martedí, 17 ottobre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    porti    vele storiche    altura    j24    classi olimpiche    nautica    minitransat    guardia di finanza    gc32    windsurf    regate    soling    trophy    melges 40   

J/70

Diego Negri, alla tattica di Notaro Team, è terzo al mondiale J/70 di Porto Cervo

diego negri alla tattica di notaro team 232 terzo al mondiale 70 di porto cervo
redazione

Il Notaro Team, dell’armatore Luca Domenici, con alla tattica Diego Negri ed insieme a Sefano Orlandi tailer, Piero Vigo trimmer e Francesca Di Gangi prodiera, ha dato una prova superlativa al termine di un campionato molto difficile, caratterizzato da condizioni di Maestrale molto forte e regate di livello tecnico e tattico elevatissimo; davanti a loro solo i team statunitensi Relative Obscurity di Peter Duncan e Savasana di Brian Keane.
Il J/70 è una Family Boat, ovvero una barca nata per le famiglie e non particolarmente esasperata che però, con una adeguata messa a punto, può raggiungere prestazioni competitive. Proprio questa è stata la formula vincente per la diffusione di questa imbarcazione, capace oggi di raccogliere molti timonieri di alto livello che si cimentano nelle regate del circuito organizzato dalla classe J/70.
I commenti di Diego Negri: «Si è trattato di un campionato difficile dal punto di vista delle condizioni meteo per l’eccessivo Maestrale; il format che prevedeva una prima fase di qualificazioni a batterie è stato parzialmente snaturato dal fatto che le regate si sono svolte in soli tre giorni; per questo sono emerse le capacità degli equipaggi più esperti, che sono riusciti a mantenere alta la concentrazione. Sono molto soddisfatto di questo risultato, frutto di un lavoro ben programmato nell’arco di tutto l’anno. Ad inizio stagione abbiamo fatto importanti inserimenti nel team, che già due anni fa si era laureato campione europeo, proprio per poter ambire a un risultato di grande prestigio come il podio mondiale. Ed il tutto senza l’esasperazione e la disponibilità economica messa in campo da altri team, che forse rischiano di snaturare lo spirito di questo tipo di imbarcazione. Un ringraziamento particolare a Luca Domenici che, oltre ad essere un amico di vecchia data, mi ha dato l’onere e l’onore di portare il nostro gruppo a questo importante risultato”.
Impeccabile l’organizzazione dello Yacht Club Costa Smeralda che, in collaborazione con la J/70 International Class e Audi, è riuscito a vincere la scommessa di gestire a terra una delle flotte forse più numerose mai raggruppate in un singolo evento di barche a chiglia”.


18/09/2017 11:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Fincantieri consegna gli ultimi due OPV alla Guardia Costiera Del Bangladesh

“Urania” e “Danaide” dismesse dalla Marina Militare sono state convertite

Mini Transat: Lipinski il migliore. Buona la prova di Beccaria ed "intrigante" la velocità di Fornaro

Vincono Ian Lipinski tra i Proto e Valentin Gautier tra i Serie. Beccaria 6° nei Serie e Fornaro 16° nei Proto per una scelta tattica eccentrica ma con un'ottima velocità media

Iniziativa di BCsicilia per ricordare i naufraghi della Loreto

La nave degli schiavi affondata a Isola delle Femmine

Germania sul podio con Ungheria e Italia

Gli azzurri di ITA 212 Puthod-Benedetti-Kostner del Circolo Vela Bellano, i quali nonostante avessero iniziato alla grande con due primi posti nelle prime due regate di venerdì, alla fine hanno ceduto agli avversari

Sul Garda la 65° Regata dell'Odio tra Salò e Gargnano

Star Fighter-Docktrime” e l’ufetto “Escopazzo” i primi sul Garda nel 65° Trofeo dell’Odio-3 Campanili

A Serenity e Strale la Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico 2017

Entrambe le imbarcazioni hanno bissato il successo già ottenuto nel 2016

Conftrasporto, porti: bene la riforma ma troppa burocrazia

Secondo il presidente di Conftrasporto Uggè, in Italia, nonostante le possibilità operative offerte dal nuova legge, "c'è ancora troppa burocrazia e tutto ciò sta producendo un rallentamento complessivo nel traffico merci"

Spirit of Portopiccolo e Ca' Sagredo Hotel conquistano la Venice Hospitality Challenge 2017

Spirit of Portopiccolo continua infatti a conservare e incrementare la propria imbattibilità inanellando il terzo successo consecutivo dopo le vittorie al Trofeo Bernetti e alla Barcolana

Spagna pigliatutto al The Nations Trophy

Bene l'Italia al secondo posto nella classifica per nazioni e sul podio di tutti e tre i campionati

La Germania allunga il passo nella classifica per nazioni del The Nations Trophy

La Spagna continua a guidare la classifica del The Nations Trophy, a un solo giorno dal termine dell'evento.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci