martedí, 28 febbraio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

efg    nautica    press    optimist    altura    j24    ferreti group    benetti    dragoni    fincantieri    alinghi    circoli nautici    circolo nautico riva di traiano    yacht club sanremo    regate    guardia costiera    velista dell'anno    marine   

OPTIMIST

Bper Optimist European Championship 2016

bper optimist european championship 2016
redazione

Ieri il secondo giorno del BPER Optimist European Championship a Crotone si è chiuso con un finale entusiasmante: le cinque flotte sono scese in mare e hanno disputato una intensa regata, che portata a quattro il totale in due giorni, in pieno rispetto del programma.

E' stata una giornata di attese, di pazienza, di studio del vento: insomma una giornata da velisti. Alle 12 infatti, l'orario previsto per la partenza della prima prova, il vento di Tramontana soffiava a 26 nodi, con raffiche intorno ai 30 nodi, e onde di 2 metri. Per molte ore i gommoni del Comitato di Regata sono usciti in mare a misurare vento e onde, lasciando a terra gli scalpitanti 300 concorrenti da 46 nazioni che affollano Crotone. Alle 14 il vento è addirittura rinforzato.

L'attesa è stata invece premiata, come previsto da alcuni modelli meteo, dalle 16 alle 18 c'è stata una finestra di vento più leggero, tra 14 e 17 nodi, e anche l'onda si è fatta più abbordabile: gli Optimist sono stati spediti in mare per una regata splendida, in una luce limpida, lo sfondo di Capo Colonna e del porto di Crotone. La regata è stata trasmessa in diretta streaming da Videocalabria: esperimento ottimamente riuscito che si conta di ripetere.

Dopo 4 prove nella classifica maschile il greco Livas Vasileios (1-7-5-2) e il maltese Richard Schultheis (7-3-2-3) sono a pari punti e hanno già 10 punti sul terzo, lo statunitense Jordan Bruce, vincitore della prova odierna. Quarto l'argentino Lucas Alvarez e quinto (terzo degli europei) il tedesco Mewes Wleduwild.

Migliore degli azzurri è Paolo Peracca (LNI Mandello del Lario) che grazie al terzo posto di oggi risale in sesta posizione generale.

Nella classifica femminile la svedese Alice Moss (1-6-3-3) resiste in testa, ma le tre azzurre che la inseguono hanno accorciato le distanze: seconda a 2 punti la 15enne Gaia Bergonzoni (Fraglia Vela Malcesine) (6-3-2-3), terza a 3 punti la triestina Anna Pagnini (YC Adriaco) (7-1-5-2, e quarta la napoletana Gaia Falco (CRV Italia) (5-1-6-4). Al 5° posto la greca Peppa Melina (1-13-1-4), e al 6° la spagnola Iset Segura (2-3-10-7). 

Un grande balzo in avanti lo fa l'altra azzurra Giorgia Cingolani (Fraglia Vela Riva), che vincendo la manche di oggi risale al 7° posto in generale. 

Il BPER Optimist European Championship si concluderà giovedi 21 luglio. Dopo le prime 5 regate la flotta sarà divisa in Gold (che concorrerà per il titolo), Silver e Bronze (per i restanti posti in classifica). Domani martedi 19 in programma altre due prove (10 batterie in tutto), con previsioni simili a oggi, vento forte da nord sui 20 nodi, e ancora tanto sole. Da ricordare che dalla quinta prova entrerà nel calcolo delle classifiche anche lo scarto.



19/07/2016 11:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: "Chi la dura la vince"

In acqua alle 14:00 con un WNW arrivato anche a 10 nodi in una giornata praticamente estiva. Ancora nulla è deciso per il titolo, tranne che in Gran Crociera, dove Giuly del Mar si laurea campione con una prova d'anticipo

Invernale Traiano: in acqua per un combattutissimo finale di stagione

Stefano Chiarotti (CNRT) guida la classifica in doppio ed è tra i finalisti del "Velista/Armatore dell'Anno" della Acciari Consulting/FIV. I Corsi gestio sonno del dr. Stampi

Nauticsud 2017, domani convegno Anrc su i "Porti del Mediterraneo".

Meeting Comune di Napoli ed Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale

FVG Marinas a Boot Tulln dal 2 al 5 marzo

“Dopo il debutto a Düsseldorf, il più importante salone nautico d'Europa, la Rete dei 19 Marina si trasferisce a Tulln per completare l'offerta nel mercato austriaco.

Cresce l’impegno di Fincantieri in Australia

Delegazione aziendale a Sydney a sostegno della gara per il programma SEA 5000

Seatec 2017: excellence only!

Le eccellenze della fornitura e subfornitura nautica in mostra al 15° Seatec a supporto della cantieristica da diporto italiana, la migliore e più produttiva del mondo

A Mauro Pelaschier la IV edizione del premio 'Voce dell'Adriatico"

Negli anni precedenti premiati Cino Ricci per il giornalismo, e per la ricerca Andrea Bergamasco e Corrado Piccinetti

I finnisti azzurri al CV Gargnano

La vela anima il Garda e la sede del Circolo Vela Gargnano

Fincantieri: 2 navi da crociera più 4 in opzione per la Cina

Storico accordo firmato alla presenza dei Presidenti Mattarella e Jinping per le prime unità di questo genere mai costruite in Cina per il mercato locale

Ancora sette giorni per votare on line Il Velista dell’Anno 2016

Ucina Confindustria Nautica e il Salone Nautico di Genova confermano il loro supporto all'evento. La proclamazione dei vincitori lunedì 6 marzo a Villa Miani, a Roma

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci