venerdí, 16 novembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

team    press    ferreti group    fvg marina networks    garda    gavitello d'argento    campionati invernali    aziende    turismo    j24    regate    route du rhum    melges 40   

OPTIMIST

Concluso il Trofeo Challenge Ezio Astorri, sesta tappa dello Zonale Optimist

concluso il trofeo challenge ezio astorri sesta tappa dello zonale optimist
redazione

Oltre cinquanta timonieri della Classe Optimist hanno animato la terza edizione Trofeo Challenge Memorial Ezio Astorri, la tradizionale manifestazione organizzata quest’anno nelle acque del Lago di Massaciuccoli dal Circolo Velico Torre del Lago Puccini in collaborazione con il Club Nautico Versilia e valida anche come sesta prova del Campionato Zonale Optimist 2017.
Grazie ad un tris di vittorie nelle tre regate portate a termine, il giovane timoniere (2008) viareggino Manuel Scacciati (10 punti; 1,1,1) si è imposto nella categoria Cadetti (23 partecipanti) precedendo la spezzina Caterina Cerretti (10 punti; 2,4,4, i parziali) e il livornese Adalberto Parra (13 punti; 9,2,2). Quarto posto per un altro portacolori della Scuola Vela Valentin Mankin, il padrone di casa Federico Querzolo (15 punti; ,5,3) che ha anticipato Annalucia De Santis del CV Antignano (21 punti; 5,6,10). Margherita Pezzella (Circolo Velico Torre del Lago Puccini), con due vittorie e un secondo posto (4 punti), si è invece aggiudicata la vittoria nella classifica Juniores (28 timonieri al via) anticipando il compagno di circolo Federico Lunardi (15 punti; 5,8,2), Alessandra Bianchini (CN Quercianella, 17 punti; 4,7,6), Livia Ciampelli (CV Pietrabianca, 8,2,11) e Tommaso Barbuti (CVTLP, 13,4,4) entrambi a 21 punti. La regata d’apertura della categoria Juniores è stata vinta da Davide Salvatici, nono assoluto (29 punti; 1,18,10). Grazie ai risultati dei propri portacolori, il Circolo Velico Torre del Lago si è pertanto aggiudicato per il terzo anno consecutivo il Trofeo Astorri che, istituito dal figlio Raffaello per ricordare l’Avvocato Ezio Astorri, noto yacthtsman fiorentino per tanti anni socio del Club Nautico Versilia, si svolge ad anni alterni a Viareggio e a Torre del Lago.
La classifica utilizzata per l'assegnazione del Trofeo al Circolo primo classificato è stata stilata attraverso la somma dei punteggi dei primi tre timonieri appartenenti allo stesso sodalizio, di cui almeno uno deve appartenere alla classe Juniores e, almeno uno, alla Categoria Cadetti. 
Le due vele BE1-Sails (destinate al ° classificato Juniores e ad estrazione fra i Cadetti) sono, invece, andate a Margherita Pezzzella e a Daniel Horvath (CV Pietrabianca, ITA8175).
“Sono molto soddisfatto dei nostri piccoli grandi timonieri che continuano a distinguersi sui campi di regata e dei risultati che la Scuola Valentin Mankin, creata lo scorso anno dall’impegno del Club Nautico Versilia, del Circolo Velico Torre del Lago Puccini e della Società Velica Viareggina, continua a dare confermando la validità del lavoro svolto sino ad ora” ha spiegato Stefano Querzolo, responsabile del progetto Vela Scuola per la Scuola di Vela Valentin Mankin. - Anche questa manifestazione è stata un buon test in vista dei Campionati Giovanili in singolo, in programma a Crotone dal 27 al 29 agosto, dove le tre categorie 2006, 2007, 2008 gareggeranno rispettivamente per la Coppa del Presidente, Coppa Cadetti, Coppa Primavela. Il Comitato II Zona Fiv ha inviato recentemente l'elenco ufficiale dei selezionati e noi siamo al primo posto con il maggior numero di selezionati per la nostra Zona: tre in categoria Cadetti (2008 Manuel Scacciati, Federico Querzolo e Attilio Carraro) e tre negli Juniores (Federico Lunardi, Tommaso Barbuti e  Margherita Pezzella).”
“Fra gli obiettivi della Scuola Valentin Mankin c’è anche la volontà di creare un ricambio generazionale nello sport della Vela e di proporsi come un grande volano turistico- ha proseguito il Consigliere del CNV e promotore del Progetto Muzio Scacciati -Unendo le forze e le potenzialità dei tre circoli in questo importante progetto, infatti, desideriamo insegnare ai giovani non solo ad andare in barca ma anche amare e rispettare il mare, il lago e il territorio, creando una grande opportunità per il futuro dello sport e il turismo versiliese.”


07/08/2017 18:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

E' sempre Stig il leader alle finali del Melges 40 Grand Prix 2018

A sole quattro prove dal termine del circuito 2018 Stig di Alessandro Rombelli è sempre più vicino a confermare il titolo di Campione Melges 40 Grand Prix conquistato lo scorso anno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci