giovedí, 13 dicembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vele d'epoca    premi    seatec    recordate    star    sydney hobart    regate    protezione civile    circoli velici    golden globe race    america's cup    formazione    turismo    crociere    j24    press    campionati invernali    attualità   

BENETTI

Benetti M/Y Mr Loui in anteprima mondiale al Miami Yacht Show

benetti mr loui in anteprima mondiale al miami yacht show
redazione

Benetti è orgogliosa di presentare in anteprima mondiale al Miami Yacht Show il secondo modello del Mediterraneo 116’, uno yacht di 35,5 metri in vetroresina e fibra di carbonio della linea di prodotto Class. Il profilo esterno, caratterizzato da ampie finestrature, presenta linee slanciate e sinuose, a cui corrispondono interni che si distinguono per la grande luminosità e l’alto livello di comfort. Punto di forza del progetto è l’attenzione riservata agli spazi conviviali: l’armatore infatti ha richiesto «ambienti per tutta la famiglia con grandi aree dedicate alla conversazione».
Mediterraneo 116' Mr. Loui
Giorgio M. Cassetta si è occupato del design degli esterni. Si evidenziano il Sun Deck di oltre 80 metri quadrati che sviluppa una superficie calpestabile e continua di quasi 16 metri, due ampie zone pranzo e grandi aree prendisole, arredate con divani, sdraio e poltrone oltre al pozzetto di prua con divano esterno integrato con la struttura della plancia, che crea una terrazza privata.
Gli interni sono il risultato della collaborazione tra l’architetto Ezequiel Farca, che ha iniziato la sua carriera nel mondo del design industriale, per poi dedicarsi al furniture e alla progettazione di interni e l’Interior Style Department del cantiere. Farca, il cui lavoro è caratterizzato da un approccio multidisciplinare, ha dovuto rivedere il layout di base del modello per l’inserimento dell’ascensore voluto dall’armatore. L’armatore inoltre, ha partecipato attivamente al progetto, scegliendo alcuni dettagli come due lampadari, tra cui uno Swarovski, il grande barbecue del Sun Deck e l’ampio tavolo della cucina destinato alla colazione della famiglia. Tutti dettagli all’insegna della convivialità e della condivisione.
Riguardo alla scelta di materiali ed essenze Farca spiega: «Ci piace miscelare e trovare il giusto bilanciamento tra materiali dallo spirito caldo con altri dalle caratteristiche più fredde, come legno, marmo e vetro. Cerchiamo di mantenere il nostro stile, aggiungendo a ogni progetto nuovi accorgimenti e idee inedite. Ogni cliente ha una sua particolarità». 
Il Main Deck accoglie un’ampia lounge, composta da area pranzo e zona relax, con delle vetrate di tre metri ciascuna che regalano una grande luminosità unita a una sensazione di continuità con l’ambiente esterno. Anche in questo caso il layout di base è stato pensato per aprire la vista e dare maggiore visibilità verso le finestrature. La zona di prua di questo ponte è stata invece destinata alla suite armotoriale a tutto baglio con finestrature panoramiche.
Il Lower Deck accoglie le quattro cabine ospiti, tutte doppie: a poppavia le due Vip con letto matrimoniale, l’una di fronte all’altra, mentre le altre due cabine ospiti hanno due letti gemelli scorrevoli, oltre a pullman beds che consentono di ospitare due ospiti in più a bordo.
L’area equipaggio accoglie tre cabine doppie, mentre il capitano alloggia sul ponte superiore, in un ambiente adiacente alla plancia di comando. Per volontà dell’armatore, la comoda e funzionale cabina di pilotaggio, è stata allestita con un grande tavolo da carteggio.
La motorizzazione è affidata ad una coppia di CAT ACER C32 Rating D da 1.600 hp ciascuno. La velocità massima è di 15 nodi, mentre l’andatura di crociera è di circa 14 nodi. Ad una velocità di 10 nodi l’autonomia si attesta intorno alle 3.000 miglia nautiche.
 


13/02/2018 09:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Golden Globe Race: tratta in salvo Susie Goodall

Susie Goodall è stata finalmente recuperata 2.000 miglia a ovest di Capo Horn dall'equipaggio della nave cargo registrata a Hong Kong MV Tian

Ambrogio Beccaria e Geomag campioni di Francia!

Primo italiano a vincere il Campionato francese in solitario in classe serie (Championnat de France Promotion Course au Large), Ambrogio Beccaria, 27 anni, l’8 dicembre scorso Beccaria ha ricevuto la medaglia d’oro presso il Nautic de Paris

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

America's Cup: c'è anche Malta con una sfida molto italiana

Il Team Principal dell'Altus Challenge di Malta è Pasquale Cataldi, un uomo d'affari italiano nato a Malta, fondatore e CEO della multinazionale del settore immobiliare e dello sviluppo, Altus

My Fin vince per il terzo anno il Trofeo Città di Viareggio

I portacolori del Club Nautico Versilia Bresci e Galeassi fanno poker di vittorie di giornata e si aggiudicano anche dell’edizione 2018

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

Seatec prepara l'edizione 2019

La collaborazione sempre più stretta, efficace e produttiva tra ICE-Agenzia e CarraraFiere porta a Seatec 60 buyer da 25 paesi e una delegazione di giornalisti esteri da 6 paesi

Fincantieri: varata a Marghera Carnival Panorama

È stata varata oggi nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, nuova nave destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico

Conclusa la Imperia Winter Regatta

Imperia Winter Regatta per le classi 420 e 470: i fratelli Caldari si impongono nei 420 open; Frascari-Lanzetta tra le femmine, mentre il podio dell’olimpica 470 è appannaggio straniero con la vittoria tedesca di Winkel-Cipra

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci