venerdí, 16 novembre 2018

REGATE

Conclusa la terza edizione del Trofeo Memorial Franco Casareto

Si è conclusa la terza edizione del Trofeo Memorial Franco Casareto, organizzata dallo Yacht Club Chiavari nelle acque del Golfo Tigullio sabato 12 maggio 2018.
La regata, fortemente voluta dai componenti del Consiglio Direttivo YCC, da tutti i Soci, e in particolare da Giuseppe Giuffré, armatore di Low Noise, che ha collaborato alla realizzazione, vuole ricordare Franco Casareto, da tutti conosciuto come “Franco Capo Horn”, che improvvisamente ci ha lasciato tre anni fa.
Un volto molto noto nel mondo della nautica, per molti anni consigliere dello Yacht Club Chiavari, una persona discreta, gentile e disponibile, competente e capace, che ha saputo coniugare professionalità ed amicizia nel suo lavoro di riparatore e attrezzatore delle più importanti imbarcazioni a vela, da regata e da crociera, del Tigullio.
Fra tutte le imbarcazioni curate ed attrezzate da Franco Casareto con dedizione, amore e impegno, ricordiamo Low Noise 1 e Low Noise 2, che vantano un prestigiosissimo palmarès e hanno portato il guidone dello Yacht Club Chiavari a ben quattro vittorie ai Campionati Mondiali di Vela d’Altura (2009 a Brindisi, 2011 a Crés, 2014 a Kiel e 2015 a Barcellona) e a due vittorie nei Campionati Europei (2012 a Punta Ala e 2014 a Valencia).
La regata Memorial Franco Casareto 2018 è stata patrocinata dal Comune di Chiavari, con la collaborazione di Marina Chiavari e di Calata Ovest, ed era aperta alle imbarcazioni delle classi O.R.C., I.R.C., Libera e J80.
Al via si sono presentate ventitre imbarcazioni, che hanno affrontato il percorso Chiavari / Punta Chiappa / Chiavari con mare poco mosso e vento inizialmente da Sud Ovest di intensità circa 5 nodi. La regata è stata ridotta a Punta Chiappa a causa del vento debole.
Al termine delle regate, presso la Sede dello Yacht Club Chiavari, nel Porto Turistico, alla presenza di armatori, regatanti, giornalisti ed autorità, si è tenuta la premiazione: AIA DE MA’, il Portobello 28 di Luca Olivari della LNI Sestri Levante si è aggiudicato la vittoria in Classe ORC, mentre Portofina, di Francesco Scioli (Yacht Club Chiavari) si è aggiudicato la vittoria in Classe IRC. In Classe Libera vittoria a Linus, di Roberto Gallotti (CN Rapallo), e primo del Raggruppamento J80 Hippopotamtam, di Dario Andrea Taglioretti (Yacht Club Chiavari).
Il Trofeo Challenge Memorial Franco Casareto, per l’imbarcazione prima classificata overall nella Classe ORC, è stato assegnato ad Aia de Ma’ di Luca Olivari (LNI Sestri Levante).
Al termine della premiazione i regatanti, insieme agli ospiti e alle autorità cittadine e marittime, si sono ritrovati tutti insieme per un buffet nel Porto di Chiavari: è stata una bella occasione per parlare in amicizia di vela, di mare e di barche così come piaceva fare a Franco.

Ecco i premiati nelle varie Classi:
Classe ORC
1° classificato: AIA DE MA’ di Luca Olivari (LNI Sestri Levante)
2° classificato: CAPITANI CORAGGIOSI 3 di Federico Felcini e Guido Santoro (Yacht Club Chiavari)
3° classificato: BEL REBELOT di Sergio Brizzi (Yacht Club Chiavari)

Classe IRC
1° classificato: PORTOFINA di Francesco Scioli (Yacht Club Chiavari)

Classe Libera
1° classificato: Linus di Roberto Gallotti (CN Rapallo)
2° classificato: Emotions di Francesco Guerci (CN Rapallo)
3° classificato: HARD ROCK dei fratelli Uggé (LNI Sestri Levante)

Classe Libera – Raggruppamento J80
1° classificato: HIPPOPOTAMTAM Di Dario Andrea Taglioretti (Yacht Club Chiavari)



12/05/2018 21:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci