venerdí, 16 novembre 2018

REGATE

Continuano le regate a Hyères con il vento che entra sempre nel pomeriggio

continuano le regate hy 232 res con il vento che entra sempre nel pomeriggio
redazione

Altra lunga attesa a terra ed in acqua per i circa 600 atleti presenti a Hyères per la terza tappa di World Cup Series, il vento infine è arrivato ma solo verso le 15 e non oltre gli 8 nodi da sud-est.
Un’altra bella giornata per l’equipaggio del Nacra 17 Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) che vincono due su tre prove, con un nono nel mezzo, confermano il loro ottimo feeling sul catamarano volante anche con vento leggero. Dietro di loro i britannici Ben Saxton/Nicola Boniface e in nona posizione Vittorio Bissaro e Maelle Ferrari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene) che chiudono con un bel secondo posto nell’ultima prova proprio dietro a Tita-Banti.
“Per me è stata una giornata meravigliosa - dichiara il tecnico federale Nacra 17 Gabriele Bruni - Tita ha aumentato il distacco sul secondo, e Bissaro è tornato finalmente alla velocità che aveva dimostrato di avere durante gli allenamenti invernali a Cagliari. Vittorio e Maelle stanno trovando pian piano una buona sintonia, per lei si tratta di un ruolo del tutto nuovo visto che arriva dal Laser. Questi due equipaggi sono stati i migliori di giornata sulle tre prove che per me è sempre un riferimento di valutazione del lavoro.” 
E’ nei primi dieci anche Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) negli RS:X maschili, settimo in generale con i parziali odierni di 17 e 11. Il podio delle tavole maschile è tutto francese, Pierre Le Coq, Thomas Goyard e Louis Giard. Gli RS:X sono partiti presto con vento molto leggero e sono state fatte rientrare a terra prima dell’arrivo della brezza più stesa. La seconda prova delle ragazze è stata infatti annullata prima della fine, così ne hanno conclusa solo una che la nostra Veronica Fanciulli (CS Aeronautica Militare) ha chiuso in 27esima posizione. La leader è sempre la polacca Zofia Noceti - Klepacka.
Nei Laser Standard cambio di leadership, passa in testa il francese Jean-Baptiste Bernaz seguito dal britannico Lorenzo Brando Chiavarini e dal croato Filip Jurisic. Continua il trend positivo di Marco Benini (CC Aniene) che resta nei primi dieci ed è ottavo con un decimo ed un 21esimo posto. Anche le ragazze del Radial hanno chiuso due prove, qui Marit Bouwmeester (NED) mantiene il comando della classifica seguita dalla belga Maitè Carlier e dalla finlandese Monika Mikkola. La nostra Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) è 28esima (42, 23).
Una sola prova per i 49er vinta dai francesi Frei/Delpech che sono undicesimi in generale, secondi di manche e primi overall gli australiani Gilmour/Turner. Jacopo Plazzi Marzotto e Andrea Tesei (CC Aniene) sono tredicesimi con i parziali di 18 e 10 e Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (Marina Militare) sono 34esimi (36, 39). Solo una prova anche per le colleghe femminili del 49er FX che le azzurre Carlotta Omari con Matilda Distefano (CN Sirena/Soc.Triestina Vela) chiudono in seconda posizione. Le norvegesi Naess/Rønningen restano in testa alla classifica provvisoria. 
Hanno chiuso due prove con vento in rotazione gli equipaggi del 470, sia i ragazzi che le ragazze hanno corso sullo stesso campo. Elena Berta e Sveva Carraro (CS Aeronautica Militare) sono 14esime (8, 16), Benedetta Di Salle con Alessandra Dubbini (YC Italiano) sono nove punti indietro in 17esima posizione (22, 30), mentre i ragazzi della Marina Militare Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò restano in quinta posizione con i parziali di 33 che scartano e un bel terzo posto nella manche finale. Matteo Capurro e Matteo Puppo (YC Italiano) sono in 28esima posizione con i risultati odierni di 28 e 29.
Due belle prove per Antonio Squizzato (SC Garda - Salò) anche oggi, si conferma in seconda posizione overall della classe 2.4 con due secondi posti parziali dietro al francese Damien Seguin.
Oggi ultima giornata di qualificazione per le classi veloci (RS:X, NACRA 17, 49er, FX) che disputeranno le Medal Race sabato, per le altre classi due giorni di regate di flotta prima delle prove a punteggio doppio di domenica.


27/04/2018 12:35:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci