venerdí, 23 giugno 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    vele d'epoca    altura    vela olimpica    tp52    press    optimist    fraglia vela riva    mascalzone latino    regate    rs feva    swan    52 super series    alcatel j/70    azzurra    suzuki    vela paralimpica   

REALE YACHT CLUB CANOTTIERI SAVOIA

Campionato invernale vela, Scugnizza vince la Coppa Aloj 2016

campionato invernale vela scugnizza vince la coppa aloj 2016
redazione

Scugnizza, lo scafo campione del mondo dell’armatore Vincenzo De Blasio, ha vinto la Coppa Aloj 2016, messa in palio dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia nell’ambito del campionato invernale di vela d’altura del golfo di Napoli. L’imbarcazione di De Blasio, che difende i colori del Circolo Canottieri Napoli, ha preceduto Suakin II di Francesco Golia (RYCC Savoia) nelle classi 3-5, confermando il grande feeling con le acque di casa. La regata velica di media altura s’è svolta con un percorso sulle boe molto tecnico e condizionato dalla variabilità delle condizioni meteo. 

La Coppa Aloj, valida come terza tappa del campionato invernale inserito nel calendario velico della V Zona della Federazione Italiana Vela, ha assegnato titoli anche nelle altre categorie: nelle classi 0-2 s’è imposto Cippa Lippa di Pietro Moschini (RYCC Savoia); nella categoria Grancrociera primo posto per Hering Orasì dell’armatore Daniele Pica (Lega Navale Italiana sezione di Napoli); tra i minialtura, invece, successo di Matador (De Simone-Pecorella) del Circolo del Remo e della Vela Italia; infine, tra i J24 successo di Chest’è di Massimo Iannaccone (Circolo Velico Salerno). 

La premiazione della Coppa Giuseppina Aloj si terrà giovedì 29 dicembre alle ore 18.30 presso il Reale Yacht Club Canottieri Savoia. Il campionato invernale di vela d’altura del golfo di Napoli, giunto alla 46 esima edizione, prosegue invece con la Coppa Ralph Camardella il 15 gennaio 2017.

 


12/12/2016 11:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Assoluto d’Altura: due prove per tutta la flotta

Ottimo avvio nelle acque di Monfalcone per il massimo appuntamento tricolore d’altura

Endlessgame si destreggia tra i buchi di vento e batte i diretti concorrenti

In una estenuante edizione della Regata della Giraglia, caratterizzata da pochissimo vento, il Red Devil Sailing Team interpreta al meglio la delicata situazione meteo e precede sul traguardo i grandi rivali della stagione, Mascalzone Latino e Kuka 3

Giraglia Rolex Cup 2017: il Tp52 Freccia Rossa vince l’edizione 65

Vadim Yakimenko, armatore di Freccia Rossa TP52, vincitore della Coppa Challenger della Giraglia Rolex Cup 2017 ha dichiarato: "Ci sono 5 eventi must della vela all'anno a livello internazionale e senza ombra di dubbio la Giraglia è uno di questi

I ragazzi di Simone Camba riportano a Cagliari Azuree

I ragazzi di NewSardiniaSail porteranno a Cagliari dalla Grecia Azuree, la barca a vela dell'associazione. Un'esperienza preziosa per i giovani in affido dal Dipartimento di Giustizia

Tutto pronto per la 21.A Edizione della Cooking Cup con il nuovo Title Sponsor Prosecco Doc

Compagnia della Vela di Venezia e Barcolana assieme per lo sport marketing nelle regate in Alto Adriatico

Record iscritti al Campionato Italiano Assoluto Altura "Trofeo Stroili"

75 imbarcazioni nelle acque di Monfalcone per il tricolore

Ferri-Colledan quarti dopo il primo giorno della Baby Coppa America

Nella classifica provvisoria gli azzurrini sono alle spalle di Nuova Zelanda (a prua la figlia di Chris Dixon...), Svezia e Gran Bretagna. Per Francesco e Alvise un 3-5-5 di giornata

Tutto pronto per il XXII Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese

Al via la manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio

Giraglia Rolex Cup 2017: Line Honour per il Maxi Momo

Dopo un impegnativo match race con il public enemy Caol Ila – separato da meno di 10 minuti dopo 241 miglia a vista – le barche sono arrivate con il contagocce per tutta la giornata di oggi.

VIDEO - America's Cup: è ancora New Zealand

Peter Burling sta massacrando James Spithill, alla faccia di chi non credeva che fosse abbastanza aggressivo o forte in partenza

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci