sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

CICO 2018

CICO 2018: al via domani il Campionato Italiano Classi Olimpiche

cico 2018 al via domani il campionato italiano classi olimpiche
redazione

Tutto è pronto a Genova per il Campionato Italiano Classi Olimpiche 2018 che prenderà il via ufficialmente tra un’ora con la Cerimonia di Apertura all’interno dell’iconico padiglione blu della Fiera di Genova, e poi domani, 22 marzo, con la partenza delle prime regate alle 12.
La gestione è stata affidata dalla Federazione Italiana Vela allo Yacht Club Italiano, capofila di 14 circoli liguri, e proprio il Salone di Genova sarà la sede della manifestazione: il padiglione Jean Nouvel della Fiera di Genova ha già cambiato aspetto, arricchito da decine di vele, carrelli, atleti che armano le barche e altri che le disarmano dopo l’uscita di oggi con un bel vento freddo da nord-est. 
Al CICO 2018 saranno decretati i Campioni Italiani di tutte e 10 le classi olimpiche e della paralimpica 2.4mR; le prove si disputeranno in cinque campi di regata tra il lido di Albaro e la diga foranea del porto di Genova, e tutte le classi entreranno in acqua dagli scivoli antistanti il padiglione, non prima di aver seguito il briefing meteo che ogni mattina alle 9:00 sarà fornito ad atleti ed allenatori dal Centro Epson Meteo che effettuerà un’analisi  accuratissima sul campo di regata con una definizione delle condizioni meteo con una finestra di 2 ore. 
Occhi puntati sull’acrobatica classe dei Nacra 17, per la prima volta al CICO nella nuova versione volante con i foils. Qui presenti gli equipaggi di punta della squadra nazionale Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) - freschi vincitori del Velista dell’Anno - Vittorio Bissaro con Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene) e Lorenzo Bressani con Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare). Presente anche il Campione Italiano in carica, Francesco Porro con Erica Ratti (CC Aniene).

La partenza dei Laser Standard sarà la più affollata, con oltre 70 imbarcazioni iscritte, e tra loro il Campione Italiano 2017 Francesco Marrai (SV Guardia di Finanza), ed i compagni di squadra Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) e Marco Gallo (SV Guardia di Finanza).
Nella classe Laser Radial ci sarà battaglia tra le ragazze azzurre: Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza), Carolina Albano (CdV Muggia), la locale Valentina Balbi (YC Italiano) e la Campionessa in carica Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza).
Una ventina di scafi saranno sulla linea di partenza della classe Finn, tra questi il giovane Federico Colaninno (YC Gaeta) Campione del Mondo di classe nella categoria Under 19, Alessio Spadoni (CC Aniene) reduce dall’Europeo a Cadice, ed Enrico Voltolini (SV Guardia di Finanza).
Per i 470 i numerosi equipaggi dello Yacht Club Italiano giocano nelle acque di casa: Ilaria Paternoster con Bianca Caruso, Benedetta Di Salle con Alessandra Dubbini e Matteo Capurro con Matteo Puppo; ma ci sono anche i Campioni Italiani uscenti Sveva Carraro con Elena Berta (CS Aeronautica Militare) e Giacomo Ferrari con Giulio Calabrò (Marina Militare).
Negli skiff 49er e 49er FX la Campionessa Italiana 2017 Maria Ottavia Raggio (CV La Spezia) con la nuova prodiera Jana Germani (CN Sirena) se la vedranno con Carlotta Omari (CN Sirena) e Matilda Distefano (Società Triestina Vela); negli uomini occhi puntati su uno degli equipaggi di punta della squadra italiana Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (CC Aniene/Marina Militare) e sulla coppia del Circolo della Vela Bari Simone Ferrarese e Valerio Galati.
Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza) si presenta al CICO 2018 fresca della medaglia d’argento alla World Cup Series di Miami; se la vedrà con la sua compagna di squadra Veronica Fanciulli (CS Aeronautica Militare) nelle tavole a vela femminili. Negli RS:X maschili il Campione Italiano in carica Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) si gioca il titolo con Luca Di Tomassi (LNI Civitavecchia) e Matteo Evangelisti (LNI Civitavecchia).
Nella classe 2.4mR ci saranno sulla linea di partenza una quindicina di atleti, tra cui il Campione Nazionale Antonio Squizzato (SC Garda Salò).
 

Francesco Ettorre, Presidente FIV

“Una bella manifestazione e una location perfetta, credo che la struttura del salone nautico sia l'ideale per organizzare questi eventi e si presta molto bene. Credo che sia una delle prime volte che tutte le barche possano stare al coperto, addirittura armate, fondamentale per dare lustro e qualità ad una manifestazione che tutti ci stiamo impegnando a rilanciare e che tutti vorremmo fosse la più importante in Italia.
Erano anni che si cercava di venire a Genova, sede della Federazione Italiana Vela, e non si era mai concretizzato fino ad ora. Siamo molto felici di essere qui, il parco degli atleti mi sembra di assoluto livello, e ci sono anche degli stranieri, uno degli obiettivi è quello di aprire questa manifestazione a livello internazionale”.

Nicolò Reggio, Presidente Yacht Club Italiano

“Ci siamo riusciti! L’intenzione di fare qualcosa di bello a Genova c’era da tempo, ci siamo messi d’impegno e abbiamo trovato un grandissimo supporto dalla Federazione Italiana Vela e soprattutto dal Comune di Genova e dalle istituzioni locali che ci hanno dato una grossa mano. E’ con grande orgoglio che ci apprestiamo ad ospitare questa manifestazione, di avere tanti concorrenti, tanti amici e soprattutto le istituzioni genovesi a fianco in questa posizione particolarmente unica, il padiglione B di Jean Nouvel. Vederlo popolato di tante barche è già una cosa estremamente importante come messaggio che lo Yacht Club italiano insieme alle  Federazione Italiana Vela vogliono dare alle istituzioni locali, questo edificio altrimenti sarebbe vuoto”.
“Un'area di bassa pressione centrata sul Tirreno si sposta dapprima verso sud-est per poi ritornare sul basso Adriatico e approfondirsi. Un cuneo di alta pressione si spingerà temporaneamente verso la Francia e il settore alpino. Sulle aree di regata giovedì mattinata sono attesi venti da NNE inizialmente sui 10-15 nodi in temporanea intensificazione fino a 15-20 nodi, successivamente in calo a 10 nodi tra le ore 13 e le 15 e in rotazione a N prima e poi a NNW tra le 16 e le 19 con calo della intensità. Tendenza del vento nelle ore successive ad ulteriore attenuazione. Il mare risulterà poco mosso sulla parte più occidentale a ridosso della costa, tendente temporaneamente a mosso nella prima parte della giornata sulla parte orientale del tratto di mare interessato. Direzione dell'onda significativa attorno N con periodo inferiore ai 5 s. Non sono previste precipitazioni. Condizioni di cielo poco nuvoloso con temporaneo aumento delle nuvole tra le 11 e le 14 e passaggio a cielo sereno tra le 16 e le 18”.
Il CICO 2018 ha ricevuto il patrocinio e il supporto di Regione Liguria, Comune di Genova, Ucina – Confindustria Nautica e Croce Rossa Italiana, ottimo esempio di come le istituzioni possano collaborare per la riuscita di un grande evento sportivo, mettendo a disposizione risorse e il territorio.
Le attività a terra e a mare grazie alla collaborazione di: Arpal (Agenzia Regionale per la Protezione dell’ambiente ligure), Amiu (Azienda Multiservizi e di Igiene Urbana), Centro Epson Meteo, Ecozema, CBG Convention Bureau Genova, Eprom e Coop Liguria.


21/03/2018 20:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci