mercoledí, 25 aprile 2018

J24

Campionato Zonale Puglia J24: Five for Fighting e Marbea dominano la prima giornata

campionato zonale puglia j24 five for fighting marbea dominano la prima giornata
redazione

Nello splendido campo di regata del Mar Grande è ripresa la stagione agonistica per i J24 della Puglia. Il Campionato Zonale, organizzato come sempre in modo impeccabile dal Circolo Velico Ondabuena con la collaborazione della Sezione Velica Marina Militare di Taranto, è articolato su due domeniche. Sei le regate previste complessivamente. 
Le numerose imbarcazioni partecipanti sono arrivate da tutta la Puglia: Bari, Monopoli, Brindisi, Lecce ed hanno scelto Taranto in quanto il Mar Grande, lo "stadio del vento tarantino”, offre le condizioni ottimali per far divertire gli appassionati di vela. Novità di questa edizione è la scelta di un percorso di regata con un lato più corto che consente all'organizzazione di poter sistemare il campo di gara proprio davanti al lungomare della Città, rendendo così lo sport della vela visibile alla cittadinanza.
La prima giornata è stata caratterizzata da uno splendido sole e un vento tra i 5 e i 14 nodi oscillante tra i 340° e i 20°, che ha impegnato molto i tattici e ha reso possibili numerosi cambiamenti di classifica nel corso delle regate. “La tramontana è una condizione particolare per chi regata a Taranto perché è un vento che si incanala tra le vie della Città e arriva al mare cambiando direzione ed intensità, disturbando le scelte tattiche dei regatanti.”- spiegano gi esperti locali.
I giudici hanno fatto disputare le tre regate sul percorso corto da mezzo miglio con quattro giri da compiere in ogni prova, scelta che ha reso ancora più avvincenti e “nervose” le tre prove disputate. 
Il duello più serrato ha visto opporsi Ita 304 Five For Fighting e Ita 450 Marbea che spesso si sono alternate al comando con gli altri J24 molto vicini e pronti ad approfittare di ogni minimo errore degli avversari. Particolarmente avvincente è stata la terza prova nella quale Marbea, giunta prima alla boa di bolina, è stata poi superata di poppa da quattro imbarcazioni. La distanza molto ravvicinata con gli avversari, i salti di vento e le manovre continue, hanno, però, permesso alla barca di Marcello Bellacicca di rimontare fino al secondo posto, alle spalle dell’ottimo equipaggio di Tommaso De Bellis Vitti.
Alla fine tutti gli equipaggi  si sono riuniti per un pasta party offerto dagli organizzatori.
La classifica provvisoria al termine della prima giornata vede al primo posto Ita 304 Five for fighting di Tommaso De Bellis Vitti (LNI Monopoli), timonato da Andrea Airò (4 punti; 1-2-1 i parziali). Segue ad un solo punto di distanza Ita 450 Marbea di Marcello Bellacicca (CV Giovinazzo), timonato da Tony Macina (5 punti; 2-1-2). Terza posizione per Ita 406 Doctor J del timoniere-armatore Sandro Negro (CN L’Approdo, 10 punti; 3,3,4). A seguire Ambra (MM Sez V.Taranto 13 punti), Alphard (MM Sez V.Taranto, 15), Pulsarino (CV Ondabuena, 20), Piccolo Diavolo (LNI Bari 21), Arlecchino (CV Dervio 22.) e Bestia Nera (CV Ondabuena, 30). Nel complesso, una manifestazione ancora apertissima ad ogni risultato, visto l’equilibrio e la buona preparazione degli equipaggi che si sono sfidati nelle acque tarantine.  La seconda e ultima giornata dello zonale si disputerà domenica 6 novembre. 


19/10/2016 12:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

North Sails invela il Farr 400 Freccia del Chienti

Ad occuparsi del progetto vele è stato Stefano Schiaffino del team North Sails che, su mandato di Paniccia, ha sviluppato un set completo, pensato per coprire qualsiasi regime di vent

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Marina Cala de' Medici, rimettiti in forma con Ego e Volvèr

È un’attività aperta a tutti, è sufficiente iscriversi

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

Evo Yachts torna negli USA per il Newport Boat Show

Prossima tappa: Newport Boat Show. Dal 19 al 22 aprile Il cantiere partenopeo sarà presente a uno dei saloni più attesi della stagione grazie alla nuova partnership con Walter Johnson Yachts

Campionato Italiano per Club 2018: al via la 1ª tappa di selezione

L'evento è organizzato dal Circlo Vela Antignano insieme all’Accademia Navale di Livorno e farà parte del programma velico della celebre “Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Milano, oltre 150 Marinai d’Italia al 50esimo anniversario del loro monumento

la cerimonia dell’Alzabandiera Solenne con i “fischi del Nostromo”, accompagnata dall’esecuzione dell’Inno Nazionale suonato dalla Banda della Polizia Locale

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci