martedí, 21 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cala de medici    campionati invernali    j24    nautica    vela    press    optimist    dolphin    volvo ocean race    porti    mini transat    formazione    campionato invernale riva di traiano    invernale    regate    protagonist   

REGATE

Conclusa la Prosecco's Cup 2017

conclusa la prosecco cup 2017
redazione

L'irresistibile richiamo dell'estate ha contagiato proprio tutti in Spiaggia di Levante a Caorle, dove presso la Base a Mare CNSM è andata in scena la 19^ edizione Prosecco's Cup, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con Cantina Sociale Colli del Soligo, Modulo Tecnica, Dial Bevande e con il patrocinio del Comune di Caorle.
Due giornate di regate, una festa di vele nella frequentata spiaggia della “Sacheta”, con prove disputate nel tratto di mare che costeggia la passeggiata e la Chiesa della Madonna dell'Angelo, punto di vista privilegiato per assistere alla regata anche per i numerosi turisti che affollano la località balneare veneta, inserita recentemente tra i 20 borghi più belli d’Italia.
Anche per questa edizione 2017, il vento non ha tradito le aspettative dei partecipanti, consentendo al Presidente del Comitato di Regata Alessandro Busanel, di dare il via a cinque prove per 420 e 470 e quattro per le derive singole e doppie impegnate nella parallela manifestazione a compensi, con le formule di Plymouth.
Sabato 1 luglio un vento più sostenuto di scirocco tra i 7 e i 15 nodi, domenica 2 luglio invece unaperturbazione nella fascia montuosa ha dato vita ad un vento incostante e amacchie che si è disteso infine al primo start per poi lasciare spazio ad una piogerellina estiva che ha messo fine alle prove di giornata.
Grande partecipazione, come da tradizione di questa amata festa della vela, alle premiazioni, che si sono tenute presso la Base a Mare CNSM alla presenza dei numerosi regatanti, dei giudici e degli Sponsor al termine delle prove.
La vittoria del Trofeo Modulo Tecnica per la classe 470 è stata ancora appannaggio di due beniamini della Prosecco’s Cup, gli imabattibili Renzo e Roberto Zaina che malgrado un OCS non hanno permesso agli avversari di intaccare il loro primato, la vittoria Gran Master invece è andata a Werner Schullian e Arnold Egger (YC Bolzano) due velisti del Lago di Caldaro (BZ), ospiti immancabilialla Prosecco’s da ormai quindici anni.
La vittoria del Trofeo Soligo riservato alla classe 420 e valido anche come prova zonale, è andato a Gianluca Grinovero/Fabio Amadi.
Nella Manifestazione Trofeo Soligo, dove derive singole e doppie diverse hanno potuto gareggiare insieme grazie ai compensiRYA, la vittoria nei Multiscafi è andata al Classe A di Giovanni Ambrosini,nelle derive Singole a Vittorio Salamon con il suo nuovo RS100 e nelle Derive Doppie ai giovanissimi Giovanni Trevisan e Lorenzo Marcorin con il Laser Bahia.
 
CLASSIFICHE TROFEO MODULO TECNICA:
CLASSE 470: 1. Renzo Zaina-Roberto Zaina (CN Santa Margherita) 2. Sandro Starnoni-Mirco fabris (LNI Belluno) 3. Francesco Valla-Pietro Calzavara (YC Jesolo)
CLASSE 470 GRAN MASTER: 1. Werner Schullian-Arnold Egger (YC Bolzano)
 
 
CLASSIFICHE TROFEO SOLIGO:
CLASSE 420: 1. Gianluca Grinovero-Fabio Amadi (CDV Mestre) 2. Marta Della Valle-Elena Beltrame (CDV Mestre) 3. Niccolò Frau-Nicolo Missaglia (CDV Mestre)
CLASSE MULTISCAFI: 1. Giovanni Ambrosini (SVC) 2. Mirko Paoli (SVC) 3. Zampini/Bognolo (CN Santa Margherita)
CLASSE DERIVA DOPPIA: 1. Giovanni Trevisan-Lorenzo Marcorin (CN Santa Margherita) 2. Paolo Milan-Carla Rigon (Treviso SC) 3. Sandro Brazzolotto-Filippo Brazzolotto (CN Santa Margherita)
CLASSE DERIVA SINGOLA: 1. Vittorio Salamon (CV Mariclea)
 


03/07/2017 10:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

All'Arsenale della Marina Regia si presenta il progetto “Sirene nel blu tra mare e cielo”

Il progetto nasce dall’idea congiunta tra la Soprintendenza del Mare e “l’Associazione amici della Soprintendenza del Mare”, di volere attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta al rispetto del mare

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

Besenzoni ha ottenuto il riconoscimento finale della sua straordinaria capacità di innovazione: la poltrona pilota P400 Matrix ha ricevuto il più prestigioso premio dato nell’industria marina

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Il nipponico Sikon si porta al comando del Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

La giornata odierna, iniziata con vento sui 15 / 17 nodi di intensità (poi andato a calare nel corso della seconda e terza prova) ed oscillante tra i 300 e 330 gradi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci