domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

NAUTICA

Crn presenta il nuovo superyacht 74 metri Cloud 9

crn presenta il nuovo superyacht 74 metri cloud
redazione


CRN CLOUD 9 74 metri, costruito su misura per il suo Armatore, è una spettacolare e imponente combinazione di competenze tecniche e design all’avanguardia, frutto della stretta collaborazione tra CRN, Zuccon International Project e Winch Design. Gli aspetti tecnici del progetto sono stati sviluppati dall’engineering team di CRN, mentre le eleganti linee filanti che caratterizzano gli esterni dello yacht sono state concepite dallo studio Zuccon International Project. Winch Design è stato invece scelto per curare le zone ospiti esterne, l’interior décor, il tutto tradotto in oltre 1000 mq di elementi di design disposti ad arredare magnificamente tutti i ponti dello yacht.
La nuova divisione New Construction di Burgess ha svolto come rappresentate dell’Armatore un ruolo chiave sin dalle primissime fasi dei lavori, dallo sviluppo e definizione delle specifiche e degli aspetti tecnici del contratto alla fase di costruzione, fino alla verifica tecnica, ispezione e accettazione, dalle attività di project management alla supervisione in loco e al coordinamento delle ditte esterne (verniciatura, installazione sistemi interni, AVIT).
Con i suoi 74 metri di lunghezza, un baglio di 13.50 metri e cinque ampi ponti più un sottoponte, CLOUD 9 può contare su sottili dettagli di design nella sovrastruttura che esaltano ulteriormente il suo profilo slanciato e, unitamente allo stile e all’eleganza delle zone ospiti, lo rendono un superyacht di classe assoluta.
Il design concept di CLOUD 9 riflette un perfetto equilibrio fra gli spazi interni e quelli esterni, con volumi imponenti e un altissimo livello di comfort, grazie anche al layout molto scorrevole che collega le zone living interne ed esterne dando un senso di grande flessibilità e morbidezza. Le straordinarie aree all’aperto, come il ponte privato a prua della suite armatoriale e il vasto beach club con spiaggetta estesa a pelo d'acqua, sono state concepite per consentire di trascorrere piacevoli momenti di convivialità godendo appieno della vita all’aria aperta, come specificamente richiesto dall’esperto Armatore. Caratteristica distintiva di questo yacht è l’area living collocata a prua, che garantisce agli ospiti la massima privacy all'aperto e include una speciale zona-party, ideale per divertenti serate karaoke in compagnia.
CLOUD 9 può ospitare comodamente fino a 16 ospiti (12 in caso di chartering) in otto lussuose cabine, suddivise in suite armatoriale, una cabina VIP e sei cabine doppie, oltre agli alloggi per 22 membri dell’equipaggio e due ulteriori cabine pensate per quattro membri dello staff.
Creativi dettagli di stile selezionati con la massima cura arredano tutti e cinque i ponti, caratterizzati da combinazioni cromatiche molto sobrie e dall’uso del rovere declinato in diverse lavorazioni, in contrasto con finiture in madreperla, opere d’arte di ispirazione marina e decorazioni uniche in bassorilievo, come il pezzo creato appositamente per la cabina armatoriale, che regala un effetto estremamente dinamico e mai uguale.


08/09/2017 18:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70 nel Golfo di Biscaglia

L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci