venerdí, 26 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

giraglia rolex cup    federagenti    j24    guardia costiera    nautica    formazione    regate    protagonist    lega italiana vela    scuola vela    dinghy    yahama   

ALTURA

Campionato Italiano d'Altura, il terzo giorno di regate

campionato italiano altura il terzo giorno di regate
redazione

Il golfo di Palermo ha regalato una giornata memorabile per il terzo e penultimo giorno del Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura-Trofeo Diesse. Le 70 barche della flotta tricolore hanno beneficiato di un vento da Nord-Est più fresco dei giorni scorsi, sui 10-12 nodi, con qualche "ochetta" che ha increspato il mare azzurro, che ha soffiato costante per le due prime prove. Il Comitato di Regata ha deciso di regalare ai concorrenti anche la terza prova, portata a termine nonostante il calare dell'aria, e con accorciamento del percorso alla bolina per il Gruppo B.

GRUPPO A

Dopo la striscia di 7 regate, lo Swan 42 BeWild di Renzo Grottesi (CV Portocivitanova) con a bordo Sandro Montefusco si conferma in testa con 13 punti sul secondo, Sideracordis, X-41 di Pier Vettor Grimani, e 14 sul terzo, l'ottimo Blue Sky, Grand Soleil 43 di Bruno Terrieri (CV Ravennate).

GRUPPO B

E' stato un assolo, con tre primi di manche, per il Grand Soleil 37B Sagola Biotrading di Beppe Fornich (YC Favignana), tattico Giuseppe Alagna, che è in testa davanti all'Italia 9,98 Lauria di Marco Balicco (YC Chiavari), a bordo Gabriele Bruni, secondo, e a Valhalla, GS 37 di Francesco Bruna.

LA LOTTA PER I 7 TITOLI ITALIANI

 

Ecco le classifiche dei gruppi che si contendono titolo italiano e relativo podiio.
Classi 0-1-2 Regata (R) - Nell'ordine in classifica ci sono Bewild, Sideracordis e Blue Sky, che continuano a stazionare sul podio, con buon margine sugli inseguitori. Il titolo si decide tra loro.
Classe 0 Crociera (C) - Ars Una, Mylius 15E25 di Biscarini-Rocchi sorpassa Duende Aeronautica Militare, il Vismara 46 ora secondo. Terzo Milù, il Mylius 14E55 di Andrea Pietrolucci (CV Fiumicino).
Classe 1 C - Guida sempre l’X41 Le Coq Hardi di Maurizio Pavesi (CRV Italia), con un vantaggio esiguo su Canevel Spumanti, First 40 di Manuel Costantin (YC Adriaco), mentre terzo è ancora Giumat+2, IMX45 di Flavio Trusendi (YC Livorno).
Classe 2 C - Posizioni invariate rispetto a ieri: sempre primo Due R nel Vento, First 40 di Roberto Reccanello (Portodimare), secondo il GS40RC Alvarosky del Presidente UVAI Francesco Siculiana (CV Siciliano) e terzo il GS 39 Sagola di Fausto Pierobon (CV Faro Piave Vecchia).
Classi 3-4 R - La barca di casa Lauria continua a non avere rivali, ma Sugar, il nuovo Italia 9.98 di Ott Kikkas, guadagna punti e al momento occupa il secondo posto, seguito UFFICIO 

 

 

da Jules et Jim di Brucato, un First 34.7 che può contare su Paolo Cian al timone. Classe 3 C - Sagola Biotrading rafforza il primato e ipoteca il titolo, mentre dietro Valhalla, GS 37 B di Francesco Bruna (CN Marina di Carrara), guadagna la seconda posizione superando l'X-35 X-Real di Federico Servadio, ora terzo.
Classi 4-5 C - Carburex Globulo Rosso, l’Este 31 di Alessandro Burzi (YC Gaeta), continua a non avere rivali: al secondo posto l’altro Este 31 Loucura Zentrum Cassino di Federico Roncone (CN Caposele) e al terzo, sempre in rimonta, Joshua II, Ziggurat 995 di Salvatore Caradonna (CV Siciliano).

 

 

Domani, sabato 30 luglio, è il giorno conclusivo del Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura-Trofeo Diesse e si assegneranno i titoli tricolori, probabilmente con una regata finale. La premiazione è in programma intorno alle 15.
Classifiche complete sul sito ufficiale: www.campionatoitalianoaltura2016.it

 

L'organizzazione del Campionato Italiano Assoluto Vela d'Altura Trofeo Diesse è curata dal consorzio Circoli Velici Riuniti Palermo: Club Canottieri Roggero di Lauria, Circolo della Vela Sicilia, Società Canottieri Palermo, Centro Velico Siciliano, LNI Palermo, Yacht Club Mediterraneo, con la co-organizzazione dello stesso Comune di Palermo.

Organizzato sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e dell’UVAI (Unione Vela Altura Italiana, l'associazione che riunisce gli armatori di yacht d'altomare), il Campionato può contare sui partner istituzionali ORC (Offshore Racing Congress, organismo internazionale di categoria), Guardia Costiera (il cui apporto al mondo delle regate è sempre determinante), Autorità Portuale Palermo, ERSU e Assonautica Palermo. A organizzatori e istituzioni si unisce il pool di Main Sponsor capeggiati da Diesse. 


29/07/2016 20:51:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cinquecento, la faccia dura dell'Adriatico

La Cinquecento X2 e XTutti è la grande vela d’altura del Circolo Nautico Santa Margherita

Salina Sailing Week 25/28 Maggio

Sarà una edizione con una leggera contrazione numerica dovuta alla immediatamente successiva tappa di Trapani dei Beneteau 25

Friuli: l'adrenalina pura della "Caccia al Tonno Rosso"

In Friuli dal 16 giugno inizia la stagione della pesca al tonno rosso, un Big Game che si pratica in alto Adriatico dal 1970. E per chi ama la fotografia subacquea i fondali di Lignano saranno una scoperta incredibile

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Mare: allarme plastica

Quante micro e nano plastiche ci sono in mare? E quali effetti hanno sulla catena alimentare? Da dove provengono e quali sono le soluzioni applicabili?

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

Monfalcone: un "College" per imparare la vela alla Scuola Vela Tito Nordio

La Scuola Vela Tito Nordio dello Yacht Club Hannibal, la prima Scuola Vela riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela è organizzata con il sistema del “college inglese”

Bel week end di regate e podi per le squadre Optimist e Laser Fraglia Vela Riva

La Fraglia Vela Riva qualificata ai Campionati nazionali a Squadre Optimist dopo la vittoria alla "Due giorni di Ledro", organizzata dall'Associazione Velica Lago di Ledro

Lauderdale Yacht Club è il vincitore del XXXI Trofeo Marco Rizzotti

Sul podio anche la Nazionale Italia, uscita sconfitta solamente dallo scontro diretto con Lauderdale, e LISOT New York

Il Circolo Canottieri Aniene vince l'Audi - Italian Sailing League

Al secondo posto il Circolo Velico Ravennate e ottimo esordio da terzi per il Centro Velico 3V

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci