lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    regate    press    derive    seatec    turismo    formazione    barcolana    suzuki    cala de medici    vela oceanica   

CICO 2016

CICO 2016, cresce l’attesa

cico 2016 cresce 8217 attesa
redazione

Manca solo una settimana al via del Campionato Italiano Classi Olimpiche 2016, l’evento più importante dell’anno nel calendario della Federazione Italiana Vela, in programma a Formia, nel golfo di Gaeta, da mercoledì 5 (prime regate giovedì 6) a domenica 9 ottobre, con organizzazione del Circolo Nautico Caposele (www.cncaposele.it) e il supporto della IV Zona FIV.
Presentato ufficialmente ai primi di giugno dal Vice Presidente della FIV Francesco Ettorre, dal Presidente della IV Zona FIV (Lazio) Alessandro Mei e da Raffaele Giarnella, Presidente del CN Caposele, presso l’Anfiteatro dell’Area archeologica di Caposele, il Campionato, noto nell’ambito delle regate con l’acronimo CICO, rappresenta anche la conclusione del quadriennio olimpico, un evento a cui sono attese circa 250 imbarcazioni (per oltre 400 atleti) divise nelle dieci Classi Olimpiche (470 M, 470 F, Laser Standard, Laser Radial, Nacra 17, 49er, 49er FX, RS:X M, RS:X F e Finn) e nella classe paralimpica del Singolo 2.4 mR, compresi diversi equipaggi stranieri, che approfitteranno delle eccellenti condizioni del golfo di Gaeta per proseguire nella preparazione invernale in vista della prossima stagione di regate.
In palio gli ambiti titoli Italiani (e anche Juniores per 470, Standard e Radial) e per i club italiani, per il secondo anno consecutivo grazie ad un’iniziativa della Federazione Italiana Vela, anche un montepremi totale di 33.000 euro (10.000 al primo classificato), che verrà assegnato alle società veliche sulla base di una classifica che tiene conto del numero di atleti tesserati al club che partecipano al Campionato, i risultati sportivi conseguiti in ogni classe e il numero di classi in cui il club è rappresentato.
L’imponente macchina organizzativa allestita per l’occasione dal Circolo Nautico Caposele, il club della Provincia di Latina con più storia sulle spalle (è stato fondato nel 1961), già sede nel 2010 del Campionato Italiano Classi Olimpiche, nel 2013 del Campionato Europeo 470, due anni fa dei Campionati Nazionali Giovanili classi in doppio e l’anno scorso dell’International Youth Cup, è al lavoro da mesi per garantire ai partecipanti il massimo dell’accoglienza e dell’ospitalità, il resto – è l’augurio di tutti - lo farà il golfo di Gaeta, famoso per le sue eccellenti condizioni meteomarine e già teatro, quest’anno, di una memorabile edizione della Finn Gold Cup.
Per quest’attesa edizione del Campionato Italiano Classi Olimpiche, sono previste due basi logistiche a terra - il Porticciolo Romano antistante il Circolo Nautico Caposele per accogliere le classi Finn, 470 (M e F) e 2.4 mR, e la spiaggia di Vindicio per le tavole RS:X (M e F), 49er, 49er FX, Nacra 17, Laser Standard e Laser Radial – e cinque campi di regata. Il Villaggio della Regata si estenderà invece lungo la Pineta di Vindicio e il primo tratto di spiaggia.
L’accoglienza sarà curata dal personale del Circolo Nautico Caposele, coadiuvato da giovani volontari delle scuole superiori del Golfo e non solo, mentre saranno più di 40 i mezzi in acqua per la gestione dei campi di regata, che saranno posizionati il più possibile vicino alla costa per fare un modo che le competizioni siano visibili al pubblico, grazie anche alla totale sinergia tra il CN Caposele, i circoli del golfo e la IV Zona FIV, oltre che con la Capitaneria di Porto, impegnata nel garantire la sicurezza a tutti i partecipanti.
Sponsor e partner dell’evento sono Banca Popolare del Cassinate, il Comune di Formia, la Regione Lazio, Confcommercio, Istituti Scolastici del Golfo, Capitaneria di Porto, Fiamme Gialle e Polizia locale.


26/09/2016 22:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci