lunedí, 25 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

marina militare    tp52    vele d'epoca    solidarietà    melges 20    regate    volvo ocean race    altura    mini 6.50    press    circoli velici   

NAUTICA

I dati del convegno svoltosi al Salerno Boat di Show di Marina d’Arechi

Altro che chilometro zero. Nel miglio marino la regola non vale, visto che il 70% del pesce consumato sulle tavole degli italiani, proviene dall’estero. Il dato è emerso durante il Salerno Boat Show organizzato dal porto turistico di Marina d’Arechi e conclusosi ieri con un successo di pubblico ben oltre le aspettative.
Durante il convegno proposto da Buon Pescato Italiano, l’Associazione che si batte per una valorizzazione delle risorse ittiche del nostro Paese, è stato evidenziato come non solo le quote imposte dall’Unione europea, ma anche alcune storture determinate su queste quote da dati statistici lontani dalla realtà, stiano provocando una contrazione reale del pescato italiano. Nel corso del meeting a Marina d’Arechi, è stato, a titolo di esempio, evidenziato il caso della flotta tonnara di Salerno (che comprende ovviamente anche Cetara): prima in Mediterraneo sino a pochi anni fa, e distanziata oggi da spagnoli e francesi che hanno catture superiori, solo in virtù di quote e dati statistici molto spesso non rispondenti appieno allo stato reale delle cose.
La Regione Campania ha confermato nel corso del convegno di Salerno di aver appostato 72 milioni di euro sul Feamp, Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, sottolineando la necessità di indirizzare correttamente questi fondi.
Il forum sulla pesca e anche sull’educazione alimentare nelle scuole ha confermato una particolare sensibilità alle tematiche ambientali e di valorizzazione del mari di Marina d’Arechi, il porto turistico del gruppo Gallozzi che recentemente ha collezionato la sua terza Bandiera Blu consecutiva. Ció anche nell’ottica di costruzione nelle scuole (numerose scolaresche hanno visitato il porto) di una cultura ambientale e di rispetto del mare che si radichi su una conoscenza specifica anche di fenomeni come quello della pesca.
Il Salerno Boat Show ha assunto ormai le caratteristiche di un grande contenitore di eventi connessi al mare, puntando sulla qualità sia dei messaggi sia dei relatori che si sono avvicendati nel porto di Marina d’Arechi nei giorni dell’esposizione.


16/05/2017 09:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Assegnati a Forio i titoli di Campione Italiano ORC 2018

Altair 3 di Sandro Paniccia conferma il suo titolo. Nel Gruppo B successo diExtrema, X35 di Andrea Bazzini

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

MASBEDO a Manifesta 12 Palermo | altri due weekend per visitare l'installazione all'Archivio di Stato di Palermo

Sabato 23 e domenica 24, e sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, dalle ore 10 alle ore 20 l'installazione site-specific Protocollo no. 90/6 (2018) del duo MASBEDO per Manifesta 12 sarà nuovamente fruibile all’interno dell’Archivio di Stato di Palermo

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

La Serenissima celebra la tradizione con il VI Trofeo Principato di Monaco - Vele d'Epoca in Laguna

Per il quarto anno il Trofeo, seconda tappa della “Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico” 2018, si rivolge alle imbarcazioni classiche ed è organizzato dallo Yacht Club Venezia

Volvo Ocean Race: tappa decisiva

E’ quella in cui veramente ci si gioca il titolo. La leg 11 partirà giovedì 21 giugno da Göteborg, in Svezia, diretta all’Aja nei Paesi Bassi e sarà una sfida totale per i primi tre team della classifica generale, MAPFRE, Team Brunel e Dongfeng Race Team

Grande successo per la 30+Trenta

Il percorso costiero prevede la partenza davanti al porto di Fiumicino con arrivo al molo della marina di Riva con attenzione alle secche di Capolinaro. Il ritorno percorso inverso con arrivo al traverso del molo verde di Fiumicino

Italiano Altura: dopo la prima giornata al comando Mela ed Extrema

Le imbarcazioni hanno portato a termine una prova nel corso di una giornata caratterizzata da bel tempo e vento debole intorno ai 7-8 nodi fino al pomeriggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci