mercoledí, 29 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

trofeo princesa sofia    vela olimpica    fincantieri    dinghy    salone nautico    seatec    star    regate    ufo22    vela    classi olimpiche    yahama    porti    velista dell'anno    pershing    campionati invernali    j24    subacquea    optimist   

PROTAGONIST

Bessi Bis ancora Campione Nazionale Protagonist

bessi bis ancora campione nazionale protagonist
redazione

VELA - Con un totale di otto prove su otto portate a termine grazie al vento che nell’alto Garda non manca mai ed ha soffiato potente per tre giorni, ad un comitato di regata pefetto, alla impeccabile organizzazione del Circolo Vela Torbole si è chiuso il Campionato Nazionale Classe Protagonist 2012. A sbaragliare la concorrenza delle 26 imbarcazioni in acqua è lo scafo Bessi Bis (CVG) dell’armatore Giuliano Montegiove che ha dovuto cedere il suo posto al “collega” dell’Asso Piergiorgio Zamboni per un infortunio. Pier Omboni al timone, Baddy Zenooglio e Bubu Carattoni invece sono rimasti ai loro posti per portare per il secondo anno consecutivo lo scafo rosso alla vittoria tenendo così saldo il primato di unica barca ad aver attaccato sul petto e sulla randa il tricolore dopo il riconoscimento della Classe da parte della FIV. Quattro primi posti su otto prove sono senza dubbio motivo di soddisfazione per tutto il team che dal primo giorno ha messo punti di distacco importanti sugli avversari diretti.

La battaglia vera e proprio è stata dietro con Tè Bambo di Fabio Gasparri ed El Moro di Luca Pavoni, entrambi portacolori della SCG Salò, a dover amministrare le poche lunghezze di differenza. Il primo, timonato da Pietro Corbucci con Giovanni Bernamonti e Mauro Spagnoli alla fine riesce ad avere la meglio sugli inseguitori Enrico Sinibaldi, Sandro Giacomini, Stefano e Simone Spadini.

Marcature strette nell’ultima fase complicate dall’Ora, il vento da sud intorno ai 22 nodi, che ha fatto planare gli scafi e ha reso le manovre estreme. Buona la prestazione dei fratelli Ferrari su 56 Che Classe che chiudono bene il rush finale concludendo al quarto posto seguiti da Luca di Avesani che, con alla barra Federico Rosa, parte bene e poi rompe un po’ tutto attestandosi in quinta posizione.

Per la classifica timonieri armatori ha la meglio Mmahhipiù di Antonio Scialpi (11 in overall) che riesce a tenere la leadership per tutto il Campionato anche se oggi costretto ad un ritiro, lasciando in scia Yarba del Diablo di Andrea Barzaghi (13°) e Spirito Libero di Claudio Bazoli (14°).

Aggettivi solo positivi da parte di tutti i regatanti per questo appuntamento che ha portato i Protagonist in uno dei posti più prestigiosi della vela internazionale, dove ti capita di incontrare in acqua, specialmente in questi giorni, plurititolati in allenamento preolimpico.

Affollatissime le premiazioni innaffiate dalla Magnum di Trento DOC e impreziosite dal nuovo trofeo ideato dal Presidente del Circolo Gianfranco Tonelli. Al primo classificato anche una sacca offerta da Quantum Pro Laghi per il Best Helm 2012.

I Protagonist torneranno in acqua per continuare il percorso verso la conquista degli altri tre trofei in palio a metà luglio nel golfo con la Salò Sail Meeting.

 

La classifica:

1 5 PIERLUIGI OMBONI, M.CARATTONI-P.ZENOGLIO, G.ZAMBONI, CV GARGNANO BESSIBIS 11,0 2 1 1 1 2 3 (5) 1

2 61 PIETRO CORBUCCI, F.GASPARRI-M-SPAGNOLI, G.BERNAMONTI, S.C.G. Salò Tè Bambo 28,0 5 (13) 7 3 1 4 1 7

3 45 ENRICO SINIBALDI, S.SPADINI-A.GIACOMINI, S.SPADINI, SCGS El Mòro 29,0 8 3 2 (raf) 3 5 2 6

4 56 MARCO FERRARI, A.FERRARI-R.BIANCHI, M.GIOVANNELLI, CV GARGNANO 56 CHE CLASSE 37,0 7 2 5 5 7 9 (10) 2

5 58 FEDERICO ROSA, C.ZANA-E.CASTELLINI, A.CATTANEO, CN BRENZONE LUCA 45,0 1 5 6 (11) 8 6 11 5

6 44 MARCO CAVALLINI, M.DOCALI-P.CAVALLINI, M.PIMAZZONI, CNB BRENZONE GATTONE 48,0 11 16 4 2 4 2 (ocs) 9

7 53 FABIO MONDELLI, R.SPATA-L-KORADI, A.BERTOLETTI, ASD MASC PRIMA LUNA 53,0 9 8 8 8 6 (11) 4 10

8 8 LORENZO BOCCIOLA, A.RONCHINI-A.ZUCKLIC, L.ZUCKLIC, CV GARGNANO FOLEGANDROS 54,0 (12) 9 11 4 9 10 3 8

9 49 FABRIZIO EUSEBIO, G.CAMPI-P.LUISETTI, M.ADDAMO, YACHT CLUB BERGAMO Città dei Mille 58,0 6 (15) 14 7 5 15 8 3

10 52 FRANCESCO ZANETTI, M.GIAMBARDA-A.MILINI, M.PAVONI, VC CAMPIONE IRMA LA DOLCE 61,0 10 6 13 10 10 8 (14) 4

…seguono 16 imbarcazioni.


01/07/2012 17:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Gran finale Women's Sailing Cup Italia 2017

La regata 100% donne sport solidarieta' in favore della ricerca contro il cancro

Al via il calendario di attività 2017 del Club Nautico Scarlino

Il Campionato del Mondo TP52 e il Campionato del Mondo Flying Dutchman sono i due highlight di una stagione intensa e variegata

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

A Spagnolli-Rio la I regata Nazionale 420 di Riva del Garda

Un’ultima giornata sofferta alla I Regata Nazionale 420 di Riva del Garda, ma alla fine si sono riuscite a disputare altre 3 regate, portando a 7 il “bottino” finale

Domani al via a Palma di Maiorca le regate del Trofeo Princesa Sofia

Circa 900 i velisti che per sei giorni si sfideranno nelle acque di Palma di Maiorca, alle isole Baleari, impegnati nel primo evento del circuito Europeo delle classi a cinque cerchi

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci