martedí, 18 dicembre 2018

WINDSURF

Dai Circoli - Momento top per il Circolo Surf Torbole

dai circoli momento top per il circolo surf torbole
Redazione

Dai Circoli - Il Circolo Surf Torbole sta vivendo in questo quarantesimo compleanno, momenti davvero magici. L’impegno profuso nelle attività giovanili e nell’organizzazione di eventi internazionali sta dando grandi soddisfazioni, forse più grandi di quanto ci si aspettasse. Dopo il trionfo organizzativo della One Hour Classic, di cui è appena uscito un bellissimo video che riassume tre giornate di sport, vento e amicizie, e dei mondiali IFCA Slalom, sono i giovani che stanno portando in questi giorni risultati di assoluta eccellenza. Ma in questi giorni torna protagonista soprattutto Nicolò Renna, che nel quarantesimo anniversario di attività del Circolo Surf Torbole, regala la prima convocazione olimpica per il club gardesano: dopo il bronzo conquistato all’Europeo RS:X 15 giorni fa in Francia, la Federazione Italiana Vela ha ufficializzato la convocazione a Buenos Aires per ottobre alle Olimpiadi Giovanili. Un traguardo prevedibile dopo gli eccellenti risultati della stagione, ma di assoluto rilievo nel momento in cui si è concretizzata tale convocazione. “Appena ricevuta la notizia dalla Federazione Vela ho esultato per questa convocazione olimpica che mai era avvenuta, seppur per quella giovanile, per un atleta del Circolo Surf Torbole. Iniziamo dalle Olimpiadi Giovanili e poi si vedrà… - ha commentato un orgoglioso Armando Bronzetti, Presidente del Circolo Surf Torbole, che mette un altro importante tassello nella storia del Circolo che quest’anno festeggia i 40 anni di attività. "Abbiamo seguito dall’inizio Nicolò, che si è sempre impegnato tanto; lui è fatto per stare in acqua e ama tantissimo quello che fa; gli auguro grandi successi e il Circolo sarà sempre al suo fianco”. Il coach Dario Pasta: “Grande soddisfazione per il raggiungimento di questo obbiettivo olimpico, partito con un progetto che va avanti da qualche anno in cui Nicolò ha conquistato importanti podi internazionali con grande costanza e merito. Personalmente sono contento perchè già quattro anni fa portai alle Olimpiadi Giovanili di Nanchino la rappresentante per l’Italia Giulia Alagna, prima di trasferirmi a Torbole. Dopo questa conferma olimpica il lavoro non è finito, perchè dopo la conclusione dei Mondiali giovanili in Texas ci aspettano i Mondiali Techno Plus in Lettonia (la tavola/classe con cui si corrono le Olimpiadi Giovanili), a seguire l’Europeo RS:X, i Campionati Italiani e ad ottobre l’Olimpiade che chiuderà una stagione intensissima. Naturalmente Nicolò può contare di allenarsi con tutta la nutrita squadra del Circolo Surf Torbole e questo è un aiuto non da poco, sia per lui, che per gli altri ragazzi che insieme possono crescere tecnicamente” ha concluso Pasta. Dopo i soli due giorni trascorsi da Nicolò a casa, in cui si è dovuto dedicare alla troupe di RAI Gulp per girare a Torbole e sul Garda Trentino una puntata speciale di "Sport Stories”(in onda domenica 22 luglio ore 14:20 circa e in replica alle 18:00 e successivamente venerdì 27 luglio ore 16:00) il portacolori del Circolo Surf Torbole è volato negli USA con la squadra azzurra FIV. In questi giorni infatti è impegnato nell'appuntamento annuale più importante per i giovani, il Mondiale Giovanile organizzato da World Sailing, la Federazione Internazionale di vela. Nicolò a Corpus Christi ha iniziato subito bene, con la regolarità che lo contraddistingue: tre secondi posti nel primo giorno e due secondi e un terzo nel secondo giorno di gare (si inizia a regatare solitamente alle 18 italiane); mercoledì ha piazzato un quarto, un secondo e un bel primo, mantendendosi secondo in generale alle spalle dello statunitense Nores per soli 5 punti. Terzo a 10 punti il francese Pianazza. La manifestazione si concluderà venerdì con massimo di 13 prove e Nicolò naturalmente si gioca tutto soprattutto nelle tre prove previste giovedì, dato che l’ultimo giorno verrà disputata una sola, ultima regata.


19/07/2018 17:03:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ambrogio Beccaria e Geomag campioni di Francia!

Primo italiano a vincere il Campionato francese in solitario in classe serie (Championnat de France Promotion Course au Large), Ambrogio Beccaria, 27 anni, l’8 dicembre scorso Beccaria ha ricevuto la medaglia d’oro presso il Nautic de Paris

Riva di Traiano: Milù III, Ulika e Tevere Remo Mon Ile scaldano l'invernale 

Dopo tre giri tra le boe vince in reale il Mylius 14E55 di Andrea Pietrolucci davanti allo Swan 45 di Stefano Masi e al First 40 di Gianrocco Catalano  

Varese: aperte le iscrizioni al 6° Convegno di Barche d’Epoca

Sabato 26 gennaio 2019, presso il prestigioso Palace Grand Hotel di Varese, a soli 40 minuti da Milano e a poca distanza dalla Svizzera e dai Laghi Maggiore e di Como, si terrà la sesta edizione di “Tra Legno e Acqua”

Ferretti Group sempre al Top della nautica mondiale

Con 91 progetti (+ 4,6% vs 2018) e 2.952 metri di barche sopra i 24 metri (+ 6,9 vs 2018), il Gruppo si conferma al secondo posto sul mercato della nautica d’eccellenza a livello mondiale nel Global Order Book 2019

Un 2018 positivo per il Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle

Con l’ultima regata a calendario, La Cinquanta disputata in novembre, si è chiusa l’intensa stagione agonistica 2018 del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle, che traccia un bilancio dell’anno appena trascorso, guardando ai prossimi appuntamenti.

Star Sailors League: le esperienze di Tita e Gallinaro

Si è da poco conclusa la sesta finale della Star Sailors League e Ruggero Tita e Guido Gallinaro raccontano la loro esperienza

Optimist: presentato al Savoia il Trofeo Campobasso

Il Reale Yacht Club Canottieri Savoia organizza, dal 3 al 5 gennaio 2019, la 26esima edizione del Trofeo Marcello Campobasso, regata velica internazionale voluta dalla Federazione Italiana Vela

Cannes: confermate le Régates Royales nonostante il ritiro di Panerai

La città di Cannes e lo Yacht Club di Cannes (organizzatore dell’evento) saranno felici di dare il benvenuto ancora una volta l’élite della vela classica mondiale nella bellissima baia

Napoli: domenica in acqua per l'Invernale

Quarto appuntamento con il Campionato Invernale per l’assegnazione della Coppa Ralph Camardella

J/70 Cup, verso un 2019 ricco di appuntamenti importanti

Dopo la pausa invernale la stagione del monotipo più gettonato del momento ripartirà dalle acque toscane di Scarlino per iniziare un tour dell'Italia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci