sabato, 22 novembre 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

italiavela    volvo ocean race    vela oceanica    america's cup    app    route du rhum    tan    press    campionato invernale riva di traiano    arc    giancarlo pedote    class 40   

PROTAGONIST

Bessi Bis ancora Campione Nazionale Protagonist

bessi bis ancora campione nazionale protagonist
redazione

VELA - Con un totale di otto prove su otto portate a termine grazie al vento che nell’alto Garda non manca mai ed ha soffiato potente per tre giorni, ad un comitato di regata pefetto, alla impeccabile organizzazione del Circolo Vela Torbole si è chiuso il Campionato Nazionale Classe Protagonist 2012. A sbaragliare la concorrenza delle 26 imbarcazioni in acqua è lo scafo Bessi Bis (CVG) dell’armatore Giuliano Montegiove che ha dovuto cedere il suo posto al “collega” dell’Asso Piergiorgio Zamboni per un infortunio. Pier Omboni al timone, Baddy Zenooglio e Bubu Carattoni invece sono rimasti ai loro posti per portare per il secondo anno consecutivo lo scafo rosso alla vittoria tenendo così saldo il primato di unica barca ad aver attaccato sul petto e sulla randa il tricolore dopo il riconoscimento della Classe da parte della FIV. Quattro primi posti su otto prove sono senza dubbio motivo di soddisfazione per tutto il team che dal primo giorno ha messo punti di distacco importanti sugli avversari diretti.

La battaglia vera e proprio è stata dietro con Tè Bambo di Fabio Gasparri ed El Moro di Luca Pavoni, entrambi portacolori della SCG Salò, a dover amministrare le poche lunghezze di differenza. Il primo, timonato da Pietro Corbucci con Giovanni Bernamonti e Mauro Spagnoli alla fine riesce ad avere la meglio sugli inseguitori Enrico Sinibaldi, Sandro Giacomini, Stefano e Simone Spadini.

Marcature strette nell’ultima fase complicate dall’Ora, il vento da sud intorno ai 22 nodi, che ha fatto planare gli scafi e ha reso le manovre estreme. Buona la prestazione dei fratelli Ferrari su 56 Che Classe che chiudono bene il rush finale concludendo al quarto posto seguiti da Luca di Avesani che, con alla barra Federico Rosa, parte bene e poi rompe un po’ tutto attestandosi in quinta posizione.

Per la classifica timonieri armatori ha la meglio Mmahhipiù di Antonio Scialpi (11 in overall) che riesce a tenere la leadership per tutto il Campionato anche se oggi costretto ad un ritiro, lasciando in scia Yarba del Diablo di Andrea Barzaghi (13°) e Spirito Libero di Claudio Bazoli (14°).

Aggettivi solo positivi da parte di tutti i regatanti per questo appuntamento che ha portato i Protagonist in uno dei posti più prestigiosi della vela internazionale, dove ti capita di incontrare in acqua, specialmente in questi giorni, plurititolati in allenamento preolimpico.

Affollatissime le premiazioni innaffiate dalla Magnum di Trento DOC e impreziosite dal nuovo trofeo ideato dal Presidente del Circolo Gianfranco Tonelli. Al primo classificato anche una sacca offerta da Quantum Pro Laghi per il Best Helm 2012.

I Protagonist torneranno in acqua per continuare il percorso verso la conquista degli altri tre trofei in palio a metà luglio nel golfo con la Salò Sail Meeting.

 

La classifica:

1 5 PIERLUIGI OMBONI, M.CARATTONI-P.ZENOGLIO, G.ZAMBONI, CV GARGNANO BESSIBIS 11,0 2 1 1 1 2 3 (5) 1

2 61 PIETRO CORBUCCI, F.GASPARRI-M-SPAGNOLI, G.BERNAMONTI, S.C.G. Salò Tè Bambo 28,0 5 (13) 7 3 1 4 1 7

3 45 ENRICO SINIBALDI, S.SPADINI-A.GIACOMINI, S.SPADINI, SCGS El Mòro 29,0 8 3 2 (raf) 3 5 2 6

4 56 MARCO FERRARI, A.FERRARI-R.BIANCHI, M.GIOVANNELLI, CV GARGNANO 56 CHE CLASSE 37,0 7 2 5 5 7 9 (10) 2

5 58 FEDERICO ROSA, C.ZANA-E.CASTELLINI, A.CATTANEO, CN BRENZONE LUCA 45,0 1 5 6 (11) 8 6 11 5

6 44 MARCO CAVALLINI, M.DOCALI-P.CAVALLINI, M.PIMAZZONI, CNB BRENZONE GATTONE 48,0 11 16 4 2 4 2 (ocs) 9

7 53 FABIO MONDELLI, R.SPATA-L-KORADI, A.BERTOLETTI, ASD MASC PRIMA LUNA 53,0 9 8 8 8 6 (11) 4 10

8 8 LORENZO BOCCIOLA, A.RONCHINI-A.ZUCKLIC, L.ZUCKLIC, CV GARGNANO FOLEGANDROS 54,0 (12) 9 11 4 9 10 3 8

9 49 FABRIZIO EUSEBIO, G.CAMPI-P.LUISETTI, M.ADDAMO, YACHT CLUB BERGAMO Città dei Mille 58,0 6 (15) 14 7 5 15 8 3

10 52 FRANCESCO ZANETTI, M.GIAMBARDA-A.MILINI, M.PAVONI, VC CAMPIONE IRMA LA DOLCE 61,0 10 6 13 10 10 8 (14) 4

…seguono 16 imbarcazioni.


01/07/2012 17.06.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

MSC Armonia: più lunga e più bella dopo la cura Fincantieri

I lavori hanno previsto l’inserimento al centro dello scafo della nave di un nuovo troncone, varato alla fine del mese di luglio, ottenendo in questo modo circa 200 nuove cabine

Route du Rhum: la ricetta di zia Anne per cucinare Andrea Mura

Anne Caseneuve è la terza donna a vincere questa difficile corsa in solitario dopo Florence Arthaud (24 anni fa) e Ellen MacArthur (12 anni fa)

All'Invernale di Riva di Traiano Lancillotto parte "lancia in resta"

Il First 40R di Alberto Ammonini vince una difficile regata regolando "Vahiné 7" di Francesco Raponi e "Er Cavaliere Nero" di Paolo Morville. In Crociera il primo posto va al Grand Soleil "Blue Bite IV"

Route du Rhum: in classe IMOCA vince François Gabart

Ultima prova vincente del francese in classe IMOCA prima del salto sul suo nuovo Maxi-tri - ph. Alexis Courcoux

Velaterapia e disabilità mentale: il progetto di GattoGatto a Riva di Traiano

Matteo Miceli, attualmente impegnato nel giro del mondo in autosufficienza energetica con il suo Eco 40, supporta #gattogattovelaterapia

Invernale Riva di Traiano: video colllisione Milu - Costellation

Riva di Traiano, 1a giornata del Campionato Invernale Trofeo Paolo Venanzangeli. Collisione Milu - Costellation

Guardia Costiera: il filmato dei salvataggi di oggi in acque libiche

Le segnalazioni sono giunte alla Centrale Operativa di Roma tramite telefonate satellitari che indicavano la presenza in acque S.A.R. libiche di 11 unità con a bordo migranti in difficoltà - il filmato dell'operazione

VOR: Abu Dhabi Ocean Racing vince anche la In-port di Città del Capo

Ian Walker e il suo equipaggio di Abu Dhabi Ocean Racing sono stati incoronati re di Città del Capo, vincendo anche la In-port race dopo aver ottenuto la vittoria nella prima tappa una decina di giorni fa - ph. Charlie Shoemake

VOR: condizioni "orrende" nella prima notte di regata

Per rischio cicloni stabilita una ulteriore zona di esclusione alla navigazione nel tratto verso l'arcipelago delle Seychelles

Route du Rhum: un 3° posto epico per Marc Guillemot

Senza energia e senza pilota automatico, Marc Guillemot è riuscito a conservare il 3° posto restando ininterrottamente alla barra di Safran per 72 ore