Vela

disputate tre prove del 42 176 campionato invernale interlaghi di vela
redazione

Con due prova con vento da Nord, il Tivano, e una con vento da Sud, la Breva, è decollato il 42° Campionato Invernale Interlaghi di vela (dal 29 ottobre all’1 novembre), per cabinati, organizzato nel Golfo di Lecco, dalla locale Canottieri nell’ambito di LARIOeVENTI.
Una splendida giornata di sole, con clima quasi primaverile ha salutato i quasi sessanta regatanti dell’Interlaghi. Tutti in acqua di prima mattina per sfruttare il Tivano che ha concesso la disputa di ben due prove. Rientrati in darsena i regatanti si sono poi cimentati in una prova con vento da Sud sfruttando il campo di regata verso Abbadia Lariana.
Nell’ambito delle tre prove spicca il tris di successi messo a segno dal “Funky 2” il Fun di Michele Casini (Cv Passignano sul Trasimeno) e quelle del “Sissi” il Meteor dell’armatore e timoniere lecchese Renzo Pircheddu dell’Nbc Geas Colico. Ecco le classifiche con i primi tre per classe.
Classe Platu 25: 1. Kong Bambino Viziato (Richard Martini – Lni Mandello – 1/2/2 i piazzamenti); 2. Arrivo (Mauro Biscotti – Cv Pescallo – 2/1/5); 3. Ganassa (Michele Molfino – Lni Mandello – 4/4/3). Classe Fun: 1. Funky 2 (Gabriele Cassini – Cv Passignano – 1/1/1); 2. Maria Adele (Eugenio Bischi – 2/4/2); 3. Dulcis in fundo (Marco Redaelli – Cv Bellano – 3/2/4). Classe Meteor: 1. Sissi (Renzo Porcheddu – Ncb Geas – 1/1/1); 2. Luna Storta (Paolo Campisi – Yc Domaso – 2-2-2); 3. Ismo (Ugo Palmieri – Cv Bibbione – 5/4/3). Classe H22: 1. Pobeda (Marco Frigerio – Canottieri Lecco – 1/5/1); 2. Maly XI (Marco Nova – Geas- 3/1/3); 3. Bleak (Matteo Nasini – Centro Vela Alto Lario Gravedona – 2/2/5). Classe Orza 6: 1. Circa (Riccardo Urbani – Orza Minore – 2/1/1); 2. Kali (Patrick Nocerino – Lni Mandello – 4/2/2); 3. Nannie (Massimo Sividò – Orza Minore – 1/4/4).
Ieri hanno regatato anche i cabinati delle classi Orc A/B/C ma le classifiche finali non sono state ufficializzate. Ecco le vittorie parziali. Orc A: Epervier (Ernesto Brianza – Top Vela Lago Maggiore) prima e terza prova; Neghenè (Giovanni Passeggeri – Cv La Spezia) seconda prova. Orca B: Anda Guapa (Federico Boracchi) prima prova: Arval (Oriano Lanfranconi) seconda prova; Naiad (Giovanni Puntello) terza prova. Orca C: Va’ Pensiero (Vincenzo Manuli Greco) prima e terza prova; Sos Bob (Fabrizio Ravasi – Yc Domaso) seconda prova. Lunedì mattina appuntamento alle 8,30 in Canottieri Lecco per la regata crociera.
Da segnalare, che durante il week end dell’Interlaghi sarà possibile effettuare delle prove su bici elettriche grazie alla collaborazione con LarioeBike e fino al 2 novembre, nella sede della Canottieri Lecco e del Circolo Vela Tivano di Valmadrera (Lc) in località Parè, è prevista una mostra d’arte dal titolo “L’acqua” con opere grafiche, pittoriche e scultoree ispirate allo sport, realizzate da un gruppo di artisti ed insegnanti che operano sul territorio della provincia di Lecco.


30/10/2016 20:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci