lunedí, 28 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

gc32    la cinquecento    azzurra    luna rossa    151 miglia    calvi network    melges20    vele d'epoca    volvo ocean race    m32    yacht club costa smeralda   

NAUTICA

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

besenzoni vince il dame design award 2017
redazione

Besenzoni è la vincitrice del DAME Design Award 2017 nella categoria “Equipaggiamento interno, arredi, materiali e accessori elettrici utilizzati in cabina”. Il riconoscimento è stato dato alla innovativa poltrona pilota P400 Matrix.
La giuria DAME 2017 ha esaminato 122 voci da 22 paesi e ha nominato 66 prodotti al secondo turno di giudizio. Solo questi ultimi prodotti sono stati considerati per il premio DAME Design Award.
Nel determinare i vincitori in sette categorie, oltre al vincitore generale, la giuria ha preso in considerazione vari fattori, tra cui il design, la qualità della costruzione, l'impatto complessivo sull'industria marina, l'idoneità al suo scopo, il livello di innovazione, l'efficacia dei costi e l'impatto ambientale.
La poltrona P400 Matrix è stata in particolare premiata dalla giuria per la seguente motivazione: “Sedersi sulla poltrona P400 Matrix non ha lasciato dubbi che l'attenzione posta al design del sedile e dei cuscini lombari, così come del poggia testa regolabile, dei supporti per braccia e piedi, la rendano un'eccellente poltrona timone adatta alle lunghe veglie notturne nella sala di comando di una imbarcazione in navigazione. I membri della giuria hanno apprezzato anche l'estetica della sedia, rendendola una scelta unanime in questa categoria”.P400 Matrix è una poltrona pilota con rivestimento in tessuto, dotata di poggiatesta regolabili, bracciolo e supporto automatico per sollevare/abbassare il sedile. Il poggiapiedi è regolabile manualmente.
P400 MATRIX con optional Vacust di Mazzucchelli Alessandro
Tra le più significative caratteristiche, P400 Matrix dispone, come optional, di una innovativa tecnologia applicabile all’interno della cuscineria che permette l’assorbimento dell’88% delle vibrazioni.
Grazie al sistema Vacuum il sedile avvolge l'utente garantendo una maggiore sensazione di comodità attraverso una compensazione dei volumi. Tale sistema è formato sostanzialmente da microsfere che hanno la capacità di muoversi e “compattarsi”, mantenendo la memoria della forma scelta anche quando ci si alza dal sedile.
Vacuum è in grado di copiare qualsiasi forma attraverso un processo di vuoto creando “uno stampo” in pochi secondi:
- si gonfia la camera d’aria aumentando la densità della seduta
-  si crea un sottovuoto tramite l’utilizzo di una pompa, che aspirando, permette alle microsfere di muoversi al suo interno e compattarsi a seconda di dove la pressione viene esercitata, così da dare una sensazione di aderenza totale sulla superficie, sentendo il cuscino che di fatto avvolge tutta la parte in appoggio.
Il sistema Vacuum, permette all’utente di sedersi, “deformando” il cuscino secondo la propria conformazione fisica e tale procedura può essere ripetuta sulla stessa superficie per migliaia di cicli.
Basandosi sullo studio sulle prestazioni dei materiali in un'atmosfera a vuoto, risulta che la densità e il tipo di materiale utilizzato può portare a capacità di assorbimento degli shock, isolamento termico, regolazione della rigidità o morbidezza del sedile.
Il sistema consente di distribuire la pressione del peso corporeo su una superficie molto ampia, in questo modo si riduce la compressione sui nervi eliminando il formicolio alle gambe e la sensazione di scomodità.
P 400 Matrix è la versione più accessoriata della nuova linea di poltrone Besenzoni P400, declinata in altre due varianti – Offshore e Comfort – in base alle caratteristiche della seduta che può essere arricchita con numerose personalizzazioni.


15/11/2017 19:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Seatailor: lo spi prêt-à-porter

Una giovane start up, la Seatailor, fondata da Andrea Postiglione e Cristina Renzi usa vele e mute da sub per la propria linea di abbigliamento

Punta Ala protagonista della vela d’altura italiana

Oltre 200 imbarcazioni per circa 3.000 velisti arriveranno a Punta Ala e parteciperanno alla grande festa che caratterizza l’atto finale della 151 Miglia un evento di grande rilievo nel panorama sportivo nazionale e internazionale

Race For The Cure, il 27 Maggio a Bari la veleggiata

La regata è in programma in contemporanea con la corsa che vedrà un fiume rosa invadere pacificamente il centro di Bari

La Grand Soleil Cup 2018

Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo e Pierservice, sono attese in banchina oltre 55 imbarcazioni

X-Yacht Med Cup a Chiavari in una due giorni di vela ed eventi collaterali

La formula ha previsto regate per le classi d’altura FIV IRC e ORC, ma anche prove da vivere con lo spirito di vere e proprie veleggiate, abbinando a terra eventi sociali

Da mercoledì si torna a volare sul Garda Trentino con il 1° Mondiale GC32

Anche Ruggero Tita tra i GC32 a Riva del Garda. L'atleta trentino probabilmente salirà a bordo di Realteam per una sessione speciale di velocità

Disney Italia sul Catamarano di Andra Stella per il progetto WOW Wheels On Waves

Un’impresa “incredibile”: l’accessibilità universale e il valore della resilienza emotiva che oggi fa tappa al porto di Rimini

I vincitori della Rolex Capri Sailing Week

Nella piazzetta di Capri assegnati i trofei della combinata e i 4 orologi submariner

L'Uvai mostra i numeri

56 eventi, 2.000 armatori e imbarcazioni, 35.000 velisti, 150 giudici, 1.200 mezzi d’appoggio, 7.000 accompagnatori, 100.000 persone coinvolte

Sabato 2 giugno in Fraglia: “Vela Day” per i più giovani

Una giornata all’insegna della vela con istruttori del circolo, che accompagneranno i “velisti per un giorno” in uscite propedeutiche nel golfo di Desenzano, a partire dalle 10 del mattino

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci