giovedí, 18 dicembre 2014

PROTAGONIST

Bessi Bis ancora Campione Nazionale Protagonist

bessi bis ancora campione nazionale protagonist
redazione

VELA - Con un totale di otto prove su otto portate a termine grazie al vento che nell’alto Garda non manca mai ed ha soffiato potente per tre giorni, ad un comitato di regata pefetto, alla impeccabile organizzazione del Circolo Vela Torbole si è chiuso il Campionato Nazionale Classe Protagonist 2012. A sbaragliare la concorrenza delle 26 imbarcazioni in acqua è lo scafo Bessi Bis (CVG) dell’armatore Giuliano Montegiove che ha dovuto cedere il suo posto al “collega” dell’Asso Piergiorgio Zamboni per un infortunio. Pier Omboni al timone, Baddy Zenooglio e Bubu Carattoni invece sono rimasti ai loro posti per portare per il secondo anno consecutivo lo scafo rosso alla vittoria tenendo così saldo il primato di unica barca ad aver attaccato sul petto e sulla randa il tricolore dopo il riconoscimento della Classe da parte della FIV. Quattro primi posti su otto prove sono senza dubbio motivo di soddisfazione per tutto il team che dal primo giorno ha messo punti di distacco importanti sugli avversari diretti.

La battaglia vera e proprio è stata dietro con Tè Bambo di Fabio Gasparri ed El Moro di Luca Pavoni, entrambi portacolori della SCG Salò, a dover amministrare le poche lunghezze di differenza. Il primo, timonato da Pietro Corbucci con Giovanni Bernamonti e Mauro Spagnoli alla fine riesce ad avere la meglio sugli inseguitori Enrico Sinibaldi, Sandro Giacomini, Stefano e Simone Spadini.

Marcature strette nell’ultima fase complicate dall’Ora, il vento da sud intorno ai 22 nodi, che ha fatto planare gli scafi e ha reso le manovre estreme. Buona la prestazione dei fratelli Ferrari su 56 Che Classe che chiudono bene il rush finale concludendo al quarto posto seguiti da Luca di Avesani che, con alla barra Federico Rosa, parte bene e poi rompe un po’ tutto attestandosi in quinta posizione.

Per la classifica timonieri armatori ha la meglio Mmahhipiù di Antonio Scialpi (11 in overall) che riesce a tenere la leadership per tutto il Campionato anche se oggi costretto ad un ritiro, lasciando in scia Yarba del Diablo di Andrea Barzaghi (13°) e Spirito Libero di Claudio Bazoli (14°).

Aggettivi solo positivi da parte di tutti i regatanti per questo appuntamento che ha portato i Protagonist in uno dei posti più prestigiosi della vela internazionale, dove ti capita di incontrare in acqua, specialmente in questi giorni, plurititolati in allenamento preolimpico.

Affollatissime le premiazioni innaffiate dalla Magnum di Trento DOC e impreziosite dal nuovo trofeo ideato dal Presidente del Circolo Gianfranco Tonelli. Al primo classificato anche una sacca offerta da Quantum Pro Laghi per il Best Helm 2012.

I Protagonist torneranno in acqua per continuare il percorso verso la conquista degli altri tre trofei in palio a metà luglio nel golfo con la Salò Sail Meeting.

 

La classifica:

1 5 PIERLUIGI OMBONI, M.CARATTONI-P.ZENOGLIO, G.ZAMBONI, CV GARGNANO BESSIBIS 11,0 2 1 1 1 2 3 (5) 1

2 61 PIETRO CORBUCCI, F.GASPARRI-M-SPAGNOLI, G.BERNAMONTI, S.C.G. Salò Tè Bambo 28,0 5 (13) 7 3 1 4 1 7

3 45 ENRICO SINIBALDI, S.SPADINI-A.GIACOMINI, S.SPADINI, SCGS El Mòro 29,0 8 3 2 (raf) 3 5 2 6

4 56 MARCO FERRARI, A.FERRARI-R.BIANCHI, M.GIOVANNELLI, CV GARGNANO 56 CHE CLASSE 37,0 7 2 5 5 7 9 (10) 2

5 58 FEDERICO ROSA, C.ZANA-E.CASTELLINI, A.CATTANEO, CN BRENZONE LUCA 45,0 1 5 6 (11) 8 6 11 5

6 44 MARCO CAVALLINI, M.DOCALI-P.CAVALLINI, M.PIMAZZONI, CNB BRENZONE GATTONE 48,0 11 16 4 2 4 2 (ocs) 9

7 53 FABIO MONDELLI, R.SPATA-L-KORADI, A.BERTOLETTI, ASD MASC PRIMA LUNA 53,0 9 8 8 8 6 (11) 4 10

8 8 LORENZO BOCCIOLA, A.RONCHINI-A.ZUCKLIC, L.ZUCKLIC, CV GARGNANO FOLEGANDROS 54,0 (12) 9 11 4 9 10 3 8

9 49 FABRIZIO EUSEBIO, G.CAMPI-P.LUISETTI, M.ADDAMO, YACHT CLUB BERGAMO Città dei Mille 58,0 6 (15) 14 7 5 15 8 3

10 52 FRANCESCO ZANETTI, M.GIAMBARDA-A.MILINI, M.PAVONI, VC CAMPIONE IRMA LA DOLCE 61,0 10 6 13 10 10 8 (14) 4

…seguono 16 imbarcazioni.


01/07/2012 17.06.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Matteo Miceli: "Sono al centro di Roma!!!"

Matteo Miceli: diario di bordo dell'11 dicembre 2014

"Il Pianeta ci ascolta". Così Matteo Miceli festeggia in Oceano il suo compleanno

Nei 40 ruggenti Matteo Miceli affronta l'Indiano e i suoi 44 anni vissuti "ecologicamente". Non solo questo giro del mondo nel suo ecocurriculum ma tante altre imprese da ricordare

VOR: verso lo stretto

Ventiduesimo giorno di regata della seconda tappa della Volvo Ocean Race. Il terzetto di testa naviga nel golfo di Oman alla ricerca della migliore soluzione per passare oltre lo stretto di Hormuz e puntare verso la linea del traguardo di Abu Dhabi

Riva di Traiano: omaggio a Straulino poi Lancillotto fa sua la regata

Un minuto di silenzio per ricordare l’Ammiraglio Agostino Straulino nel decennale della morte. Così è iniziato questa mattina il briefing dell’Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Volvo Ocean Race: "Tris d'Assi" per la vittoria

Mancano ormai meno di 170 miglia alla linea del traguardo di Abu Dhabi ed è ancora testa a testa fra i tre leader, distanziati di pochissimo, per cercare di guadagnare un margine significativo

Maxi-Tri: prende forma il nuovo sogno di François Gabart

In questi giorni è stato consegnato dello scafo centrale trasferito con un trasporto eccezionale dal cantiere Multiplast al cantiere CDK Keroman. Il varo previsto nell'estate del 2015

Invernale Riva di Traiano: Vahine' 7 difende la sua leadership

In testa in "Regata" c’è Francesco Raponi, con il suo First 45 Vahine’ 7 (pt.3), incalzato dal First 40’ Lancillotto (Alberto Ammonini) ad un solo punto e dal First 34.7’ Vulcano 2 di Morani Zamorani a 3 punti

Volvo Ocean Race: Team Brunel "quasi" al fotofinish

In un finale ancora una volta combattuto Team Brunel, guidato dal veterano olandese Bouwe Bekking ha tagliato la linea del traguardo di Abu Dhabi alle 8.25.20 UTC battendo di soli 16 minuti Team Dongfeng

La Volvo Ocean Race commissiona un rapporto sull'incidente di Team Vestas Wind

Gli organizzatori della Volvo Ocean Race hanno commissionato un rapporto indipendente sull'incagliamento della barca di Team Vestas Wind su una barriera corallina nell'oceano Indiano - ph. Brian Carlin

Extreme 40: The Wave, Muscat in testa a Sydney

Le condizioni ideali della prima giornata delle Extreme Sailing Series, 18 nodi di vento con raffiche fino a 24 nodi, hanno permesso agli Extreme 40 di esprimere tutta la loro potenza nello stretto campo di regata - ph. Lloyd Images