sabato, 10 dicembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

gaetano mura    altura    marina di varazze    52 super series    press    alinghi    vela oceanica    guardia costiera    suzuki    regate    campionati invernali    windsurf    yacht club sanremo    laser    nautica   

REGATE

Club Vela Portocivitanova vince la Audi Italian Sailing League

club vela portocivitanova vince la audi italian sailing league
redazione

Club Vela Portocivitanova ha vinto la Audi Italian Sailing League, seconda selezione della Lega Italiana Vela chiusa oggi a Porto Cervo. Quattro le prove disputate con vento da 70 gradi che non ha mai superato 6 nodi e che ha permesso di completare il tabellone a 27 regate. Il team composto da Alessandro Battistelli, Alessio Marinelli, Gabriele Giardini e Sandro Iesari, con un primo e un secondo posto ha confermato oggi l'ottimo rendimento delle tre giornate di regata: conduzione e tattica perfette hanno permesso all'equipaggio di chiudere con 62 punti - scoring altissimo per questo tipo di regate - frutto di sette primi posti, quattro secondi, tre terzi e un quarto.

Secondo posto in classifica generale per la Marina Militare che, avendo una prova in più da disputare nell'ultima giornata rispetto ai diretti avversari, ha meglio capitalizzato i punti a disposizione. Ottima performance per lo Yacht Club Adriaco, che con due primi di giornata su due prove disputate ha agguantato il terzo posto a un punto dal secondo, un podio sul quale il circolo triestino puntava con grande determinazione. Un penultimo posto nella prova 24 è costato caro invece all'Aeronautica Militare, che scende dal podio ma comunque si qualifica, assieme anche al Reale Yacht Club Canottieri Savoia Napoli, quinto, per la finale di ottobre.

I cinque equipaggi qualificatisi oggi si sommano ai primi cinque classificati dalla tappa di Salò, (Società Velica di Barcola e Grignano, Circolo Canottieri Aniene, Società Canottieri Garda Salò, Circolo Vela Gargnano e Circolo Velico Ravennate), ai quali si aggiungeranno i migliori che regateranno nell'ultima tappa di selezione a Cala Galera, al Club Nautico Argentario, il primo fine settimana di ottobre. I migliori equipaggi della Lega Italiana Vela parteciperanno poi a fine ottobre a Napoli alla finale, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia.

Le regate di ieri hanno visto Portocivitanova, estremamente concentrato, interpretare al meglio il campo di regata e scegliere nelle boline il miglior lato per angolo e pressione: "Anche nell'ultima giornata - ha dichiarato Alessio Marinelli - era fondamentale dare massima velocità alla barca perché il poco vento tende a spegnerla. Siamo arrivati qui con l'obiettivo di qualificarci, questa vittoria è una grande soddisfazione e soprattutto un grande risultato di squadra".

Un risultato di squadra evidenziato anche dal Presidente della Lega Italiana Vela, Roberto Emanuele de Felice: "Ancora una volta nelle regate della Legavela assistiamo a un importante fenomeno: vince l'equipaggio più coordinato, meglio affiatato, che vive lo spirito di squadra non solo in questa occasione, ma ad ogni regata. Esperienza, affiatamento e determinazione sono gli ingredienti fondamentali per fare la differenza nella Lega Italiana Vela, e Portocivitanova ha dato una grande lezione a tutti da questo punto di vista, interpretando la partecipazione a questo evento nel modo migliore".

Il Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda, Riccardo Bonadeo dichiara: "Per questo primo evento organizzato in collaborazione con la LIV abbiamo avuto 3 giorni di regate veloci, altamente tecniche e di grande valore sportivo. Siamo particolarmente felici di organizzare eventi velici che promuovono la vela al livello dei Club, diffondendo la cultura di questo meraviglioso sport insieme ai valori intrinseci della vela: dedizione, teamwork e sportività. Oltre ai team partecipanti, ringrazio il nostro sponsor Audi che, oltre a supportare le nostre attività da anni, ci ha regalato una bellissima festa all'interno di questa manifestazione".

Soddisfatto anche il PRO, il Principal Race Officer dell'evento, Giuseppe D'Amico: "Un sentito ringraziamento allo Yacht Club Costa Smeralda per la perfetta organizzazione a terra e in mare - ha detto D'Amico - queste regate hanno mostrato tutte le potenzialità della formula e siamo orgogliosi del lavoro svolto dagli Umpires, guidati dal Chief Umpire Neven Baran".

La premiazione ha concluso la tre giorni di regate: accanto ai Club saliti sul podio, l'Aeronautica Militare è stata premiata per essere l'equipaggio più giovane in regata, il Circolo Canottieri Napoli ha ottenuto il premio Fair Play, mentre al Club vincitore, il Club Velico Portocivitanova è stato assegnato anche il titolo di Circolo più "Glam".

 


10/07/2016 16:48:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tir: sicurezza stradale a rischio per autisti stranieri senza formazione

Sono circa il 20% della forza lavoro alla guida nelle imprese di autotrasporto italiane, ma il coinvolgimento di patenti estere nel totale degli incidenti che vedono protagonisti mezzi pesanti supera ampiamente il 40%

Gaetano Mura: danni per Italia sdraiata da 65 nodi di vento

Gaetano Mura:"Ho lottato invano per 40 minuti che mi sono sembrati un' eternità, sotto quello sforzo, spendendo sino all'ultima goccia di energia e di forza dentro le mie braccia e tutto il mio corpo".

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Extreme Sailing Series: Alinghi in testa dopo la prima giornata

Condizioni di vento extreme a Sydney, ma Alinghi c’è e guida la classifica provvisoria. Spettacolari le foto delle regate odierne con le imbarcazioni in full foiling

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Giro di boa per la Monteargentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race

Ottimo riscontro di partecipanti e gradimento per l’innovativa formula proposta dai Circoli dell’Argentario

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

RORC Transatalntic Race: MaseratiMulti70 a 142 miglia da Grenada

Vittoria per Phaedo nella categoria multiscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci