martedí, 6 dicembre 2016

CICO 2016

CICO 2016, cresce l’attesa

cico 2016 cresce 8217 attesa
redazione

Manca solo una settimana al via del Campionato Italiano Classi Olimpiche 2016, l’evento più importante dell’anno nel calendario della Federazione Italiana Vela, in programma a Formia, nel golfo di Gaeta, da mercoledì 5 (prime regate giovedì 6) a domenica 9 ottobre, con organizzazione del Circolo Nautico Caposele (www.cncaposele.it) e il supporto della IV Zona FIV.
Presentato ufficialmente ai primi di giugno dal Vice Presidente della FIV Francesco Ettorre, dal Presidente della IV Zona FIV (Lazio) Alessandro Mei e da Raffaele Giarnella, Presidente del CN Caposele, presso l’Anfiteatro dell’Area archeologica di Caposele, il Campionato, noto nell’ambito delle regate con l’acronimo CICO, rappresenta anche la conclusione del quadriennio olimpico, un evento a cui sono attese circa 250 imbarcazioni (per oltre 400 atleti) divise nelle dieci Classi Olimpiche (470 M, 470 F, Laser Standard, Laser Radial, Nacra 17, 49er, 49er FX, RS:X M, RS:X F e Finn) e nella classe paralimpica del Singolo 2.4 mR, compresi diversi equipaggi stranieri, che approfitteranno delle eccellenti condizioni del golfo di Gaeta per proseguire nella preparazione invernale in vista della prossima stagione di regate.
In palio gli ambiti titoli Italiani (e anche Juniores per 470, Standard e Radial) e per i club italiani, per il secondo anno consecutivo grazie ad un’iniziativa della Federazione Italiana Vela, anche un montepremi totale di 33.000 euro (10.000 al primo classificato), che verrà assegnato alle società veliche sulla base di una classifica che tiene conto del numero di atleti tesserati al club che partecipano al Campionato, i risultati sportivi conseguiti in ogni classe e il numero di classi in cui il club è rappresentato.
L’imponente macchina organizzativa allestita per l’occasione dal Circolo Nautico Caposele, il club della Provincia di Latina con più storia sulle spalle (è stato fondato nel 1961), già sede nel 2010 del Campionato Italiano Classi Olimpiche, nel 2013 del Campionato Europeo 470, due anni fa dei Campionati Nazionali Giovanili classi in doppio e l’anno scorso dell’International Youth Cup, è al lavoro da mesi per garantire ai partecipanti il massimo dell’accoglienza e dell’ospitalità, il resto – è l’augurio di tutti - lo farà il golfo di Gaeta, famoso per le sue eccellenti condizioni meteomarine e già teatro, quest’anno, di una memorabile edizione della Finn Gold Cup.
Per quest’attesa edizione del Campionato Italiano Classi Olimpiche, sono previste due basi logistiche a terra - il Porticciolo Romano antistante il Circolo Nautico Caposele per accogliere le classi Finn, 470 (M e F) e 2.4 mR, e la spiaggia di Vindicio per le tavole RS:X (M e F), 49er, 49er FX, Nacra 17, Laser Standard e Laser Radial – e cinque campi di regata. Il Villaggio della Regata si estenderà invece lungo la Pineta di Vindicio e il primo tratto di spiaggia.
L’accoglienza sarà curata dal personale del Circolo Nautico Caposele, coadiuvato da giovani volontari delle scuole superiori del Golfo e non solo, mentre saranno più di 40 i mezzi in acqua per la gestione dei campi di regata, che saranno posizionati il più possibile vicino alla costa per fare un modo che le competizioni siano visibili al pubblico, grazie anche alla totale sinergia tra il CN Caposele, i circoli del golfo e la IV Zona FIV, oltre che con la Capitaneria di Porto, impegnata nel garantire la sicurezza a tutti i partecipanti.
Sponsor e partner dell’evento sono Banca Popolare del Cassinate, il Comune di Formia, la Regione Lazio, Confcommercio, Istituti Scolastici del Golfo, Capitaneria di Porto, Fiamme Gialle e Polizia locale.


26/09/2016 22:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a metà percorso

1611 miglia all'arrivo a Grenada per il Team italiano

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per “Seabourn Ovation”

La seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation

Novità 2017 Rio Yachts: Grantursimo 58 S e Spider 40

Più di 55 anni di esperienza producono due modelli sorprendenti per soluzioni, estetica e marinità

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a 660 miglia dal traguardo

Rush finale fino a Grenada, dove il trimarano italiano è atteso domenica mattina. Soddisfazione per la sperimentazione sul volo in oceano

MSC Seaside, la nave più grande mai costruita in Italia

Primi passi in mare per la "Nave che segue il sole". Ispirata a un elegante complesso residenziale sulla spiaggia. Sarà pronta nel dicembre 2017

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci