giovedí, 21 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

giancarlo pedote    este 24    nautica    salone nautico    regate    press    ufo 22    azzurra    circoli velici    barcolana    52 super series    federagenti    chioggiavela    swan    solidarietà    ufo22   

VELE D'EPOCA

Continua il dominio di Argyll e Naif

continua il dominio di argyll naif
redazione

Vele d’Epoca a Napoli entra nel vivo. Oggi la terza giornata di regate, una prova sulle boe in un golfo partenopeo che ha offerto ancora ottime condizioni meteomarine. A dominare, i soliti noti: Argyll tra gli Yacht d’Epoca e Naif tra gli Yacht Classici, entrambi quasi certi del successo finale. Prima però dovranno superare senza problemi la regata costiera in programma domattina. 

Ieri, Argyll e Naif hanno avuto vita facile. Ma va fatto ancora un plauso agli avversari. I californiani hanno dovuto fare i conti con le ottime prove di Marga e Ausonia, gli italiani con Leticia do Sol e Ojalà.

Domani l’ultima giornata. Alle 10.30 le barche faranno la classica “parata” sfilando alla dritta della murata del veliero La Signora del Vento, con la quale scambieranno i rituali saluti della tradizione marinara. “La Signora del Vento – spiega il presidente Campobasso - è un veliero di tre alberi del 1962, secondo come grandezza solo alla Vespucci con i suoi 85 metri e attualmente appartenente all’Istituto Nautico Caboto di Gaeta, che ha aderito al nostro grazie all’interessamento del preside Salvatore Di Tucci”. Alle ore 15, invece, partirà la Capri-Napoli di canottaggio con arrivo in via Partenope dopo 33 km e circa 3 ore. 

Oggi sono entrate nel vivo anche le regate di canottaggio legate alla manifestazione organizzata dal Circolo Savoia. Alle ore 9 una regata da Riva Fiorita a via Partenope ha visto alla partenza numerosi atleti di tutte le età, per una mattinata di festa con condizioni meteo ideali. Nel pomeriggio, dalle ore 19, lo spettacolo si è spostato nelle acque tra piazza Vittoria e Castel dell’Ovo, che hanno ospitato una serie di “match race” di canottaggio con a bordo alcuni campioni italiani, tra cui Davide Tizzano.



01/07/2017 19:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Domami al Laghetto dell'Eur la Re Boat Roma Race 2017

Giunta alla sua VIII edizione, i 24 i team in gara andranno a sfidarsi in una regata assolutamente innovativa

Con Eleva Yacht la vela italiana si arricchisce di un nuovo marchio

Il primo modello è The Fifty, un fast cruiser per la crociera velocedi quindici metri

Il Campionato Europeo D-One

Ad Alassio dal 21 al 24 settembre.Sono sei le nazioni rappresentate, tra cui Gran Bretagna e Cecoslovacchia per un totale di oltre 25 timonieri

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci