sabato, 23 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mini 6.50    press    regate    melges 20    altura    tp52    circoli velici    volvo ocean race    ucina    gc32    cnrt    vela    j24   

J24

Campionato di Primavera 2018: dopo il primo week end, a Carrara è il J24 Jamaica al comando

campionato di primavera 2018 dopo il primo week end carrara 232 il j24 jamaica al comando
redazione

Con il primo dei due week end di regate del Campionato di Primavera è iniziata ufficialmente la stagione agonistica 2018 della Flotta J24 del Golfo dei Poeti. 
Tre le prove disputate da una decina di temerari equipaggi che, noncuranti delle temperature rigide, sono scesi nelle acque antistanti la diga foranea del porto di Marina di Carrara per il tradizionale appuntamento organizzato dal Club Nautico Marina di Carrara in collaborazione con l’Associazione Nazionale Classe J/24 e sotto l’egida della Federazione Italiana Vela.
Il freddo pungente e qualche fiocco di neve, infatti, hanno messo a dura prova tutti i regatanti: alcuni di loro hanno addirittura dovuto rinunciare al Campionato perché bloccati dalle avverse condizioni stradali mentre altri due (Ita 481 Coccoè di Riccardo Pacini e Ita 173 Violenta di Marco Paganini) hanno abbandonato il campo di gara tra una prova e l’altra perché troppo provati dalle temperature rigide.   
In attesa del decisivo fine settimana conclusivo, Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe Italiana J24, Pietro Diamanti, protagonista di una doppietta di vittorie e di un quinto posto nella regata d’apertura, si è portato al comando della classifica provvisoria ex aequo (7 punti) con il detentore del titolo degli ultimi due Campionati di Primavera, Ita 215 Mollicona armato da Vincenzo Mercuri e timonato da Angelo Crepoli (CNMC, 7 punti; 2,3,2). Segue ad un solo punto Ita 304 Five for Fighting armato e timonato da Eugenia De Giacomo, vincitrice della prova d’apertura (CC Roggero di Lauria 8 punti; 1,2,5). Quarto posto per Ita 202 Tally Ho armato da Roberta Banfo e timonato da Luca Macchiarini (11 punti; 3,5,3) che ha precede Ita 449 Razor Bill dell’armatore timoniere Giuseppe Simonelli (12; 4,4,4).
“Sabato il vento non si è presentato all’appuntamento ma si è sicuramente riscattato il giorno seguente quando si è mantenuto sui 12/13 nodi. Il freddo pungente e la pioggia mista a neve di domenica hanno messo tutti a dura prova: regatanti, organizzatori e Comitato di Regata che, come sempre, ringraziamo per il lavoro svolto, soprattutto, considerando le condizioni meteo davvero proibitive- ha commentato il carrarino Pietro Diamanti - Malgrado la neve e il freddo, abbiamo comunque portato a termine belle tre prove combattute e tecnicamente valide, divertendoci molto. Credo siano state le regate più fredde alle quali ho preso parte, anche se rese molto suggestive dai fiocchi di neve e dal panorama delle Apuane imbiancate.” 
Il Campionato di Primavera 2018 si concluderà nel week end di sabato 10 (primo segnale d’avviso ore 13) e 11 domenica marzo quando non sarà dato nessun segnale d’avviso dopo le ore 15,30. Al termine della giornata è prevista la cerimonia conclusiva durante la quale verranno premiate le prime tre imbarcazioni classificate. 


28/02/2018 14:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Un'estate di grandi eventi per il Circolo Vela Gargnano

Tante regate prima di Gorla & Centomiglia, anticipate dal Circuito Internazionale del Catamarano M 32. Il 22 settembre la Childrenwindcup. Si parte a fine giugno con il trofeo Danesi, a metà luglio il Trofeo Alpe del Garda alla base di Campione Univela

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci