mercoledí, 20 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mare    swan    nautica    melges 24    salone nautico    volvo ocean race    campionato invernale riva di traiano    52 super series    azzurra    j70    j24    porti    altura    j/70    rs x    regate   

REGATE

Crotone al centro della vela

crotone al centro della vela
Roberto Imbastaro

Dopo la conclusione della ben riuscita 32esima edizione della Coppa Primavela, sono iniziate oggi, sempre a Crotone, le regate dei Campionati Nazionali Giovanili della classi in singolo, organizzati dalla Federazione Italiana Vela e ospitati dal Club Velico Crotone. Sono quasi 600 i giovani velisti che si sfideranno nelle acque della “città del vento e della vela” in sei diverse classi: Optimist, Laser 4.7, Laser Radial, RS:X e Techno 293, e per la prima volta anche il Kitesurf e l’O’Pen Bic.

Nella prima giornata belle condizioni di vento da Sud-Ovest tra gli 11 ed i 14 nodi su tutti e cinque i campi di regata, un po’ più intenso su quelli a sud (Optimist e Radial) e meno sui tre più a nord (O’Pen Bic, tavole a vela e Kitesurf).
 
Optimist
129 giovani timonieri sono stati divisi in due flotte, ed entrambe hanno concluso tre prove. Il primo è Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village) con una fila di tre primi, seguito da Alfonso Palumbo (LNI Trani)(10,7,3) e da Giulia Sepe (CV Roma) che con i parziali di 13, 7 e una vittoria è anche la prima ragazza.
 
Laser Radial
Due prove sul campo dei Laser, i Radial sono in 124 atleti divisi in due flotte. Nella classifica generale i primi tre sono Guido Gallinaro (FV Riva) con due primi, Rodolfo Silvestrini (LNI Porto San Giorgio) con 4 e 1 e Lorenzo Masetti (YC Como Mila) con un primo ed un settimo posto. La prima ragazza è Federica Cattarozzi (CV Torbole) in diciannovesima posizione con i parziali odierni di 8 e 17.
 
Laser 4.7
Due prove, come da programma, anche per i 102 laseristi del 4.7, divisi in due flotte. Cesare Barabino (YC Ostia) è primo con due primi, Maria Giulia Cicchinè (CV Portocivitanova) è seconda – e prima ragazza – con una vittoria ed un terzo posto, Martino Pettini (CV Bari) è terzo con 3,2.
 
O’Pen Bic
Sono 41 i giovani atleti che si contendono il primo titolo giovanile nazionale nell’O’Pen Bic. Giorgio Bona (CV Arco) conduce la classifica generala con due primi ed un sesto posto, dietro di lui un altro timoniere del Garda trentino, Filippo Gaiotto (CV Torbole) con 3,7,3, e al terzo posto Federica Benvenuti Gostoli (LNI Ancona) che è anche prima delle ragazze con i parziali di 2,5,7.
 
Sono 134 gli atleti impegnati nelle tavole a vela, 16 nell’RS:X Youth e 108 nei Techno 293 divisi per età, e tutti oggi hanno concluso tre prove.
 
RS:X Youth
Le tre prove sul campo degli RS:X Youth sono state tutte vinte da Luca Di Tomassi (LNI Civitavecchia), secondo è Nicolò Renna (Circolo Surg Torbole) con 3,2,2 e terzo Daniele Gallo (LNI Civitavecchia) con 2,11,5. La prima ragazza è Giorgia Speciale (SEF Stamura) quinta in generale con 4,6,9 come risultati odierni.
 
Techno 293
Negli Under 13 Pier Enrico Mariotti (SEF Stamura) è in testa con 1,5,1, al secondo posto troviamo Sophie Nevierov (Windsurfing Marina Julia) – anche prima ragazza (8,1,3) – seguita da Davide Enrico (CN Loano) con 3,4,6.
Conduce il più nutrito gruppo degli Under 15 Davide Antognoli (Nauticlub Castelfusano) con tre primi posti, è seconda e prima delle femmine Lavinia De Felici (LNI Ostia) con 2,6,4 mentre al terzo posto troviamo Alessandro Giangrande (CC Roggero di Lauria) con 6,4,3.
Tra i più grandi, negli Under 17, Nicolò Gatti (Circolo Surf Torbole) è il leader con tre primi, dietro di lui Luca Mignanti (LNI Civitavecchia) con 3,5,5 e terzo Andrea Berni(Adriaco Wind Club) con 2,10,2. La prima ragazza è Marta Monge (CN Loano) con 6,15,6.
 
Kitesurf
Due le prove disputate nel campo più a nord, quello dei Kitesurf. Nella classifica delle ragazze conduce Sofia Tomasoni che vince la prima prova, seguita da Isotta Di Domenico che vince la seconda. La terza è Chiara Adobati con un secondo e quinto poso. Nei ragazzi è Lorenzo Boschetti il primo classificato con un secondo ed un primo posto, dietro di lui Dante Romeo Marrero (3,2) e il terzo è Alessandro Caruso, che vince la prima prova ed è sesto nella seconda.
 
Domani la partenza è per tutti prevista alle 12.
Grande attenzione per il Convegno Nazionale “Informazione e Prevenzione del Doping” che si terrà sabato 2 settembre alle 18,30.

ph. M. Orsini


31/08/2017 23:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

Mondiale J70: scintille tra Vincenzo Onorato e lo YCCS

Vincenzo Onorato abbandona il Mondiale J70 in polemica con lo Yacht Club Costa Smeralda

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

YCCS: lettera aperta in risposta alle dichiarazioni di Mascalzone Latino

Il mio compito da quando il Commodoro Gianfranco Alberini mi ha chiamato a organizzare le regate dello Yacht Club Costa Smeralda 17 anni fa è sempre stato lo stesso, garantire a tutti i partecipanti lo stesso trattamento imparziale

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

Ferretti Yachts 920: un big a Cannes

Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project, il nuovo gigante Ferretti Yachts - LOA 28,49 metri - ha una lunghezza scafo di 23,98 metri

Conclusa con successo la regata Daunia Cup Lions

Vince l’imbarcazione “L’Amante Rossa”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci