domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

470

Conclusa la Enoshima Olympic Week

conclusa la enoshima olympic week
redazione

Tre giorni di regate nella Baia di Enoshima per la Enoshima Olympic Week, che ha visto vincere nella classe 470 femminile le ragazze dello Yacht Club Italiano, Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini. Una manifestazione che si è tenuta proprio su quello che sarà il campo delle regate olimpiche di Tokyo 2020, caratterizzata da meteo molto variabile, dovuto all’arrivo nei prossimi giorni dell’ennesimo tifone, che si è conclusa oggi con vento oltre i 20 – 22 nodi e pioggia torrenziale, tanto che sono state annullate alcune prove.
A causa del meteo, l’altro equipaggio femminile italiano del 470, Ilaria Paternoster e Bianca Caruso (Yacht Club Italiano) si è ritirato per la rottura dell’albero, ed hanno chiuso al sesto posto overall. Il podio quindi vede Di Salle/Dubbini oro, le olandesi Zegers/van Veen argento e le giapponesi Yoshida/Yoshioka bronzo.
Nel 470 maschile, annullate le prove odierne, rimane invariata quindi la classifica di ieri con i britannici  Luke Patience e Chris Grube vincitori, seguiti dai giapponesi Takayama/Imamur e dagli austriaci Bargehr/Bargehr. I nostri ragazzi chiudono decimi e dodicesimi, e sono rispettivamente Matteo Capurro e Matteo Puppo (Yacht Club Italiano) e Giacomo Ferrari con Giulio Calabrò (Marina Militare).
Due prove oggi in queste condizioni di semi tempesta per i 49er. Si comportano bene Jacopo Plazzi Marzotto con Andrea Tesei (CC Aniene/YC Adriaco) che chiudono con un nono ed un secondo posto e sono così ottavi in classifica generale; appena dietro di loro Uberto Crivelli Visconti con Gianmarco Togni (CC Aniene/Marina Militare), sono noni in generale con 5 ed 8 come parziali odierni. Il podio dello skiff acrobatico è composto dai britannici Fletcher/Bithell che hanno dominato la serie, seguiti dai connazionali Peters/Sterritt e dai neozelandesi Dunning/Gunn.
Una sola prova per i Laser Standard oggi, che fa perdere la vittoria a Lorenzo Brando Chiavarini (GBR), dopo aver dominato tutta la settimana. L’italo-scozzese è terzo, dietro all’argento Matthew Wearn (AUS) e al vincitore, il neozelandese Thomas Saunders. Il nostro Marco Benini (CC Aniene) chiude 28esimo in generale con un quindicesimo posto nell’ultima prova.
Nessuna prova per le ragazze del Laser Radial, l’americana Erika Reineke vince quindi l’Enoshima Olympic Week, seguita dalla bielorussa Tatiana Drozdovskaya e dalla greca Vasileia Karachaliou. Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza) è quattordicesima, Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) è 20esima e Valentina Balbi (Yacht Club Italiano) chiude in 24esima posizione.
 


30/10/2017 10:50:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70 nel Golfo di Biscaglia

L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci