giovedí, 19 aprile 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

formazione    regate    liv    vela oceanica    marina militare    farr 400    disabili    nautica    press    este 24    spiagge    assonat    finn    nave italia    gommoni    dinghy 12   

ALTURA

Concluso il Trofeo Porti Imperiali 2017

concluso il trofeo porti imperiali 2017
redazione

Domenica 26 marzo si è concluso il Trofeo Porti Imperiali, regata di qualificazione al Campionato Italiano Assoluto d’Altura e prova valida per il Campionato Zonale 2017. Il Trofeo è stato organizzato dal Circolo Velico Fiumicino, con la collaborazione dello YC Nautilus e del Comune Città di Fiumicino. Nella giornata odierna si è disputata una sola prova per le classi 3 e 4. Le condizioni della mattinata sembravano ideali per disputare le ultime due regate in programma, ma il vento proveniente da ovest durante la notte ha  generato un’onda formata, che ha impedito alle imbarcazioni delle classi 0-2 di uscire dalla foce del Tevere. 
Dopo un rinvio di due ore il CdR e il Circolo organizzatore hanno deciso di far scendere in acqua solo le classi 3 e 4, che hanno disputato una bella regata con vento medio e mare formato. La partenza è stata data alle ore 12.12 con 12 nodi di vento e la boa di bolina posizionata a 270°. La direzione si è mantenuta costante per tutta la regata, mentre la pressione è andata aumentando con raffiche oltre i 16 nodi.
La classifica Classi 0-2, dopo tre prove, al primo posto si classifica il First 40 Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano, seconda posizione per lo Swan 45 Ulika di Andrea Masi e il terzo posto se lo aggiudica il First 40 Calipso-Enway di Andrea Orestano.
Nella Classe 3 raggruppamento Regata, dopo 4 prove, al primo posto Geex di Angelo Lobinu, seguito da Cavallo pazzo 2 di Enrico Maria Danielli, al terzo posto Wanax di Giovanni di Cosimo.
Nella Classe 3 raggruppamento Crociera, dopo 4 prove, primo in classifica Nautilus XM di Pino Stillitano, seguito da Cri Cri 2 di Carlo Colabucci e al terzo posto Timbactu di Sergio Calabrese e Luigia Cherubini.
Nella Classe 4, dopo 4 prove, primo in classifica l’Este 31, m’ ART d’Este di Edoardo Lepre; piazza d’onore per un’altro Este 31, Loucura Zentrum di Federico Roncone, sul terzo gradino del podio l’Hurricane 315, 1Sail di Stefano Cassiani.


26/03/2017 20:33:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Banque Populaire IX scuffia al largo del Marocco

L'equipaggio è all'interno della barca capovolta. IN arrivo i soccorsi

Roma per1/2/Tutti: sarà arrivo al fotofinish per 7 barche

Tutti insieme appassionatamente verso il traguardo: tra un paio d'ore la linea d'arrivo sarà affollatissima

Banque Polulaire IX: Armel Le Cléac'h racconta la scuffia e il salvataggio

Un elicottero della Marina Reale del Marocco li ha tratti in salvo nel pomeriggio e trasportati a Casablanca

Andrea Fantini vince in solitario, Ciccio Manzoli-Leonardo Servi in doppio

Andrea Fantini brucia la flotta, vince la "per 1" e taglia il traguardo 2° assoluto. Ciccio Manzoli e Leonardo Servi vincono la "per 2"

Roma per Tutti, Endlessgame verso la Line Honours - Le spettacolari immagini del drone del CNRT (VIDEO)

Endlessgame si avvia verso il trionfo e nei per 2 c'è un duello all'ultimo miglio

Garmin Marine Roma per Tutti: Line Honours per Endlessgame

L'equipaggio del Red Devil Sailing Team ha concluso nella notte la sua cavalcata vittoriosa verso la Line Honours. In attesa degli altri arrivi per conoscere il vincitore overall

Marina Cala de' Medici, rimettiti in forma con Ego e Volvèr

È un’attività aperta a tutti, è sufficiente iscriversi

Tutti i vincitori della Garmin Marine Roma per 1/2/Tutti

O' Guerriero si prende la rivincita sul secondo posto in reale perso per soli 8" e vince la Roma per Tutti in IRC e ORC. Conferma del primo posto di Fantini. Alberto Bona e Oris D'Ubaldo vincono la X2 in IRC e ORC

Benetti al Singapore Yacht Show 2018

Il cantiere, cogliendo l’occasione per celebrare il suo 145esimo anniversario, dimostra l’importanza strategica della regione APAC, con la presentazione di Oasis 135’

La Stagione europea della Melges World League parte da Forio d'Ischia

Al via tutti i migliori dal Campione del Mondo in carica il russo Tavatuy di Pavel Kuznetzov insieme al Campione uscente del circuito Melges World League 2017 il monegasco G.spot di Giangiacomo Serena di Lapigio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci