mercoledí, 15 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    rs feva    vela olimpica    nacra 17    420    optimist    windsurf    press    melges 24   

CICO 2018

CICO 2018: inaugurato ufficialmente il Campionato Italiano Classi Olimpiche

cico 2018 inaugurato ufficialmente il campionato italiano classi olimpiche
redazione

Il Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre con il Presidente dello Yacht Club Italiano Nicolò Reggio hanno ufficialmente aperto il Campionato Italiano Classi Olimpiche a Genova, con l’alzabandiera a cura della Direzione Marittima della Liguria, Guardia Costiera, Capitaneria di Porto di Genova.
Oggi le prime regate sui 5 campi di regata tra il lido di Albaro e la diga foranea del Porto di Genova con partenza alle 12.


Francesco Ettorre, Presidente FIV

“Una bella manifestazione e una location perfetta, credo che la struttura del salone nautico sia l'ideale per organizzare questi eventi e si presta molto bene. Credo che sia una delle prime volte che tutte le barche possano stare al coperto, addirittura armate, fondamentale per dare lustro e qualità ad una manifestazione che tutti ci stiamo impegnando a rilanciare e che tutti vorremmo fosse la più importante in Italia.
Erano anni che si cercava di venire a Genova, sede della Federazione Italiana Vela, e non si era mai concretizzato fino ad ora. Siamo molto felici di essere qui, il parco degli atleti mi sembra di assoluto livello, e ci sono anche degli stranieri, uno degli obiettivi è quello di aprire questa manifestazione a livello internazionale”.


Nicolò Reggio, Presidente Yacht Club Italiano

“Ci siamo riusciti! L’intenzione di fare qualcosa di bello a Genova c’era da tempo, ci siamo messi d’impegno e abbiamo trovato un grandissimo supporto dalla Federazione Italiana Vela e soprattutto dal Comune di Genova e dalle istituzioni locali che ci hanno dato una grossa mano. E’ con grande orgoglio che ci apprestiamo ad ospitare questa manifestazione, di avere tanti concorrenti, tanti amici e soprattutto le istituzioni genovesi a fianco in questa posizione particolarmente unica, il padiglione B di Jean Nouvel. Vederlo popolato di tante barche è già una cosa estremamente importante come messaggio che lo Yacht Club italiano insieme alle  Federazione Italiana Vela vogliono dare alle istituzioni locali, questo edificio altrimenti sarebbe vuoto”.

 

Previsioni dal Centro Epson Meteo

“Un'area di bassa pressione centrata sul Tirreno si sposta dapprima verso sud-est per poi ritornare sul basso Adriatico e approfondirsi. Un cuneo di alta pressione si spingerà temporaneamente verso la Francia e il settore alpino. Sulle aree di regata giovedì mattinata sono attesi venti da NNE inizialmente sui 10-15 nodi in temporanea intensificazione fino a 15-20 nodi, successivamente in calo a 10 nodi tra le ore 13 e le 15 e in rotazione a N prima e poi a NNW tra le 16 e le 19 con calo della intensità. Tendenza del vento nelle ore successive ad ulteriore attenuazione. Il mare risulterà poco mosso sulla parte più occidentale a ridosso della costa, tendente temporaneamente a mosso nella prima parte della giornata sulla parte orientale del tratto di mare interessato. Direzione dell'onda significativa attorno N con periodo inferiore ai 5 s. Non sono previste precipitazioni. Condizioni di cielo poco nuvoloso con temporaneo aumento delle nuvole tra le 11 e le 14 e passaggio a cielo sereno tra le 16 e le 18”.
Il CICO 2018 ha ricevuto il patrocinio e il supporto di Regione Liguria, Comune di Genova, Ucina – Confindustria Nautica e Croce Rossa Italiana, ottimo esempio di come le istituzioni possano collaborare per la riuscita di un grande evento sportivo, mettendo a disposizione risorse e il territorio.
Le attività a terra e a mare grazie alla collaborazione di: Arpal (Agenzia Regionale per la Protezione dell’ambiente ligure), Amiu (Azienda Multiservizi e di Igiene Urbana), Centro Epson Meteo, Ecozema, CBG Convention Bureau Genova, Eprom e Coop Liguria.


22/03/2018 10:46:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marina Cala de’ Medici si conferma per il terzo anno consecutivo Porto d’eccellenza

Ratificata l’attestazione di MaRINA Excellence, nonché i riconoscimenti 24 Plus e 50 Gold

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Mondiali Aarhus: anche il 470 maschile si qualifica per Tokio

Anche oggi arriva una preziosa qualifica per l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) con il quinto posto odierno entrano in Medal Race e qualificano l'Italia per Tokio 2020

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Europeo Melges 24: Maidollis allunga il passo

I Campioni del Mondo 2017 a bordo di Maidollis (7-1-1 oggi), dopo l'ottimo esordio della prima giornata in cui avevano messo a segno una magnifica doppietta, tornano ad essere protagonisti e consolidano la leadership della classifica provvisoria

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Gargnano, Garda: Itaca è tornata a casa

Tredici anni dopo la sua ideazione il progetto Itaca ha fatto nuovamente tappa al Circolo Vela della Centomiglia

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Mini 6.50: con 12 h di vantaggio, Boggi riparte da Horta

Dopo aver vinto la prima tappa de Les Sables D’Olonne-Azzorre-Les Sables D’Olonne (SAS), con un vantaggio di 12 ore sul secondo, Ambrogio Beccaria a bordo di Geomag parte oggi alle 19 ora italiana

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci