giovedí, 31 luglio 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ecologia    vaurien    centomiglia    cantieristica    tp52    classe a    press    open bic    giancarlo pedote    les sable- les acores    tecno293    j70    gommoni   

PROTAGONIST

Bessi Bis ancora Campione Nazionale Protagonist

bessi bis ancora campione nazionale protagonist
redazione

VELA - Con un totale di otto prove su otto portate a termine grazie al vento che nell’alto Garda non manca mai ed ha soffiato potente per tre giorni, ad un comitato di regata pefetto, alla impeccabile organizzazione del Circolo Vela Torbole si è chiuso il Campionato Nazionale Classe Protagonist 2012. A sbaragliare la concorrenza delle 26 imbarcazioni in acqua è lo scafo Bessi Bis (CVG) dell’armatore Giuliano Montegiove che ha dovuto cedere il suo posto al “collega” dell’Asso Piergiorgio Zamboni per un infortunio. Pier Omboni al timone, Baddy Zenooglio e Bubu Carattoni invece sono rimasti ai loro posti per portare per il secondo anno consecutivo lo scafo rosso alla vittoria tenendo così saldo il primato di unica barca ad aver attaccato sul petto e sulla randa il tricolore dopo il riconoscimento della Classe da parte della FIV. Quattro primi posti su otto prove sono senza dubbio motivo di soddisfazione per tutto il team che dal primo giorno ha messo punti di distacco importanti sugli avversari diretti.

La battaglia vera e proprio è stata dietro con Tè Bambo di Fabio Gasparri ed El Moro di Luca Pavoni, entrambi portacolori della SCG Salò, a dover amministrare le poche lunghezze di differenza. Il primo, timonato da Pietro Corbucci con Giovanni Bernamonti e Mauro Spagnoli alla fine riesce ad avere la meglio sugli inseguitori Enrico Sinibaldi, Sandro Giacomini, Stefano e Simone Spadini.

Marcature strette nell’ultima fase complicate dall’Ora, il vento da sud intorno ai 22 nodi, che ha fatto planare gli scafi e ha reso le manovre estreme. Buona la prestazione dei fratelli Ferrari su 56 Che Classe che chiudono bene il rush finale concludendo al quarto posto seguiti da Luca di Avesani che, con alla barra Federico Rosa, parte bene e poi rompe un po’ tutto attestandosi in quinta posizione.

Per la classifica timonieri armatori ha la meglio Mmahhipiù di Antonio Scialpi (11 in overall) che riesce a tenere la leadership per tutto il Campionato anche se oggi costretto ad un ritiro, lasciando in scia Yarba del Diablo di Andrea Barzaghi (13°) e Spirito Libero di Claudio Bazoli (14°).

Aggettivi solo positivi da parte di tutti i regatanti per questo appuntamento che ha portato i Protagonist in uno dei posti più prestigiosi della vela internazionale, dove ti capita di incontrare in acqua, specialmente in questi giorni, plurititolati in allenamento preolimpico.

Affollatissime le premiazioni innaffiate dalla Magnum di Trento DOC e impreziosite dal nuovo trofeo ideato dal Presidente del Circolo Gianfranco Tonelli. Al primo classificato anche una sacca offerta da Quantum Pro Laghi per il Best Helm 2012.

I Protagonist torneranno in acqua per continuare il percorso verso la conquista degli altri tre trofei in palio a metà luglio nel golfo con la Salò Sail Meeting.

 

La classifica:

1 5 PIERLUIGI OMBONI, M.CARATTONI-P.ZENOGLIO, G.ZAMBONI, CV GARGNANO BESSIBIS 11,0 2 1 1 1 2 3 (5) 1

2 61 PIETRO CORBUCCI, F.GASPARRI-M-SPAGNOLI, G.BERNAMONTI, S.C.G. Salò Tè Bambo 28,0 5 (13) 7 3 1 4 1 7

3 45 ENRICO SINIBALDI, S.SPADINI-A.GIACOMINI, S.SPADINI, SCGS El Mòro 29,0 8 3 2 (raf) 3 5 2 6

4 56 MARCO FERRARI, A.FERRARI-R.BIANCHI, M.GIOVANNELLI, CV GARGNANO 56 CHE CLASSE 37,0 7 2 5 5 7 9 (10) 2

5 58 FEDERICO ROSA, C.ZANA-E.CASTELLINI, A.CATTANEO, CN BRENZONE LUCA 45,0 1 5 6 (11) 8 6 11 5

6 44 MARCO CAVALLINI, M.DOCALI-P.CAVALLINI, M.PIMAZZONI, CNB BRENZONE GATTONE 48,0 11 16 4 2 4 2 (ocs) 9

7 53 FABIO MONDELLI, R.SPATA-L-KORADI, A.BERTOLETTI, ASD MASC PRIMA LUNA 53,0 9 8 8 8 6 (11) 4 10

8 8 LORENZO BOCCIOLA, A.RONCHINI-A.ZUCKLIC, L.ZUCKLIC, CV GARGNANO FOLEGANDROS 54,0 (12) 9 11 4 9 10 3 8

9 49 FABRIZIO EUSEBIO, G.CAMPI-P.LUISETTI, M.ADDAMO, YACHT CLUB BERGAMO Città dei Mille 58,0 6 (15) 14 7 5 15 8 3

10 52 FRANCESCO ZANETTI, M.GIAMBARDA-A.MILINI, M.PAVONI, VC CAMPIONE IRMA LA DOLCE 61,0 10 6 13 10 10 8 (14) 4

…seguono 16 imbarcazioni.


01/07/2012 17.06.00 © riproduzione riservata







I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Les Sables Les Açores: Pedote e Prysmian vincono la prima tappa

Ore 11.55' e 30'' Giancarlo taglia la linea di arrivo della prima tappa di Les Sables Les Açores a bordo del suo proto Prysmian ITA 747 - ph. Breschi

IV tappa Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport: day 1

Partecipazione Boom per la IV Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport, valido anche come Coppa AICO e Coppa Touring: 450 baby regatanti provenienti da tutta Italia - ph. Elena Giolai

Optimist: continua il Trofeo Kinder a Marina di Grosseto

Domani conclusione della Coppa AICO e Coppa Touring-IV Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport - ph. Elena Giolai

Parte il mondiale Vaurien a Marina di Grosseto

Si regata da oggi con le prime prove valide per il mondiale: il comitato di regata cercherà di dare il via a tre prove, con la prima partenza fissata, meteo permettendo, per le ore 13

VOR: a Team Brunel la prima battaglia dei Volvo Ocean 65

E' stato Team Brunel ad ottenere la vittoria nel primo evento competitivo con i nuovi monotipo Volvo Ocean 65, l'edizione di debutto della Marina Rubicón Round Canary Islands race - ph.Kurt Arrigo

3a puntata di Sea You con Giancarlo Pedote: "Come preparare la barca per la Mini Transat"

Da oggi, lunedì 28 luglio, è online sul sito di ItaliaVela (www.italiavela.it) sezione Video Vela, la terza puntata di SeaYou

Optimist: i risultati del Trofeo Kinder + Sport

Vince la Coppa AICO nella categoria Juniores Niccolò Tognoni; Gaja Pelà vince la Coppa Touring nella categoria cadetti

Les Sables-Les Açores: Pedote/Zambelli, due italiani al comando

Apprensione per Davy Beaudart (Cultisol) che sta andando alla deriva e ha lanciato per tre volte il segnale di soccorso

Perseus^3: prende forma il nuovo gioiello della Perini Navi

Perini Navi ha completato le operazioni di alberatura di Perseus^3, lo sloop di 60m che monta uno degli alberi in carbonio più alti del mondo e la vela più grande mai realizzata

J70: a Riva del Garda comanda Calvi Network

Sul Garda Trentino, con tempo quasi autunnale, un bel vento da nord permette di disputare tre prove. In testa il capoclassifica del Circuito Nazionale "Calvi Netowork" di Carlo Alberini - ph. Fabio Taccola