venerdí, 22 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    ufo 22    salone nautico    nautica    barcolana    regate    slam    azzurra    protagonist    52 super series    audi    optimist    ufo22    marine   

REGATE

Conclusa la prima parte di stagione della squadra agonistica Circolo Vela Marciana Marina

conclusa la prima parte di stagione della squadra agonistica circolo vela marciana marina
redazione

Si è conclusa sul campo di regata di Formia la prima parte della stagione per la squadra agonistica del Circolo della Vela Marciana Marina.
Gli equipaggi impegnati nel loro primo anno nelle nuove classi 29er e 420 hanno tracciato una sorta di bilancio della loro partecipazione tutto sommato positivo dopo gli anni impegnati con le più semplici derive L’Equipe che li aveva visti spesso ai primi posti delle classifiche sia a livello nazionale che internazionale.
Da quest’anno sono due gli equipaggi che hanno esordito con la classe 420: i fratelli Giulia e Paolo Arnaldi e Samuel Spada e Lorenzo Marzocchini, mentre Antonio Salvatorelli e Dennis Peria sono impegnati con l’acrobatica deriva 29er.
“Abbiamo preso parte alla terza e ultima Regata Nazionale a Formia dove abbiamo trovato un campo di regata eccezionale - ha commentato Giulia Arnaldi - vento teso costante e onda formata hanno permesso di completare perfettamente il programma con dodici prove molto impegnative. Siamo molto soddisfatti del nostro risultato, abbiamo concluso al 18° posto nella flotta Silver: purtroppo non siamo stati fortunati perchè a causa della rottura del timone durante l’ultima giornata di regate prima delle divisione delle flotte in Gold e Silver ci ha costretto al ritiro dalle restanti manche e questo ci ha precluso la possibilità di rientrare nella flotta Gold. In sostanza i due ritiri ci hanno penalizzato molto”.
Anche Lorenzo Marzocchini si è dichiarato soddisfatto: “Questa prima parte di stagione non è stata particolarmente prolifica per quanto riguarda i risultati, ma siamo ancora esordienti in una classe molto impegnativa e complessa rispetto alla nostra esperienza con L’Equipe. Io e Samuel che è il mio timoniere ora sappiamo che i nostri migliori risultati li otteniamo in condizioni estreme di vento molto forte”.
I ragazzi della classe 29er hanno invece concluso la prima parte di stagione sul campo di regata di Bari, sempre impegnati nella quarta Regata Nazionale. “ Nei giorni di questa regata – ha raccontato Antonio Savatorelli - abbiamo incontrato condizioni di vento molto leggero – intorno a i 3-4 nodi di intensità - che sono rivelate molto impegnative e che tra l’altro non ci hanno permesso di sviluppare in pieno le nostre potenzialità, ma d'altronde siamo alla nostra prima stagione con questa barca che è davvero molto più impegnativa dell’Equipe con cui avevamo regatato fino all’anno scorso”.
Dopo qualche giorno di riposo dopo la conclusione dell’anno scolastico i ragazzi hanno ripreso gli allenamenti mirati a essere nella massima forma e preparazione in vista dei Campionati Nazionali Giovanili classi in doppio in programma a Dervio, lago di Como, dal 7 al 10 settembre prossimi e dove saranno presenti anche gli equipaggi della classe L’Equipe Alice Palmieri-Eva Paolini (U12); Alessio Caldarera-Matteo Peria, Edoardo Gargano-Bianca Pettorano, Giulia Costanzo-Federico Arnaldi, Niccolò Palmieri-Marco Turchi (EVO).
Naturalmente gli equipaggi della squadra agonistica CVMM saranno in mare anche in occasione delle regate estive elbane compreso il Campionato Elbano Estivo Derive in programma a Rio Marina il 16 e 17 luglio. A fine luglio hanno preso parte al Trofeo Ruffilli disputato a Marciana Marina in cui Samuel Spada è stato premiato con il Trofeo Piercarlo Ruffilli come “anziano” (ha 19 anni) della squadra. Alcuni di loro – William Gazzera, Dennis Peria, Antonio Salvatorelli – hanno fatto parte dell’equipaggio di Zio Celeste il J24 del CVMM guidato dal vice presidente Piero Uglietta durante la regata d’altura Elbable in cui si sono aggiudicati il premio per l’imbarcazione più piccola.

Nella foto Samuel Spada premiato con il Trofeo Piercarlo Ruffilli.


04/07/2017 12:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

È iniziato il Campionato Europeo Ufo 22

Domani alle ore 13:00 è previsto il segnale di avviso della prima prova. Le prove (ne sono previste un massimo di nove) proseguiranno quindi fino a domenica 24 settembre, e si svolgeranno in un numero massimo di tre al giorno

Domami al Laghetto dell'Eur la Re Boat Roma Race 2017

Giunta alla sua VIII edizione, i 24 i team in gara andranno a sfidarsi in una regata assolutamente innovativa

Ad Ancona la quinta ed ultima tappa del trofeo Optimist Italia Kinder + Sport

Attesi 250 timonieri da tutta Italia, compreso il campione del mondo Marco Gradoni

Frauscher 858 Fantom Air vince il Concorso di Eleganza a Cannes 2017

Frauscher 858 Fantom Air, motor yacht di 8,6 metri, combina le linee esclusive e le straordinarie caratteristiche tecniche del precedente modello cabinato

Con Eleva Yacht la vela italiana si arricchisce di un nuovo marchio

Il primo modello è The Fifty, un fast cruiser per la crociera velocedi quindici metri

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci