sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    fraglia vela riva    regate    press    derive    seatec    turismo    formazione    barcolana    suzuki    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici   

CALVI NETWORK

Calvi Network punta su Paul Cayard per il finale di stagione

Si avvia verso la conclusione la stagione agonistica di Calvi Network che, in vista della tappa finale dell'Alcatel J/70 Cup e del Campionato Mondiale di San Francisco, rinforzerà il proprio organico con l'inserimento di Paul Cayard.
L'ex skipper de Il Moro di Venezia e di America One sostituirà l'indisponibile Branko Brcin, da ormai diverse stagioni incaricato da parte dell'armatore Carlo Alberini delle "riflessioni" tattiche. Brcin sarà comunque organico al team in qualità di coach nelle acque di Riva del Garda, dove il circuito supportato dall'Alcatel giungerà a conclusione.
"Sul finire degli anni ottanta ho avuto modo di regatare a Riva del Garda a bordo della mia Star. Ho diversi amici da quelle parti, come Flavio Scala che era solito ospitarmi nel suo hotel dalle parti di Malcesine. Il Garda è un posto magnifico e offre campi di regata entusiasmanti. Non vedo l'ora di tornare a incrociare da quelle parti" ha commentato Paul Cayard, vincitore di una Louis Vuitton Cup, alla vigilia della partenza per l'Italia.
Relativamente al suo ingresso nel Lightbay Sailing Team, il campione statunitense ha aggiunto: "Sono onorato di poter regatare con un team come Calvi Network. Sarà la mia prima volta a bordo del J/70 ed è per questo che abbiamo deciso di navigare insieme già a partire dalla tappa gardesana dell'Alcatel J/70 Cup. In questo modo contiamo di arrivare rodati al Mondiale in programma a San Francisco, che è la mia città, verso la fine di settembre. Sono convinto che, unendo le comprovate capacità dell'equipaggio alla mia conoscenza del campo di regata americano, potremmo senza dubbio puntare a un risultato di prestigio".
"Quello di Paul Cayard è un nome che non necessita di presentazioni e che in Italia è legato alle grandi imprese de Il Moro di Venezia: ecco perché pensare che sarà lui a chiamare i salti a bordo di Calvi Network nei prossimi eventi mi emoziona non poco - ha commentato Carlo Alberini - Tanto io quanto gli altri ragazzi del team non vediamo l'ora di navigarci assieme: l'obiettivo è preparare al meglio la trasferta di San Francisco. Resta il fatto che a bordo sentiremo l'assenza di Branko, il cui supporto, in quel di Riva, sarà di fondamentale importanza per valutare da un punto di vista esterno le sinergie del nuovo equipaggio".
A Riva del Garda, dove Calvi Network tenterà l'assalto alla leadership di L'Elagain, lo scafo di Franco Solerio che è al comando dell'Alcatel J/70 Cup, a difendere i colori del Lightbay Sailing Team saranno Carlo Alberini (owner-driver), Karlo Hmeljak (randista), Paul Cayard (tattico) e Sergio Blosi (comandante-trimmer). L'attività del team sarà coordinata dai coach Branko Brcin e Irene Bezzi.
La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Lizard, Serigrafika e PROtect Tapes.


05/09/2016 21:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci