martedí, 20 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    fincantieri    mini transat    invernali    turismo    suzuki    j24    volvo ocean race    soldini    invernale    orc    kitesurf e windsurf    nauticsud    regate    vela    x-yachts   

CLASSI OLIMPICHE

Camboni e Marrai sempre protagonisti al Trofeo Princesa Sofia

camboni marrai sempre protagonisti al trofeo princesa sofia
redazione

Quarta giornata di regate nella baia di Palma di Maiorca per i quasi 900 atleti impegnati da lunedì nella 48ma edizione del Trofeo Princesa Sofia Iberostar, il primo appuntamento del circuito continentale riservato alle dieci Classi Olimpiche (EUROSAF Champions Sailing Cup). Anche ieri le condizioni meteo non hanno tradito le aspettative, anche se rispetto ai primi due giorni la brezza si è fatta attendere qualche ora in più e soltanto verso le 11 e mezza le prime classi sono riuscite a disputare le regate in programma, serie iniziata sui campi di regata posizionati al centro della baia grazie a una brezza termica da Sud che si è mantenuta d’intensità abbastanza debole (5-8 nodi) e di direzione variabile (tra 180° e 210°).
Condizioni difficili in cui i velisti azzurri, seguiti in acqua dal Direttore Tecnico Michele Marchesini e da uno staff di dieci Tecnici federali, si sono districati bene, a partire dall’equipaggio formato da Elena Berta e Sveva Carraro, tesserate per il Circolo Canottieri Aniene e l’Aeronautica Militare, che hanno ottenuto un terzo e due quinti nelle tre prove della Gold fleet del 470 femminile, risultati che le hanno proiettate fino al sesto posto della classifica, e dai giovani romani Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare), ottavi nella Gold grazie a un 12-4-9 di giornata, con Matteo Capurro e Matteo Puppo dello YC Italiano 18mi. “La giornata è stata complicata per tutti, la brezza leggera e instabile ha reso le regate molto difficili, ma sia Berta-Carraro, che Ferrari-Calabrò sono andati bene, mentre Capurro-Puppo e Marchesini-Fedel, le più giovani della flotta, hanno incontrato qualche difficoltà in più, ma nel complesso la prestazione dei ragazzi è positiva”, ha dichiarato appena rientrato a terra il Tecnico federale Gigi Picciau. “Poter contare su due equipaggi in top ten alla prima regata europea, oltretutto di alto livello come il Trofeo Sofia, è un buon risultato, soprattutto perché vuol dire che stiamo lavorando nella direzione giusta”.
Tre le prove concluse anche dalla flotta femminile del Doppio acrobatico 49er FX, con l’equipaggio azzurro formato da Maria Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi (CV La Spezia-SC Garda Salò) che guadagna una posizione ed è ottavo (con un secondo nella prima prova del giorno), così come dalla Gold fleet maschile dei 49er, con Uberto Crivelli Visconti e Umberto Molineris (CC Aniene) che perdono tre posizioni e al momento sono 15mi, e dai 30 equipaggi in regata nella classe del Catamarano per equipaggi misti Nacra 17, con ottimi risultati per gli azzurri: Ruggero Tita e Caterina Banti (Fiamme Gialle-CC Aniene) vincono una prova (4-18 nelle altre due) e al momento sono noni in classifica, seguiti al decimo posto da Erica Ratti e Francesco Porro del CV3V-CC Aniene (con un secondo di giornata) e al 15mo dai giovani Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei (Compagnia della Vela di Roma-CV Ventotene).
Prime regate con le flotte divise in Gold e Silver per gli atleti della Tavola a vela RS:X, che hanno nell’azzurro di Rio Mattia Camboni, tesserato per le Fiamme Azzurre, il protagonista del giorno: grazie a un quinto nella prima prova e ad una vittoria nella seconda, Camboni risale fino alla seconda posizione della classifica, a soli due punti dal leader, mentre Carlo Ciabatti del Windsurfing Club Cagliari è ottimo 16mo, con un terzo di giornata, Matteo Evangelisti (LNI Civitavecchia) 26mo, Daniele Benedetti (Fiamme Gialle), purtroppo condizionato dall’influenza, è 33mo e Antonino Cangemi (CC Roggero Lauria) 38mo. Giornata più difficile invece per le due azzurre della flotta femminile: Marta Maggetti (Fiamme Gialle) perde qualche posizione ed è nona (15-19 lo score di oggi), mentre Veronica Fanciulli (Aeronautica Militare) scala fino al 20mo posto.
Due infine le prove disputate dalla flotta del Singolo Finn, con Alessio Spadoni (CC Aniene) al momento 16mo, e dalle due Gold fleet dei Singoli Laser Standard (uomini) e Laser Radial (donne), con un grande Francesco Marrai (Fiamme Gialle) che riesce a mantenere la seconda posizione della classifica generale grazie a un secondo e a un 12mo di giornata (Marco Benini del CC Aniene è 24mo e Nicolò Villa del CV Tivano 32mo), mentre in campo femminile, Carolina Albano (CV Muggia) è sempre 16ma, Silvia Zennaro (Fiamme Gialle) 25ma e terza nella prima regata odierna, Valentina Balbi (YC Italiano) 24ma, Francesca Clapcich (Aeronautica Militare) 29ma e Joyce Floridia (Fiamme Gialle) 38ma. 


31/03/2017 09:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

FIV: siglato l'accordo con la Guldmann per l'attività paralimpica

Guldmann è un'azienda con sede in Danimarca che dedica il suo operato allo sviluppo , alla produzione e alla vendita di tecnologie applicate al benessere delle persone

Nasce Seatec Academy, un centro di formazione per ingegneri e architetti nautici

In programma dal 5 al 7 aprile, IMM CarraraFiere lancia Seatec Academy un’offerta formativa rivolta ai professionisti della nautica da diporto che necessitino di CFP, Crediti Formativi Professionali

Libri: “Le Fortificazioni della città di Palermo dall’antichità ai giorni nostri”

Si presenta alla Soprintendenza del Mare il libro: “Le Fortificazioni della città di Palermo dall’antichità ai giorni nostri”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci