domenica, 24 marzo 2019

REGATE

Conclusa la Kieler Woche: i risultati degli italiani

conclusa la kieler woche risultati degli italiani
Roberto Imbastaro

La spedizione in terra tedesca ha portato buoni risultati dalle azzurre dei 470Benedetta di Salle e Alessandra Dubbini (Yacht Club Italiano) chiudono in settima posizione, mentre la nuova coppia formata da Ilaria Paternoster (Yacht Club Italiano) e Sveva Carraro (Aeronautica Militare) in decima. La classifica generale vede in prima posizione le spagnole Silvia Mas e Patricia Cantero, in seconda le elleniche Maria Bozi e Rafailina Klonaridou e in terza le tedesche Nadine Böhm e Ann-Christin Goliaß.

Chiudono la loro esperienza a Kiel in undicesima piazza Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) e in quarantreesima Sofia Giondi (Yacht Club Italiano) e Matteo Morellina (Yacht Club Riviera del Conero). Primi gli incontenibili australiani Mathew Belcher e Will Ryan, secondi gli svedesi Anton Dahlberg e Fredrik Bergström, terzi i francesi Kevin Peponnet e Jeremie Mion.

Ventottesima e ventinovesima piazza finale rispettivamente per le coppie Francesca Bergamo (Yacht Club Adriaco), Alice Sinno(Marina Militare) e Carlotta Omari (Sirena Club Nautico Triestina), Matilda Distefano (Triestina della Vela) nella classe 49er FX. Prima posizione per le neozelandesi Alexandra Maloney e Molly Meech, seconda per le tedesche Tina Lutz e Susann Beucke, terza per le svedesi Julia Gross e Hanna Klinga.

Alessio Spadoni (Circolo Canottieri Aniene), molto limitato a causa di problemi di salute, conclude in quarantesima piazza nella classe Finn, vinta dal neozelandese Josh Junior seguito dal norvegese Anders Pedersen e dall’inglese Ed Wright.

Ottimo piazzamento per Antonio Squizzato(Società Canottieri Garda Salò) nella classe paralimpica 2.4mR (open)che chiude quinto in classifica dopo una settimana passata a battagliare sempre nelle prime posizioni. Si aggiudica il primo posto il francese Damien Seguin seguito dai tedeschi Heiko Kröger e Lasse Klötzing.

La medal race della classe paralimpica Hansa 303 vede l’azzurro Davide di Maria (Società Canottieri Garda Salò) chiudere in sesta posizione in classifica generale. L’altro italiano in gara in questa categoria, Gian 
Bachisio Pira (A.S.D. Veliamoci) si piazza sedicesimo. Primo il polacco Piotr Cichocki, protagonista di una settimana fantastica con otto vittorie su dieci regate totali, seguito dal tedesco Jens Kroker e dall’altro polacco Waldemar Wozniak.

Buon risultato per Federico Tocchi (Circolo Nautico Livorno) che si classifica settimo nel mondiale della classe Laser Radial maschile, vinto dall’australiano Zac Littlewood, secondo il polacco Aleksander Arian e terzo l’altro australiano Caelin Winchcombe.

 


25/06/2018 22:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Ambrogio Beccaria al via della Defì Atlantique

Una nuova sfida per Ambrogio Beccaria che, a bordo di Eärendil, è sulla linea di partenza della “Défì Atlantique”, una transatlantica di soli Class 40, dalla Guadalupa a La Rochelle, in Francia

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Roma per 1: il "veterano" Oscar Campagnola teme la bonaccia più del vento

Oscar Campagnola è alla sua quinta partecipazione in solitario. Sabato e domenica prossima i corsi di sopravvivenza ad Anzio. La Garmin premierà con apparati inReach i vincitori di tutte e cinque le regate

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Sul Garda di Gargnano il 41° Trofeo Bianchi

Domenica il Circolo Vela Gargnano aprirà la sua stagione 2019 con il "41° Trofeo Roberto Bianchi" per le classi monotipo (Asso, Protagonist 7.5, Dolphin Mr) e stazza Orc (Offshore Vari)

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci