domenica, 18 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    volvo ocean race    x-yachts    nauticsud    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group    press    premi   

J70

Calvi Network terzo alla vigilia delle prove conclusive

calvi network terzo alla vigilia delle prove conclusive
redazione

Il venerdì che non ti aspetti si concretizza al termine di tre prove dal sapore agrodolce per le italiche speranze in ambito Alcatel J/70 World Championship e conduce verso una giornata conclusiva che vedrà i campioni uscenti di Flojito Y Cooperando (Neckelmann-Hardesty, 4-6-26) e Calvi Network (Alberini-Cayard, 3-8-UFD) mettersi sulle tracce di un Catapult (Ronning-Kostecki, 10-2-8) già in discesa e con vento a favore.
Succede nel Berkley Circle, situato tra Alcatraz e Treasure Island, che la solita brezza da Ponente soffi con intensità inferiore rispetto ai giorni scorsi: qualche nodo in meno, sufficiente però a rendere il vento instabile e la situazione più complicata da interpretare.
A farla da padrone sono Catapult, guidato dal local John Kostecki, unico al mondo a vantare medaglia olimpica e vittorie in America's Cup e Volvo Ocean Race, e Flojito Y Cooperando, che approfittano dei passi falsi di Petite Terrible-Adria Ferries (Rossi-Paoletti, 2-52-UFD), scivolato al quinto posto dopo aver assaporato la vetta della classifica, e di Africa (Smith-Wright, 28-34-1), attualmente quarto, per portarsi al primo e secondo posto.
Un semplice sguardo alla graduatoria basta per indicare il team guidato da John Kostecki come 'in forte vantaggio' sui campioni di La Rochelle 2015 e su Calvi Network, entrambi consapevoli di dover contare sul colpo a sorpresa per tentare l'assalto alla vetta. Va comunque sottolineato che Joel Ronning, pur aventi di 20 punti, considerato il pessimo scarto (UFD, che poi son 69 punti) e le due prove ancora da disputare, non può certo abbandonarsi alla gioia.
"Nonostante il passo avanti fatto in classifica, non siamo pienamente soddisfatti: la sensazione di aver lasciato qualche punto per strada c'è, ma è anche vero che la terza prova, quella finita scartata a causa di una partenza anticipata, non ci aveva comunque visto brillare e sarebbe finita comunque nel cestino - ha commentato il leader del Lightbay Sailing Team, Carlo Alberini - Domani ci giocheremo le speranze residue con la grinta e la determinazione proprie del team, con l'obiettivo minimo di far nostra la seconda posizione, adesso lontana solo due punti".
Come detto, l'Alcatel J/70 World Championship si concluderà domani al fronte di condizioni che si annunciano più leggere di quelle odierne: il programma prevede lo svolgimento di due prove.
Nelle acque di San Francisco, su Calvi Network regatano Carlo Alberini (owner-driver), Karlo Hmeljak (randista), Paul Cayard (tattico), Sergio Blosi (comandante-trimmer) e il coach Irene Bezzi.
La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Lizard, Serigrafia, Garmin e PROtect Tapes.


01/10/2016 11:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

FIV: siglato l'accordo con la Guldmann per l'attività paralimpica

Guldmann è un'azienda con sede in Danimarca che dedica il suo operato allo sviluppo , alla produzione e alla vendita di tecnologie applicate al benessere delle persone

Annullata la prima giornata del Campionato Vela d'Altura di Bari

Vento tra i 22 e i 29 nodi e onda fino a tre metri bloccano la prima giornata di prove. I 37 equipaggi torneranno in acqua il 25 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci