mercoledí, 25 maggio 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

meteor    equipe    tp52    regate    attualità    azzurra    j24    reale yacht club canottieri savoia    volcano race    press    dinghy    kite    lega italiana vela    gargnano    farr 40    ufo22    gavitello d'argento   

J24

Campionati Nazionale ed Europeo J24: record di iscritti

campionati nazionale ed europeo j24 record di iscritti
Redazione

Vela, J24 - Completate le operazioni di iscrizione, i controlli e le stazze delle imbarcazioni e degli equipaggi, la regata di prova del venerdì e il briefing (sabato ore 11), domani (sabato 26 maggio) con la prima regata (partenza ore 13) nella splendide acque di Cannigione prenderà ufficialmente il via il Campionato Nazionale Open 2012 Classe J24, manifestazione organizzata dal Club Nautico Arzachena in collaborazione con l’Associazione Nazionale Classe J24, sotto l’egida della Federazione Italiana Vela, alla quale seguirà il Campionato Europeo (dal 30 maggio al 3 giugno).
Le manifestazioni sono sostenute dalla Regione Autonoma della Sardegna, dalla Provincia Olbia Tempio, dal Comune di Arzachena e da numerosi sponsor e aziende locali.
Le regate valide per assegnare il titolo tricolore proseguiranno sino martedì 29 maggio (ne sono previste due al giorno e sarà possibile disputarne una terza a condizione che la stessa non venga svolta prima dell’orario previsto per quella giornata e che sia effettuata in base alle disposizioni contenute nelle Istruzioni di Regata.)
Ai prestigiosi appuntamento sono iscritti un numero record di imbarcazioni: ben 52 per un totale di 300 velisti in rappresentanza di otto nazioni (Germania con 13 team, Ungheria, Gracia e Montecarlo con due, Svezia, Stati Uniti e Brasile con un equipaggio, ed Italia).
Le precedenti edizioni dei Campionati Europei non avevano mai raggiunto un numero così elevato di presenze: nel 2006 in Inghilterra scesero in acqua 42 equipaggi, nel 2007 in Germania 43, nel 2008 in Ungheria 35, nel 2009 in Grecia 39, nel 2010 in Olanda 30 e nell’ultimo svolto in Irlanda 42.
A contribuire a questo successo hanno sicuramente contribuito le condizioni meteo marine e la spettacolarità del paesaggio compreso tra il Golfo di Arzachena e l’arcipelago di La Maddalena, l’impegno profuso dalla Classe Italiana e la reputazione che il circolo arzachenese ha conquistato negli anni, ed in particolar modo nel 2008 quando ospitò con successo il doppio appuntamento dei Campionati Nazionali e Mondiali della classe J24.
“Oltre ad equipaggi di grande livello (fra i quali i campioni del mondo in carica di Bruschetta timonata dal brasiliano Mauricio Santa Cruz e i detentori del titolo tricolore 2011, Ita 416 La Superba della Sezione Velica di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno) è da segnalare anche un Comitato di Regata (presieduto da Giorgio Battinelli, coadiuvato da Sandro Ricetto, Karin Paternost Ricetto, Pietro Secondo Sanna, e Guido Todesco), un Comitato di Stazza (composto dall’ingleses Stuart Jardine e da Giampaolo Sanna) ed una Giuria (presieduta da Luciamo Giacomi, con Giovanni Porcu e Domenico Casti) di grande spessore che renderà ancora più prestigioso questo doppio appuntamento.” ha commentato il Presidente della Classe J24 Italia, Pasqale Mariolino Di Fraia, visibilmente soddisfatto.
Oltre a spettacolari regate (con partenza della flotta dal porto di Cannigione), sono in programma anche numerosi eventi sociali che si svolgeranno nella struttura comunale dell’ostello della gioventù, scelta come base logistica, la cerimonia inaugurale (sabato 26 maggio alle 20 presso l’Hotel Cala di Falco del gruppo Delphina) e una coinvolgente cerimonia di chiusura.
Per ulteriori informazioni e per essere costantemente aggiornati sulle classifiche e su tutte le novità:
www.j24arzachena.it o sul Sito ufficiale della Classe J24 Italia: www.j24.it


25/05/2012 12:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Non è questione di sponsor: La Cinquecento è sempre una "corsa champagne"

Dieci giorni alla partenza de La Cinquecento, la più lunga e grande regata d'altura dell'Adriatico

Napoli: Scugnizza vince il Campionato Nazionale del Tirreno

È Scugnizza Total Lubmarine, di Enzo De Blasio, la barca vincitrice del Campionato Nazionale del Tirreno concluso oggi nel golfo di Napoli. Secondo a pari punti Selene Alifax, di Massimo de Campo poi Sagola Biotrading, di Peppe Fornic

Che coppia a La Cinquecento! Arrivano Zambelli e Tosi

Michele Zambelli presenta la nuova barca con la quale farà la Ostar 2017 e un documentario sulla Mini Transat del 2015

Gavitello: Parma in testa, CNRT insidia il 2° posto a YC Costa Smeralda

I vincitori di giornata in IRC sono il First 45 Vahiné 7 di Francesco Raponi (CNRT) e il J122 Chestress3 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI)

Al via la partnership tra Lunatika Sailing Team e NTT Data Italia

Lunatika, vincitrice del Campionato italiano offshore 2015 della Federazione italiana vela, nella categoria per due, ha da sempre sviluppato l'idea di coniugare allo sport e alla vela, l'innovazione digitale e tecnologica

Va a Enfant Terrible la prima tappa del Farr 40 International Circuit

Si è chiusa con la netta affermazione di Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, 1-2-1) la prima tappa del Farr 40 International Circuit, evento organizzato da D-Marin Mandolina a Sebenico

Settimana dei Tre Golfi: Scugnizza Total Lubmarine subito al commando

Il vento, 15 nodi, instabile per direzione, figlio di una perturbazione ancora in corso nel golfo, ha consentito subito il via alle operazioni di partenza ma obbligato un cambio di percorso nella seconda bolina

I vecchietti terribili del Finn

Torbole meglio di Rio con i campioni olimpici Trujillo e il russo Krutskihk in testa dopo 4 regate. I primi 5 della classifica vantano tutti la presenza ai Giochi Olimpici in questo Mondiale Master da primato

Palermo-Montecarlo, già 18 iscritti

Boom anche per le richieste di imbarco, da parte di velisti disponibili alla regata: ben 43 contatti sono pubblicati nel menu “Info Utili” del sito della regata

Punta Ala: partito il Gavitello d'Argento

Al comando lo Yacht Club Parma (Giumat+2, Stella e WB Five) con 129.9 punti, seguito dallo Yacht Club Costa Smeralda (Thetis, Mela e Ulika) con 113.6 punti e dal Circolo Nautico Riva di Traiano (Duende AM, Vahiné 7 e Vulcano2) con 103.7 punti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci