sabato, 19 agosto 2017

GARGNANO

"Blu Falcon" vince la Cento Remake del Lago di Garda

quot blu falcon quot vince la cento remake del lago di garda
redazione

“Blu Falcon” scafo di fine anni ’60 vince la “Centomiglia Classica”, il remake promosso dal Circolo Vela Gargnano, inserita negli eventi di "Sognando Olympia". Il Falcon, carena firmata dal progettista sebino Daniele Buizza, ha vinto anche la seconda prova del “Remake”, gara caratterizzata da un buon Peler sui 14-16 nodi e onda.   Su “Blu Falcon” il  ruolo di timoniere era affidato a Gian Carlo Ballarini, l’equipaggio completato da Alberto Rossari (ex campione italiano delle Star come prodiere del leggendario Flavio Scala), Lorenzo Rizzardi (storico armatore dei libera gardesani e di Coppa America), Duilio Zane e l’armatore e restauratore dello scafo stesso, Mario "Bibbo" Dominici (Circolo Vela Gargnano). Secondo sul traguardo di gara 2 e nella classifica finale si è piazzata la Star “Stela”, carena firmata dal cantiere Lillia del lago di Como, condotto da Paolo e Fabiano Bertelli, figlio e padre portacolori del Circolo Vela di Toscolano-Maderno. Terzo chiude “Septembre”, altro Falcon, gemello del vincitore, con i fratelli Santo e Pippo Fasoli (Cv Gargnano).  In quarta posizione si colloca “Shebe” una bellissima Rennjollen tedesca, condotta dal suo stesso armatore Mauro Massa (Nc Moniga).  Seguono il Requin francese “Lily Marlene”, il Mousse di Plastivela “Silvana” e il Ligthing “Horizon”.  
La barca più ammirata è stata il 40 metri quadri tedesco "Unforgettable Fire" di Nikolaus Mayer, da qualche anno ormeggiato nel porticciolo lacustre della Canottieri Garda di Salò. Un 40 Mq che vinse la Centomiglia fu, nel 1977, quello condotto dai fratelli bavaresi Fricke, mentre “Argo V°” raggranellò una serie infinita di secondi posti. A terra si è festeggiato il “Galeotto” (che si presentava con il Gran Pavese), barca che ora fa parte, grazie ai fratelli Magrograssi, della flotta del Circolo Vela Gargnano. Il "Galeotto" ha ricordato i suoi 86 anni di attività agonistica. La sua lunga carriera iniziò, infatti, il 6 luglio del 1930 durante la gara dei “Bragozzi” di Riva del Garda, quando vennero ammesse anche la barche non da trasporto. Tra queste c’era “Galeotto” portato dal comandante rivano Bortolo Cretti e che si impose fin da subito nella Categoria “Cutter”. In origine si chiamava “Sirius” e faceva parte della flotta austro-ungherese.

Crediti foto: Renzo Domini-Archivio CVG.


10/07/2016 16:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Argento e bronzo con Marta Maggetti e Flavia Tartaglini

“Sono contenta di questo risultato piuttosto inaspettato – ci racconta una raggiante Marta Maggetti – sono soddisfatta della settimana che è stata impegnativa con condizioni difficili di vento e corrente"

Turismo: a Fiumicino la tradizionale processione a mare dell'Assunta

Ferragosto:a Fiumicino la Processione a mare dell'Assunta Attesi al rito migliaia di romani su banchine porto canale

Oggi la conclusione degli europei Juniores dei doppi 420 e 470

La flotta 420 vede i liguri Ferraro-Orlando in zona podio, mentre negli under 17 Sposato-Centrone con molta regolarità mantengono la testa della classifica

Adelasia di Torres alla Maxi Yacht Rolex Cup

A settembre il team sardo parteciperà alla prestigiosa regata organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda

La regata di Santa Chiara al Circolo della Vela Marciana Marina

Nella classe Optimist Categoria Cadetti (nati negli anni 2006/2008) il primo posto della classifica è stato conquistato dal timoniere milanese Francesco Castelli che non ha avuto praticamente rivali

Volvo Ocean Race: verso Lisbona con Mapfre al comando

La flotta della VOR è quasi tutta compatta all'altezza di Capo Finisterre con Mapfre che guida le danze cercando la vittoria nella Leg Zero

La Centomiglia gioca con il territorio del Garda

L'appuntamento con le regate in tutti i vari week end di settembre

Quattro medaglie azzurre agli Europei Juniores 420 e 470

Oro nei 470 maschili e 420 under 17, rispettivamente di Ferrari-Calabrò e Sposato-Centrone. Argento europeo nei 420 open maschili e bronzo nei 420 femminili under 17, conquistato da Ferraro-Orlando e dalle gemelle Scodnik

Ardi fra fascino e soddisfazioni è appena partita per una nuova avventura

Lo stupendo One Tonner, barca scuola e vanto per il Club Nautico Versilia, sarà grande protagonista a Mahon e a Cannes di due tappe del Panerai Classic Yachts Challenge 2017

Italiani in grande evidenza soprattutto nella classe 420 Open e Under 17

Nei 470 testa a testa di Ferrari-Calabrò con i francesi Machetti-Dantés per la prima posizione

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci