giovedí, 26 aprile 2018

CIRCOLI VELICI

Carlo Mazzini presenta le attività del Circolo Velico Ravennate

carlo mazzini presenta le attivit 224 del circolo velico ravennate
redazione

Con l'arrivo della bella stagione, il Circolo Velico Ravennate si appresta a rilanciare l'attività della Scuola Vela, fiore all'occhiello del sodalizio bizantino. Alla vigilia di un'intensa stagione agonistico/didattica, abbiamo incontrato Carlo Mazzini, consigliere e da alcuni anni responsabile della Scuola Vela e Formazione del club guidato da Gianni Paulucci.
"Come Scuola Vela ci occupiamo di iniziare i più giovani al mare e alla vela. I corsi sono riservati ai ragazzi tra i 6 e i 18 anni, età dopo la quale diventano 'di competenza' del Ravenna Sailing Center, guidato da Jacopo Pasini. Debitamente pianificate per tempo, le attività si svolgono tra il primo giugno e il 3 agosto. I corsi durano generalmente due settimane e vengono coordinati da Daniela Rossi. La risposta è sempre molto positiva: basti pensare che nel 2016 abbiamo avuto oltre centosessanta adesioni, con un buon numero di giovanissimi. Per garantire a tutti la giusta attenzione cerchiamo di limitare a otto il numero di allievi affidati a ogni istruttore e nel caso dei più giovani garantiamo l'assistenza di una psicologa che spiega agli insegnanti il modo migliore per comunicare con loro. Per i corsi, il Circolo Velico Ravennate mette a disposizione degli allievi Optimist, Trident, RS Feva, Laser e 420".
Attività promosse grazie a un incessante lavoro di sensibilizzazione volto ad avvicinare un pubblico sempre più ampio alla vela: "Come avvenuto negli anni passati, anche nel corso del 2017 non mancheranno eventi promozionali come l'Open Day, fissato per il 6-7 maggio, che lo scorso aprile ha visto coinvolte una sessantina di persone di tutte le età. Ci aspettiamo molto anche da Porto La Scuola (25 maggio, ndr), un evento giunto al sesto anno supportato dalla Federazione Italiana Vela che punta a promuovere l'arte della marineria tra tutti gli alunni delle scuole del litorale: nel 2016 la manifestazione si è conclusa proprio dentro al Circolo Velico Ravennate, dove abbiamo accolto oltre cinquecento alunni. Infine - continua Mazzini - dopo l'estate, sarà il momento di Sport in Darsena (21-24 settembre), appuntamento di cui il circolo è principale promotore: si tratta di una tre giorni dedicata allo sport e alle attività ricreative che, nella darsena di Ravenna, coinvolgerà tutte le associazione sportive del circondario. Il Circolo Velico Ravennate porterà nel cuore della città alcune derive per fare attività promozionale la mattina e proseguire l'attività agonistica il pomeriggio, il tutto in un contes. Sport in Darsena, supportato dall'Assessorato alle Attività Produttive del Comune, si concluderà il 24 settembre con una veleggiata non competitiva che porterà una flotta di almeno sessanta barche dal bacino dei circoli nel centro della città: sarà un'ottima occasione di visibilità per le associazioni e le aziende cittadine, dato che contiamo di legare ognuna di esse a una delle barche partecipanti".
Altrettanto importante è l'attività agonistica che, a differenza della Scuola Vela, non trova sosta durante l'intero arco dell'anno: anche in questo settore, come sottolinea Carlo Mazzini, il Circolo Velico Ravennate si distingue su tutto il litorale adriatico per l'efficienza della sua organizzazione e il buon numero di atleti coinvolti: "A oggi la squadra agonistica, seguita da quattro istruttori del circolo e da due istruttori zonali della FIV impegna a oggi quarantasei atleti, divisi tra Optimist, Laser e 420. I più giovani iniziano dall'Optimist e vengono formati durante il primo anno dalla già citata Daniela Rossi per poi passare, una volta diventati Cadetti, sotto la supervisione di Carolina Rentano. Una volta divenuti Juniores vengono affidati a Giovanni Majoli. Relativamente al Laser, invece, ci avvaliamo di Angelo Anversa e dell'allenatore zonale Fabio Emiliani. Sempre zonale, Stefano Marchetti, è il responsabile dell'attività riservata al 420. Oltre a curare l'apprendimento delle tecniche più o meno avanzate a seconda del livello e dell'esperienza raggiunta dai giovani velisti, diamo molta importanza alla loro preparazione atletica, grazie alla presenza con cadenza settimanale di un trainer federale. Inoltre, avendo notato che alla vigilia delle regate importanti i ragazzi tendono a subire un po' troppo la pressione, abbiamo puntato anche in questo caso sul supporto di una psicologa specializzata. Scelte che si sono rivelate azzeccate e che hanno portato alla convocazione di tre atleti del Circolo Velico Ravennate all'interno del Gruppo Agonistico Nazionale della classe Optimist".
Oltre a tutto ciò, il circolo di Via Molo Dalmazia non mancherà poi di organizzare alcuni importanti eventi agonistici: "A giugno subiremo l'invasione pacifica da parte di un grande numero di velisti in erba, dato che cureremo l'organizzazione di due regate riservate agli specialisti della classe Optimist: la Selezione per gli Europei e il Mondiale (31 maggio-4 giugno) e, a seguire, il Trofeo Kinder Cup/Festivela (9-11 giugno). Contiamo di accogliere non meno di quattrocento atleti, provenienti da tutta Italia e non solo".


01/04/2017 11:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Senza vento la Bolina è più Lunga

Difficoltà in partenza per la Lunga Bolina, che ha sofferto per un vento latitante per quasi tutto il percorso

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci