lunedí, 26 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    regate    marevivo    volvo ocean race    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    soldini    saetec    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca   

J70

A Calvi Network la prima edizione della Adriatic Cup

calvi network la prima edizione della adriatic cup
redazione

E’ andata a Carlo Alberini, al timone di Calvi Network, la Adriatic Cup, la prima regata adriatica dedicata alla classe J70, con 17 monotipi al via provenienti da Italia, Slovenia e Croazia.
L’evento, organizzato dalla Società Velica di Barcola e Grignano assieme a Yacht Club Portopiccolo e Diporto Nautico Sistiana, si è disputato a Portopiccolo (Sistiana, TS), in due splendide giornate primaverili: vento da Sud Ovest che ha soffiato fino a 12 nodi e ha consentito di disputare cinque prove, due sabato e tre domenica.
Alberini, con tre primi, un secondo e un quinto posto, ha sottolineato la forma del suo team e l’ottimizzazione delle regolazioni a meno di un mese dall’avvio del circuito Alcatel. Seconda piazza per Gianfranco Noè su White Hawk (tre secondi, un primo e un
settimo), che nella quarta prova disputata ha approfittato di un salto di vento per sorpassare al traguardo il diretto avversario.
Terza piazza per il triestino Furio Benussi (Yacht Club Portopiccolo) che con l’ingresso del computo dello scarto ha eliminato dal conteggio un decimo posto, chiudendo in classifica davanti ad Alessio Querin (Yacht Club Hannibal), quarto grazie alla vittoria dell’ultima prova disputata.
Elevatissimo il livello dei regatanti, con imbarcazioni in fase di “warm up” rispetto all’avvio del circuito Alcatel J70, team affiatati in altre classi ma per la prima volta su questa imbarcazione, e giovani equipaggi in fase di rodaggio, come i ragazzi del Centro Velico Universitario, e quelli della scuola vela Utopia di Pavia.
Promosse le dieci barche della Legavela Servizi, gestite dalla Barcolana e affidate ad altrettanti equipaggi: la formula HBO, che permette ai team di arrivare alla location della regata e trovare tutto in assetto per l’evento è stata apprezzata dai velisti, che hanno potuto così focalizzarsi solo sulla regata.
Per la Società Velica di Barcola e Grignano, che ha messo in acqua, per la prima volta, la flotta dei dieci J70 della Legavela Servizi, si è trattato di un evento che ha garantito grandi soddisfazioni: “Siamo estremamente contenti – ha dichiarato il direttore sportivo SVBG Dean Bassi – perché portare 17 monotipi J70 in Golfo, con equipaggi così blasonati, è un segnale molto positivo, che ci indica la direzione. Portopiccolo si è rivelata una location perfetta per questo tipo di eventi, garantendo sia grande ospitalità a terra sia perfette regate in mare”.
Soddisfazione anche per il vincitore, Carlo Alberini: “Grande campo di regata e grande ospitalità – ha sintetizzato – regatare qui è molto bello e adatto a ospitare il nostro circuito: è stata una prova generale importante, anche perché la classe J70 è pronta a ufficializzare una tappa del circuito 2018 a Trieste, e con la Società Velica di Barcola e Grignano stiamo lavorando anche per proporre agli armatori J70 speciali condizioni e attenzione per partecipare alla Barcolana di ottobre”.
“E’ bellissimo poter regatare a Trieste – ha dichiarato il timoniere Gianfranco Noè, che la scorsa stagione ha esordito nel circuito J70 con White Hawk – questa prima uscita è stata estremamente positiva per noi: abbiamo accorciato le distanze con Alberini ed è un buon segnale in vista dell’avvio del circuito. Il nostro obiettivo è infatti quello di vincere la classifica Corinthian degli equipaggi non professionisti, ed avere buone sensazioni contro Alberini, che regata per la vittoria assoluta del circuito, è ok!”.


10/04/2017 10:21:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Aperte le iscrizioni e pubblicato il Bando di Regata della Rolex Giraglia 2018

Meno di 90 giorni all’edizione numero 66 della classica del Mediterraneo; dal 10 al 15 giugno con molte novità, a cominciare dal nome

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci