sabato, 18 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    circoli velici    centomiglia    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    luna rossa    farr 40    vela olimpica   

COPA DEL REY

Copa del Rey: nei GC32 vince Ineos Team UK

copa del rey nei gc32 vince ineos team
Roberto Imbastaro

INEOS Team UK si è aggiudicato il titolo dei GC32 alla 37 Copa del Rey MAPFRE, organizzata dal Club Nautico de Palma. Al termine delle 19 regate disputate in 4 giorni nella baia di Palma de Maiorca, il catamarano volante guidato dall'equipaggio britannico di Coppa America si è assicurato la vittoria con una prova d'anticipo, sebbene solo alla seconda partecipazione a un evento del  GC32 Racing Tour. 

Leigh McMillan, lo skipper che si era già aggiudicato il GC32 Racing Tour 2015, al timone della barca nera in luogo di Sir Ben Ainslie a Palma, ha commentato così la vittoria: "Abbiamo fatto delle belle partenze, portandoci avanti e tenendo la posizione." 

Alla vittoria nell'evento spagnolo di INEOS Team UK ha dato il suo apporto anche il campione olimpico di Finn di Rio 2016 Giles Scott in questo caso nel ruolo di tattico e del due volte campione di Coppa America Joey Newton. “Giles ha fatto alcune chiamate molto buone per tirarci fuori dal gruppo." Ha spiegato McMillan. “Abbiamo migliorato in termini di velocità. Il primo giorno sentivamo di dover recuperare un po', ci siamo sempre sentiti veloci in poppa, ma NORAUTO era meglio di noi di bolina. Abbiamo migliorato molto, imparando a conoscerci meglio fra noi, una cosa veramente importante." 

McMillan ha spiegato che è cambiato l'approccio del team, soprattutto quando il comitato di Regata, guidato da Stuart Childerley, ha optato per partenze di bolina invece che al lasco a causa di un vento da sud-ovest inferiore ai 10 nodi. "E' un fattore che cambia tutta la strategia. E poi dovevamo tenere d'occhio NORAUTO, che ci è rimasto incollato tutta la settimana. Dovevamo mettere in fienile i punti necessari a batterlo." 

Nove punti dietro NORAUTO di Franck Cammas è riuscito a mantenere la seconda piazza, che tuttavia ha segnato una battuta d'arresto nella sereie positiva dei francesi nel GC32 Racing Tour 2018. 

L'ultima giornata a Palma è stata segnata dal predominio dei team owner-driver, che hanno vinto tutte e quattro le prove del giorno: .film Racing dell'australiano Simon Delzoppo ha vinto la prima regata (e la seconda della serie), con una regata tutta in testa, mentre Zoulou del francese Erik Maris è aggiudicato altre due prove, dimostrando di essere tornato nello stato di forma eccellente dimostrato alla GC32 Lagos Cup in Portogallo dello scorso giugno. 

“Non siamo riusciti a fare buone partenze." Ha detto Erik Maris. "Ma abbiamo scelto la parte destra del campo e di bolina camminavamo bene. Il resto è dovuto a un buon lavoro dell'equipaggio. In questa flotta, la vita è molto più semplice quando ci si trova davanti, invece che nella pancia del gruppo." La vittoria nella seconda prova è stata infatti data dal fatto che il team di Maris è stato il primo a portarsi a destra nel primo lato di bolina. Mentre nella prova finale, è riuscito a prevalere sui connazionali di NORAUTO, malgrado una migliore prima parte dell'equipaggio di Cammas.  

Per il secondo anno consecutivo Zoulou (nome che deriva dai nomi delle due figlie di Maris, Zoé et Luna), ha vinto l'ANONIMO Speed Challenge, facendo registrare una velocità di 23.54 nodi, la migliore dell'intera regata. Maris ha quindi ricevuto in premio un orologio Anonimo Nautilo GC32 Racing Tour edition. “Prendiamo le prove di velocità molto seriamente, ci divertiamo e probabilmente abbiamo sviluppato una buona tecnica per la strambata." Ha spiegato il velista transalpino che ha dunque aggiunto un pezzo alla sua collezione di orlogi da polso.   

Oltre a INEOS Team UK e Zoulou, anche Argo dello statunitense Jason Carroll  ha chiuso in bellezza la serie spagnola, vincendo la terza prova ed essendo stato in testa per gran parte della seconda, che avrebbe vinto con facilità se non fosse incappato in una zona di vento leggero nell'ultimo lato. "Sembrava che la sinistra fosse meglio, ma forse non era il caso ieri." Carroll ha comunque detto di apprezzare sia l'evento che il campo di regata. "Il club, la città e la gente sono fantastici. E' una regata super."

Per il prossimo appuntamento il  GC32 Racing Tour 2018 ritorna in Italia con la GC32 Villasimius Cup nella parte meridionale della Sardegna, che è in programma dal 12 al 16 settembre prossimi. 

 


06/08/2018 14:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

L'Oro delle Marche brilla in Lettonia

Protagonisti assoluti due giovani atleti della SEF Stamura: il 13enne Alessandro Graciotti, e la18enne Giorgia Speciale, che hanno conquistato due medaglie d'oro rispettivamente nel Techno293 juniores e nel TechnoPlus

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci