sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    press    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica    fincantieri   

YACHT CLUB HANNIBAL

Conclusa con successo la stagione 2016 dello Yacht Club Hannibal

conclusa con successo la stagione 2016 dello yacht club hannibal
redazione

Si conclude un anno da incorniciare per lo Yacht Club Hannibal, che ha voluto tributare, dalle mani del Direttore Sportivo Loris Plet, un riconoscimento a ciascun armatore del Team Altura per i successi ottenuti in questa intensa stagione agonistica. L’occasione è stata quella dell’annuale cena sociale, svolta presso il ristorante del Marina Hannibal, particolarmente affollata e partecipata quest’anno.
I motivi di soddisfazione per il Direttivo YCH sono molteplici: il 2016 è stato un anno di affermazione per il club monfalconese.
Nel corso della cerimonia Loris Plet, coadiuvato nella conduzione da Berti Bruss, ha ricordato i successi internazionali di Duvetica Grey Goose, vincitore del Campionato Europeo ORC AB, il successo di Pierluigi Bresciani su Pazza Idea, campione Corinthian nell'International Circuit Farr 40, le numerose vittorie di Alessio Querin con il J70 Mummy One Lab.met, le vittorie di Maxi Jena, secondo assoluto alla Barcolana e trionfatore negli appuntamenti veneziani e della barca d’epoca Angelica IV by Bora 180, timonata da Piero Fabbro.
Riconoscimenti sono stati consegnati anche ai numerosi atleti soci, che a bordo di altre imbarcazioni si sono distinti nei maggiori campi di regata.
Un ringraziamento speciale, da parte del Presidente YCH Carlo Cazzaniga, è andato allo staff della Scuola Vela Tito Nordio, diretto da Dario Malgarise, che nel suo 50° anniversario ha chiuso con un +20% di presenze e tanti corsi novità, tra cui quello particolarmente apprezzato di navigazione d’altura.
“Per il 2017 riproporremo i corsi di perfezionamento ad invito agli allievi più promettenti” ha dichiarato Malgarise “abbiamo notato in molti ragazzi la voglia di approfondire le conoscenze acquisite durante la settimana di corso base e siamo soddisfatti dell’andamento della nostra scuola, che è davvero un po’ speciale. Il prossimo anno inoltre, il classico appuntamento con il Festival delle Scuole Vela, tornerà a disputarsi nel periodo canonico, ovvero il 26 e 27 agosto, a conclusione del ciclo di lezioni”.
Nel corso della serata, alla presenza delle autorità locali e regionali e del neo-eletto Presidente della XIII Zona Adriano Filippi, sono stati annunciati gli eventi della stagione 2017.
Il primo appuntamento sarà con il Trofeo Marinas ORC, organizzato in collaborazione con Yacht Club Porto San Rocco, SV Oscar Cosulich e Società Nautica Laguna il 3 e 4 giugno, un ottimo avvio di stagione per tutti gli armatori che stanno programmando l’intensa stagione d’altura ORC che vedrà protagonista la XIII Zona nel 2017.
Sempre a giugno, dal 20 al 24, si disputerà il Campionato Italiano ORC assoluto, organizzato dallo Yacht Club Hannibal, che si avvarrà anche della collaborazione di SV Oscar Cosulich e Società Nautica Laguna.
“Il Marina Hannibal, è una location ideale per disputare il Campionato Italiano ORC” ha commentato Loris Plet “fin da subito stiamo organizzando un percorso di avvicinamento al Campionato, che vedrà tutto lo staff impegnato a partire da metà febbraio. Ogni 15 giorni offriremo agli armatori un week end di prove tra le boe, con calcolo dei tempi e classifica test. Inoltre in collaborazione con alcuni giudici esperti nel calcolo ORC e con i nostri partner tecnici, organizzeremo serate dedicate al nuovo regolamento di regata, alla regolazione delle vele, alla strumentazione elettronica e al rigging, per arrivare tutti più preparati a questo importante appuntamento”.
Lo Yacht Club Hannibal sta predisponendo inoltre interessanti eventi collaterali per gli armatori presenti al Campionato, che saranno ufficializzati a breve.
All’interno del Marina Hannibal per tutta la durata dell’evento sarà allestito un Villaggio Tecnico, per avere a disposizione il meglio della tecnica e tecnologia di bordo in un’unica area.
Il campo di regata previsto per il Campionato sarà posizionato al largo di Punta Sdobba, ad una distanza di circa 4 miglia dal Marina Hannibal, al fine di avere una zona più libera e normalmente più ventosa, molto vicina a quella sceltaper lo svolgimento del Campionato Mondiale ORC, che si disputerà subito dopo gli Italiani.
Gli armatori italiani e stranieri avranno la possibilità di correre nel 2017 inun'unica zona, i due appuntamenti ai massimi livelli agonistici. 


13/12/2016 19:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci