mercoledí, 26 aprile 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

coppa del mondo    este 24    j70    windsurf    regate    kiterboarding    circoli velici    j24    420    mini 6.50    moth    optimist    29er    fraglia vela riva    vela olimpica    laser    nautica   

ALCATEL J/70

Calvi Network mette il sigillo alla prova conclusiva

calvi network mette il sigillo alla prova conclusiva
redazione

Si è chiuso con la vittoria di Catapult (Ronning-Kostecki, 4-4) l'Alcatel J/70 World Championship di San Francisco. Dopo dodici prove, tutte caratterizzate dalla brezza di Ponente tipica della San Francisco Bay, l'equipaggio di Joel Ronning ha messo in fila i campioni uscenti di Flojito Y Cooperando (Necklemann-Hardesty, 3-2) e Africa (Smith-Wright, 1-5), riuscito nella giornata finale a sopravanzare Calvi Network (Alberini-Cayard, 19-1), dominatore incontrastato della regata conclusiva.
L'equipaggio di Carlo Alberini, che lo scorso anno in occasione del Mondiale di La Rochelle aveva chiuso al secondo posto dietro e Flojito Y Cooperando, ha anticipato Petite Terrible-Adria Ferries (Rossi-Paoletti, 5-3), altro grande protagonista dell'evento organizzato dal St. Francis Yacht Club.
"Certo è mancato il podio, ma da San Francisco torniamo a casa senza dubbio più forti, sia tecnicamente, sia come team: del resto non potrebbe essere altrimenti, visto che si è trattata della manifestazione contraddistinta dal livello più alto da quando navighiamo nella classe. Resta il rammarico di aver sciupato qualche occasione, ma c'è comunque la soddisfazione di aver vinto due prove di giornata e di aver navigato con un talento come Paul Cayard, che ci ha trasmesso molto sotto ogni punto di vista" ha commentato Carlo Alberini a margine della premiazione, cui ha presenziato anche il Console Generale d'Italia Lorenzo Ortona.
Il leader del Lightbay Sailing Team ha poi aggiunto: "Con questo Mondiale si chiude una stagione lunghissima, che ci ha regalato soddisfazioni, come i successi di Key West e Malcesine, e qualche delusione, su tutte l'Europeo di Kiel, dove avremmo potuto fare molto meglio. Indipendentemente dai risultati ce l'abbiamo sempre messa tutta e di questo non posso che ringraziare Branko Brcin, Sergio Blosi, Karlo Hmeljak, Irene Bezzi e Paul Cayard. Va da sé che nulla di quanto fatto sarebbe stato possibile senza l'appoggio dei nostri partner, a partire da Calvi Network, che mai ci ha fatto mancare parole di stima".
Una vicinanza, quella dei partner, simboleggiata dalla presenza di Riccardo Chini, presidente di Calvi Holding S.p.A., nelle acque della baia: "Come Calvi Network investiamo nella vela perché a emergere, e a essere premiato, è il lavoro di squadra: condividendo alcuni giorni con Carlo Alberini e con il suo team ho ritrovato in toto questi valori. E' qualcosa di cui sono orgoglioso, che va oltre i risultati. Resta inoltre la grande soddisfazione di aver visto il trefolo Calvi vincere la prova conclusiva del Mondiale al termine di una grande rimonta: ennesima dimostrazione che l'equipaggio del Lightbay Sailing Team non molla mai e guarda sempre avanti".
Archiviato l'Alcatel J/70 World Championship, il Lightbay Sailing Team si prende ora un periodo di riposo guardando già al 2017 e a Mondiale in programma a Porto Cervo nel prossimo settembre.
Nelle acque di San Francisco, su Calvi Network hanno regatato Carlo Alberini (owner-driver), Karlo Hmeljak (randista), Paul Cayard (tattico), Sergio Blosi (comandante-trimmer). L'attività del team è stata coordinata dal coach Irene Bezzi.
La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team è stata supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Lizard, Serigrafia, Garmin e PROtect Tapes.


02/10/2016 23:42:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il CNRT contro i "Furbetti del Trackerino"

Dalla prossima regata verranno certificati i tracking delle barche e la loro traccia costituirà una prova in sede di proteste

Naufragio Rimini: recuperati i corpi dei tre dispersi

Tutti veronesi i componenti dell'equipaggio. La barca stava entrando importo per le pessime condizioni del mare

Torna la Duecento: la XXIII edizione dal 5 al 7 maggio

A meno 2 settimane dal via, oltre 50 iscritti

Prosecco moldavo? No grazie!

La questione riguarda la vicenda – ben nota al Consorzio Prosecco Doc - del "Prosecco Pronto", prodotto in Moldavia dalla Bulgari Winery

Torna Corri sull’acqua – Windsurf 4 Amputees

Oltre 20 ragazzi con diverse amputazioni agli arti inferiori grazie ai quali è stato possibile, modificando l'aspetto tecnico e la didattica, studiare e approfondire le problematiche specifiche per l'apprendimento del windsurf

FIV: un concorso per il Poster della Coppa Primavela

Il disegno di Letizia Turturiello vincitore nel 2016

Circuito Nazionale Este 24: la stagione 2017 inizia il 22 aprile con la 6ª edizione della Coastal Race

Organizzata dal Circolo Canottieri Aniene all'interno della ben nota regata offshore di 135 miglia : "La Lunga Bolina"

Iniziata la 1^ Selezione Nazionale Optimist di Bari

Vento sui 10 nodi in calare ha visto primi di batteria i romani Nuccorini e Gradoni

Dopa la RomaX2 che fai? TATtacchi alla Lunga Bolina!

Tanti reduci dalla Roma per si troveranno alla partenza della Lunga Bolina, calendarizzata strategicamente una settimana dopo con cui parte il TAT

Consegnata Fremm "Rizzo" alla Marina Militare

“Rizzo” è la sesta unità FREMM che Fincantieri realizza completa del sistema di combattimento, la seconda in configurazione multiruolo dopo la “Carlo Bergamini”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci