sabato, 24 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

ALCATEL J/70

Calvi Network mette il sigillo alla prova conclusiva

calvi network mette il sigillo alla prova conclusiva
redazione

Si è chiuso con la vittoria di Catapult (Ronning-Kostecki, 4-4) l'Alcatel J/70 World Championship di San Francisco. Dopo dodici prove, tutte caratterizzate dalla brezza di Ponente tipica della San Francisco Bay, l'equipaggio di Joel Ronning ha messo in fila i campioni uscenti di Flojito Y Cooperando (Necklemann-Hardesty, 3-2) e Africa (Smith-Wright, 1-5), riuscito nella giornata finale a sopravanzare Calvi Network (Alberini-Cayard, 19-1), dominatore incontrastato della regata conclusiva.
L'equipaggio di Carlo Alberini, che lo scorso anno in occasione del Mondiale di La Rochelle aveva chiuso al secondo posto dietro e Flojito Y Cooperando, ha anticipato Petite Terrible-Adria Ferries (Rossi-Paoletti, 5-3), altro grande protagonista dell'evento organizzato dal St. Francis Yacht Club.
"Certo è mancato il podio, ma da San Francisco torniamo a casa senza dubbio più forti, sia tecnicamente, sia come team: del resto non potrebbe essere altrimenti, visto che si è trattata della manifestazione contraddistinta dal livello più alto da quando navighiamo nella classe. Resta il rammarico di aver sciupato qualche occasione, ma c'è comunque la soddisfazione di aver vinto due prove di giornata e di aver navigato con un talento come Paul Cayard, che ci ha trasmesso molto sotto ogni punto di vista" ha commentato Carlo Alberini a margine della premiazione, cui ha presenziato anche il Console Generale d'Italia Lorenzo Ortona.
Il leader del Lightbay Sailing Team ha poi aggiunto: "Con questo Mondiale si chiude una stagione lunghissima, che ci ha regalato soddisfazioni, come i successi di Key West e Malcesine, e qualche delusione, su tutte l'Europeo di Kiel, dove avremmo potuto fare molto meglio. Indipendentemente dai risultati ce l'abbiamo sempre messa tutta e di questo non posso che ringraziare Branko Brcin, Sergio Blosi, Karlo Hmeljak, Irene Bezzi e Paul Cayard. Va da sé che nulla di quanto fatto sarebbe stato possibile senza l'appoggio dei nostri partner, a partire da Calvi Network, che mai ci ha fatto mancare parole di stima".
Una vicinanza, quella dei partner, simboleggiata dalla presenza di Riccardo Chini, presidente di Calvi Holding S.p.A., nelle acque della baia: "Come Calvi Network investiamo nella vela perché a emergere, e a essere premiato, è il lavoro di squadra: condividendo alcuni giorni con Carlo Alberini e con il suo team ho ritrovato in toto questi valori. E' qualcosa di cui sono orgoglioso, che va oltre i risultati. Resta inoltre la grande soddisfazione di aver visto il trefolo Calvi vincere la prova conclusiva del Mondiale al termine di una grande rimonta: ennesima dimostrazione che l'equipaggio del Lightbay Sailing Team non molla mai e guarda sempre avanti".
Archiviato l'Alcatel J/70 World Championship, il Lightbay Sailing Team si prende ora un periodo di riposo guardando già al 2017 e a Mondiale in programma a Porto Cervo nel prossimo settembre.
Nelle acque di San Francisco, su Calvi Network hanno regatato Carlo Alberini (owner-driver), Karlo Hmeljak (randista), Paul Cayard (tattico), Sergio Blosi (comandante-trimmer). L'attività del team è stata coordinata dal coach Irene Bezzi.
La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team è stata supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Lizard, Serigrafia, Garmin e PROtect Tapes.


02/10/2016 23:42:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci