domenica, 21 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

dolphin    optimist    melges32    match race    regate    middle sea race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente   

52 SUPER SERIES

I Campioni di Azzurra sono pronti per la difesa del titolo

campioni di azzurra sono pronti per la difesa del titolo
redazione

“Ci sentiamo come se avessimo fatto tutto quello che c’era da fare e siamo dove volevamo essere a questo punto. Ci sentiamo come se avessimo un piccolo gap sulla flotta in questo momento e questa è una bella sensazione in questa fase dell’inizio di stagione” Commenta lo skipper-timoniere di Azzurra Guillermo Parada.
“Ci sentiamo come se avessimo fatto tutto il possibile per arrivare sin qui. Abbiamo già acquisito molti dati sulla nuova barca, testato un bel po ‘di vele e siamo in una buona fase della preparazione.”
La barca è la prima ad essere lanciata in Europa, la seconda dopo il lancio di Sled in Nuova Zelanda, delle nove nuove che verranno costruite. Lo scafo è stato costruito da King Marine, così come le precedenti Azzurra, lo scafo è stato varato a Valencia ed è appena stato consegnato a Palma dove la barca farà base.
“La nostra barca sta andando a casa ora e ne siamo felici – sorride Parada aggiungendo: “È piacevole che tutto sia andato secondo i piani. Avremmo potuto varare il 13, ma ovviamente non lo faremo mai! Abbiamo avuto una settimana di allenamento davvero intensa e con ottime sensazioni avendo dai 6 ai 30 nodi di vento con il team al completo. Siamo stati molto fortunati con le condizioni meteo. E ‘stato molto produttivo.”
Anche se l’equipaggio di Azzurra che ha vinto il titolo 52 SUPER SERIES per ben due volte, ha perso il carismatico tattico Vasco Vascotto che ha assunto un ruolo con la debuttante delle series Luna Rossa, i due team che vestono la bandiera italiana, lavoreranno a stretto contatto condividendo le informazioni del programma velico diretto dall’esperienza del designer argentino Juan Garay. I membri del team Luna Rossa, incluso Vascotto, hanno trascorso quattro giorni con il programma di Azzurra a Valencia durante la settimana di allenamento.
“Tutti i piccoli miglioramenti si sommano. Abbiamo rivisto tutto prima di iniziare con questo nuovo progetto. La barca è molto più semplice, ma la cosa fondamentale era di ridurre i carichi il più possibile, quindi ci sono più rinvii e recuperi più efficienti e cose del genere. Ciò a cui miriamo è fare piccoli aggiustamenti in modo facile ed efficiente e ci sentiamo come se avessimo proprio questo obbiettivo tra le mani.”
Tra i piccoli guadagni che ha rivelato Azzurra c’è un nuovo miglioramento con il nuovo rig che si dice sia di un altro 10% più rigido della precedente. Il nuovo pacchetto dei sistemi tra winch e grinder è stato ridotto di 30 chili su quello della barca precedente. Un nuovo sistema jib cunningham e un sistema di attacco strallo che è sarà il primo diverso per la classe finora sono tra le innovazioni a bordo di Azzurra.
Parada si accontenta delle loro scelte e afferma di aver evitato di preoccuparsi di quello che fanno gli altri otto team con le nuove barche.
“Non abbiamo idea di cosa abbiano le altre barche. Abbiamo ciò che ci piace e questo è ciò che è importante “.
La settimana di Valencia ha accolto Santiago Lange nel suo ruolo di tattico a sostituire Vascotto ed il ritorno del trimmer vincitore dell’America’s Cup Grant Loretz. Il tre volte medaglia olimpica Lange, che ha vinto l’oro all’età di 54 anni nel Nacra 17 a Rio e successivamente ha ricevuto il premio come miglior velista dell’anno Rolex, è sempre stato vicino al team della famiglia Roemmers e ha navigato sul TP52 Matador nel 2010. Infatti, durante il suo programma olimpico sul Nacra è stato supportato dall’allenatore Mariano ‘Cole’ Parada che naviga su Azzurra come trimmer. Ha una notevole esperienza nella classe TP52 risalente già al 2006 e più recentemente ha navigato come tattico con il team brasiliano a Phoenix nel 2015.
“È stata una scelta facile, naturale, portare Santi con noi. Certo, essendo argentino condivide la nostra visione culturale e si adatta facilmente. Porta tanta esperienza, ma ovviamente è molto diverso da Vasco. È molto rilassato nel team ed è facile andar d’accordo con lui, è un vincitore molto aggressivo e competitivo in acqua. Vuole vincere e sa come vincere e naturalmente ha anche una grande conoscenza tecnica. È coinvolto in tutto e spinge forte sulla carica del team.”
Luna Rossa è la barca gemella di Azzurra e dovrebbe essere varata circa dieci giorni prima della regata di allenamento di PalmaVela dal 3 al 6 maggio 2018. I due team lavoreranno fino a questo evento insieme e durante la stagione, condividendo i dati ma eseguendo le proprie operazioni di coaching in totale autonomia. Azzurra porterà nuove vele a PalmaVela.
“Sappiamo che in questa stagione troveremo molta concorrenza con nuovi team e il livello aumenterà ancora di più e molti con nuovi approcci sportivi e di preparazione. Abbiamo fissato i nostri obiettivi per raggiungere il successo e faremo tutto il possibile per raggiungerli. Il nostro obiettivo è quello di aggrapparci a quel numero 1 sulla prua! Non intendiamo rinunciarci!”


03/04/2018 14:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci