martedí, 21 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cala de medici    campionati invernali    j24    nautica    vela    press    optimist    dolphin    volvo ocean race    porti    mini transat    formazione    campionato invernale riva di traiano    invernale    regate    protagonist   

CALVI NETWORK

Calvi Network punta su Paul Cayard per il finale di stagione

Si avvia verso la conclusione la stagione agonistica di Calvi Network che, in vista della tappa finale dell'Alcatel J/70 Cup e del Campionato Mondiale di San Francisco, rinforzerà il proprio organico con l'inserimento di Paul Cayard.
L'ex skipper de Il Moro di Venezia e di America One sostituirà l'indisponibile Branko Brcin, da ormai diverse stagioni incaricato da parte dell'armatore Carlo Alberini delle "riflessioni" tattiche. Brcin sarà comunque organico al team in qualità di coach nelle acque di Riva del Garda, dove il circuito supportato dall'Alcatel giungerà a conclusione.
"Sul finire degli anni ottanta ho avuto modo di regatare a Riva del Garda a bordo della mia Star. Ho diversi amici da quelle parti, come Flavio Scala che era solito ospitarmi nel suo hotel dalle parti di Malcesine. Il Garda è un posto magnifico e offre campi di regata entusiasmanti. Non vedo l'ora di tornare a incrociare da quelle parti" ha commentato Paul Cayard, vincitore di una Louis Vuitton Cup, alla vigilia della partenza per l'Italia.
Relativamente al suo ingresso nel Lightbay Sailing Team, il campione statunitense ha aggiunto: "Sono onorato di poter regatare con un team come Calvi Network. Sarà la mia prima volta a bordo del J/70 ed è per questo che abbiamo deciso di navigare insieme già a partire dalla tappa gardesana dell'Alcatel J/70 Cup. In questo modo contiamo di arrivare rodati al Mondiale in programma a San Francisco, che è la mia città, verso la fine di settembre. Sono convinto che, unendo le comprovate capacità dell'equipaggio alla mia conoscenza del campo di regata americano, potremmo senza dubbio puntare a un risultato di prestigio".
"Quello di Paul Cayard è un nome che non necessita di presentazioni e che in Italia è legato alle grandi imprese de Il Moro di Venezia: ecco perché pensare che sarà lui a chiamare i salti a bordo di Calvi Network nei prossimi eventi mi emoziona non poco - ha commentato Carlo Alberini - Tanto io quanto gli altri ragazzi del team non vediamo l'ora di navigarci assieme: l'obiettivo è preparare al meglio la trasferta di San Francisco. Resta il fatto che a bordo sentiremo l'assenza di Branko, il cui supporto, in quel di Riva, sarà di fondamentale importanza per valutare da un punto di vista esterno le sinergie del nuovo equipaggio".
A Riva del Garda, dove Calvi Network tenterà l'assalto alla leadership di L'Elagain, lo scafo di Franco Solerio che è al comando dell'Alcatel J/70 Cup, a difendere i colori del Lightbay Sailing Team saranno Carlo Alberini (owner-driver), Karlo Hmeljak (randista), Paul Cayard (tattico) e Sergio Blosi (comandante-trimmer). L'attività del team sarà coordinata dai coach Branko Brcin e Irene Bezzi.
La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Lizard, Serigrafika e PROtect Tapes.


05/09/2016 21:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

All'Arsenale della Marina Regia si presenta il progetto “Sirene nel blu tra mare e cielo”

Il progetto nasce dall’idea congiunta tra la Soprintendenza del Mare e “l’Associazione amici della Soprintendenza del Mare”, di volere attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta al rispetto del mare

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

Besenzoni ha ottenuto il riconoscimento finale della sua straordinaria capacità di innovazione: la poltrona pilota P400 Matrix ha ricevuto il più prestigioso premio dato nell’industria marina

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Il nipponico Sikon si porta al comando del Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

La giornata odierna, iniziata con vento sui 15 / 17 nodi di intensità (poi andato a calare nel corso della seconda e terza prova) ed oscillante tra i 300 e 330 gradi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci