venerdí, 28 novembre 2014

DUECENTO

Caorle: alla 200 partenza col "botto"

caorle alla 200 partenza col quot botto quot
redazione

Vela, 200 X 2 - Botte da orbi oggi a Caorle alla partenza della 200 X 2/in equipaggio. Lotta a coltello per tagliare per primi la linea di partenza, neanche fosse un match race, con il risultato che ci sono stati anche alcuni “botti”, con “Rosso di sera” che è andato ad urtare con una certa violenza la barca giuria e Comenessuna che ha dovuto fare dietrofront e ripassare la linea.

Per fortuna il vento era, come di consuetudine, abbastanza leggero. Bora si, ma di soli 6 nodi, che ha spinto le 65 imbarcazioni partecipanti verso il primo cancello posto di fronte al litorale di Caorle. Primi a passare per la categoria In Equipaggio l’X55 Oltrax di Eugenio Zanardo che ha distanziato di pochi secondi il Luffe 54 Fanatic di Alex Peresson, mentre nella categoria X2 e terzi assoluti sono passati i triestini Bivi/Pascotto sull’Arya 415 White Goose.  

Le previsioni meteo, realizzate da Andrea Boscolo di Meteo Sport, danno un vento medio-debole nelle prossime ore, con possibili accentuazioni anche importanti per il passaggio di due perturbazioni previste nella mattina di sabato lungo l’alto Adriatico.

Questa 200 che ora fa parte anche del circuito Lombardini Cup sarà come sempre un “piccola lunga” impegnativa, con un percorso durante il quale colpi di vento e bonacce non mancheranno di mettere a dura prova i tattici di bordo.

La regata può essere seguita in diretta nel sito www.lacinquecento.com, grazie ai rilevatori satellitari installati a bordo di ciascuna imbarcazione.

Nella schermata del tracking sarà possibile ottenere informazioni su ciascun partecipante: la velocità in nodi, la classe di appartenenza e molto altro. Ci saranno anche le previsioni meteo per l’area attraversata e la regata può essere seguita su Twitter: 200 Race. Al termine sarà possibile rivedere il percorso di ogni imbarcazione.

 


13/05/2011 16.15.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Palermo: concluso l'Invernale con la vittoria di Cochina

Si è concluso sabato 22 Novembre, con la quarta ed ultima prova, il XVIII Campionato invernale del Sabato organizzato dalla Società Canottieri Palermo in collaborazione con la Lega Navale Italiana, Sezione Palermo Centro

Andrea Mura: piedi in Guadalupa, testa al Vendée Globe

Qualche battuta tra Andrea Mura e i giornalisti in banchina. Questa Route du Rhum è già alle spalle. Il pensiero corre al Vendée Globe.

Route du Rhum: secondo posto in classe Rhum per Andrea Mura

Una corsa contraddistinta da una splendida rincorsa: Mura, scivolato al quinto posto, ha coraggiosamente e inesorabilmente risalito le posizioni fino al secondo posto assoluto finale e primo dei monoscafi

Invernale Riva di Traiano: sabato in onda su Linea Blu e domenica in acqua per la 2a regata

Attesa anche una telefonata dall'Atlantico di Matteo Miceli, che ha finalmente messo la prua verso il capo di Buona Speranza

Volvo Ocean Race (Video): il Team Sca completamente sotto un'onda

Volvo Ocean Race: oggi 21 novembre da bordo di SCA un attimo di vita in mezzo alla tempesta. Wipeout! Un’onda ha completamente sommerso la barca

E' online il n. 100 di ItaliaVela con Loïck Peyron, Ian Walker, Matteo Miceli

E’ ON LINE ITALIAVELA N. 100 !!!! Disponibile su iPad e iPhone. L’App gratuita, può essere scaricata anche da iTunes

America's Cup: se il Lussemburgo avesse avuto il mare.....

La Coppa verso le Bermuda dove nessuna imposta è prelevata sui redditi delle persone fisiche residenti o sui redditi di fonte locale delle persone fisiche non residenti

Giancarlo Pedote e Fantastica decimi alla Route du Rhum

Alle ore 4:26 e 42 secondi di venerdì 21 novembre, Giancarlo Pedote ha tagliato la linea di arrivo della 10° Route du Rhum a bordo del Class 40 Fantastica di Lanfranco Cirill - @Pen Duick

VOR: il dilemma della tempesta

E' passata una settimana dalla partenza della seconda tappa della Volvo Ocean Race e i sette team partecipanti hanno sperimentato ogni tipo di condizione e di andatura - ph. Matt Knighton

Com'è dura la vita del velista alla VOR!

La vita a bordo è tutto tranne che confortevole, con vento forte e onde che spazzano la coperta e che danno seri problemi di equilibrio, la resistenza fisica dei 66 velisti è messa a dura prova