martedí, 21 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cala de medici    campionati invernali    j24    nautica    vela    press    optimist    dolphin    volvo ocean race    porti    mini transat    formazione    campionato invernale riva di traiano    invernale    regate    protagonist   

J70

Calvi Network terzo alla vigilia delle prove conclusive

calvi network terzo alla vigilia delle prove conclusive
redazione

Il venerdì che non ti aspetti si concretizza al termine di tre prove dal sapore agrodolce per le italiche speranze in ambito Alcatel J/70 World Championship e conduce verso una giornata conclusiva che vedrà i campioni uscenti di Flojito Y Cooperando (Neckelmann-Hardesty, 4-6-26) e Calvi Network (Alberini-Cayard, 3-8-UFD) mettersi sulle tracce di un Catapult (Ronning-Kostecki, 10-2-8) già in discesa e con vento a favore.
Succede nel Berkley Circle, situato tra Alcatraz e Treasure Island, che la solita brezza da Ponente soffi con intensità inferiore rispetto ai giorni scorsi: qualche nodo in meno, sufficiente però a rendere il vento instabile e la situazione più complicata da interpretare.
A farla da padrone sono Catapult, guidato dal local John Kostecki, unico al mondo a vantare medaglia olimpica e vittorie in America's Cup e Volvo Ocean Race, e Flojito Y Cooperando, che approfittano dei passi falsi di Petite Terrible-Adria Ferries (Rossi-Paoletti, 2-52-UFD), scivolato al quinto posto dopo aver assaporato la vetta della classifica, e di Africa (Smith-Wright, 28-34-1), attualmente quarto, per portarsi al primo e secondo posto.
Un semplice sguardo alla graduatoria basta per indicare il team guidato da John Kostecki come 'in forte vantaggio' sui campioni di La Rochelle 2015 e su Calvi Network, entrambi consapevoli di dover contare sul colpo a sorpresa per tentare l'assalto alla vetta. Va comunque sottolineato che Joel Ronning, pur aventi di 20 punti, considerato il pessimo scarto (UFD, che poi son 69 punti) e le due prove ancora da disputare, non può certo abbandonarsi alla gioia.
"Nonostante il passo avanti fatto in classifica, non siamo pienamente soddisfatti: la sensazione di aver lasciato qualche punto per strada c'è, ma è anche vero che la terza prova, quella finita scartata a causa di una partenza anticipata, non ci aveva comunque visto brillare e sarebbe finita comunque nel cestino - ha commentato il leader del Lightbay Sailing Team, Carlo Alberini - Domani ci giocheremo le speranze residue con la grinta e la determinazione proprie del team, con l'obiettivo minimo di far nostra la seconda posizione, adesso lontana solo due punti".
Come detto, l'Alcatel J/70 World Championship si concluderà domani al fronte di condizioni che si annunciano più leggere di quelle odierne: il programma prevede lo svolgimento di due prove.
Nelle acque di San Francisco, su Calvi Network regatano Carlo Alberini (owner-driver), Karlo Hmeljak (randista), Paul Cayard (tattico), Sergio Blosi (comandante-trimmer) e il coach Irene Bezzi.
La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Lizard, Serigrafia, Garmin e PROtect Tapes.


01/10/2016 11:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

All'Arsenale della Marina Regia si presenta il progetto “Sirene nel blu tra mare e cielo”

Il progetto nasce dall’idea congiunta tra la Soprintendenza del Mare e “l’Associazione amici della Soprintendenza del Mare”, di volere attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta al rispetto del mare

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

Besenzoni ha ottenuto il riconoscimento finale della sua straordinaria capacità di innovazione: la poltrona pilota P400 Matrix ha ricevuto il più prestigioso premio dato nell’industria marina

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Il nipponico Sikon si porta al comando del Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

La giornata odierna, iniziata con vento sui 15 / 17 nodi di intensità (poi andato a calare nel corso della seconda e terza prova) ed oscillante tra i 300 e 330 gradi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci