giovedí, 26 aprile 2018

PRESS

Confcommercio: osservatorio permanente sui piani strategici del turismo europeo (VIDEO)

confcommercio osservatorio permanente sui piani strategici del turismo europeo video
redazione

LINK AL VIDEO 
https://www.youtube.com/watch?v=lKFgXsE6-v4

L'Osservatorio permanente sui piani strategici del turismo europeo, realizzato con la partnership scientifica di Ciset-Università Cà Foscari Venezia, è frutto dell'esperienza fatta da Confturismo-Confcommercio per la predisposizione del Piano Strategico per lo sviluppo del Turismo in Italia (PST 2017-2022), nell'ambito del Comitato permanente per la promozione del turismo del MIBACT.  Un nuovo strumento di analisi che intende monitorare costantemente la realizzazione e lo sviluppo dei documenti di programmazione del turismo su scala nazionale dei Paesi principali player del "vecchio continente", che ancora nel 2015, con  607,6 milioni di turisti internazionali entrati nelle frontiere, continuano a detenere oltre il 51% dei flussi internazionali di tutto il mondo. Il primo output dell'Osservatorio, presentato il 13 dicembre a Roma in occasione del Convegno di Confturismo/Confcommercio è il Rapporto dal titolo "I PST nella competizione turistica europea – Focus su Francia e Inghilterra". Si tratta della prima analisi comparata della pianificazione strategica del turismo di ben 10 Paesi: Danimarca, Francia, Germania, Irlanda,  Malta, Olanda, Portogallo, Regione fiamminga del Belgio, Regno Unito e Spagna. I rispettivi piani strategici sono letti trasversalmente sulla base di elementi di interesse generale: dalla governance istituzionale e della promozione agli obiettivi strategici dichiarati ai segmenti target individuati ai contenuti delle singole strategie di sviluppo e marketing. Un approccio tutto sommato pragmatico, ma che consente ai lettori del Rapporto – istituzioni, amministrazioni e imprese - di capire, ad esempio, dove si concentrano i maggiori concorrenti delle loro strategie di promozione e commercializzazione, tipo per tipo. L'analisi trasversale prosegue poi per item specifici di grande attualità nella competizione europea: politica dei visti, fiscale per il settore e delle semplificazioni, rapporto con la cultura e con le politiche per il lavoro, posizionamento rispetto all'adozione di strumenti web/digitali per il settore e rispetto alle novità del mondo della cosiddetta sharing economy, ruolo e definizione della cultura fra gli attrattori turistici e approccio alla sostenibilità. Tutti elementi al centro anche del PST 2017-2022 del nostro Paese, da cui l'utilità indiscutibile del lavoro effettuato dall'Osservatorio Confturismo-Confcommercio. "Sono particolarmente orgoglioso del lavoro svolto e soprattutto della creazione di questo Osservatorio permanente, che testimonia il ruolo ricoperto da Confturismo-Confcommercio a livello europeo. Rappresentiamo in esclusiva l'Italia nelle maggiori Federazioni di categoria a Bruxelles: direttamente in ECTAA ma anche in Hotrec, tramite Federalberghi e FIPE, e in EFCO-HPA, tramite FAITA-Federcamping. In questo modo il nostro Sistema, non solo ha avuto accesso privilegiato a tutte le informazioni necessarie per lo studio, ma ne potrà anche validamente riportare i risultati in sede comunitaria", ha commentato Luca Patanè, presidente di Confturismo-Confcommercio. Il Rapporto procede quindi, con lo stesso metodo di base, ma con dettaglio molto più approfondito, analizzando i Piani strategici di Inghiterra – intesa come una delle quattro nazioni costitutive del Regno Unito – e la Francia, ma ponendo entrambi questi documenti in riferimento con la Spagna. Una scelta non casuale, non solo perché quest'ultima è uno dei "very big player" sullo scenario turistico europeo, ma anche perché entrambi i Piani, quello inglese e quello francese, fanno esplicito riferimento in alcune delle loro considerazioni proprio al Piano spagnolo, riconoscendo di fatto alla Spagna un valore di benchmark. "Questa prima ricognizione ci indica l'importanza, per una governance efficace del turismo, di una chiara definizione di ruoli e responsabilità nonché di un sistema di "Intelligence", a supporto  anche delle imprese e degli attori territoriali. Emerge inoltre la necessità di evolvere l'offerta culturale in una chiave dinamica e contemporanea, che sappia intercettare un pubblico nuovo e target sempre più differenziati", ha dichiarato Mara Manente, direttore Ciset-Università Cà Foscari Venezia


13/12/2016 19:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Senza vento la Bolina è più Lunga

Difficoltà in partenza per la Lunga Bolina, che ha sofferto per un vento latitante per quasi tutto il percorso

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci