mercoledí, 16 gennaio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

velista dell'anno    nautica    campionati invernali    dinghy    america's cup    ambiente    clima    porti    windsurf    formazione    press    dragoni    420    dakar guadalupa    fincantieri    dolphin   

AMBIENTE

BCsicilia dice no all’apertura di una cava in territorio di Agira

bcsicilia dice no all 8217 apertura di una cava in territorio di agira
redazione

BCsicilia, l’Associazione che si occupa di salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali e ambientali, dice no all’apertura di una cava in territorio di Agira in provincia di Enna. Diversamente da come sostenuto dalla ditta Fassa Bortolo, l’azienda edile di Spresiano (Treviso), presentatrice del progetto di sfruttamento della cava, e che nei giorni passati si è resa protagonista di una campagna di stampa lamentando che per poche pietre allineate gli si impediva di lavorare, tutta la zona di Monte Scalpello presenta un interesse archeologico e storico, senza soluzione di continuità, dalla Preistoria fino all’Età moderna. L’area inoltre, già sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico, possiede valenze ambientali e naturalistiche di notevole pregio.

BCsicilia condivide la scelta della Soprintendenza BB.CC.AA. di Enna e chiede un immediato intervento del Presidente della Regione Musumeci e dell’Assessore Regionale ai Beni Culturali Sgarbi al fine di salvaguardare la memoria storica dei luoghi e non permettere l’ulteriore scempio di un territorio, insieme alla predisposizione di un progetto di recupero della zona e di valorizzazione delle sue emergenze storico archeologiche.

Infine stigmatizziamo le dichiarazioni dei vertici dell’Azienda Fassa Bortolo, che facendo leva sull’endemica emergenza occupazionale della Sicilia hanno dichiarato “Meglio quattro pietre o il lavoro?”. Non crediamo che tale affermazione si addica ad una società di livello internazionale che si vanta di “credere da sempre nella valorizzazione culturale e nel rispetto ambientale”. Siamo inoltre convinti che si sarebbero ben guardati di sollevare lo stesso interrogativo nella provincia veneta da dove proviene l’impresa: una inaccettabile provocazione che sicuramente i loro concittadini trevigiani avrebbero gradito molto poco.


26/02/2018 11:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mondiale Dragoni: la Compagnia della Vela sul podio in Australia

Klaus Diederichs, socio della Compagnia della Vela, su Fever conquista la terza posizione assoluta. A bordo anche il fuoriclasse italiano Diego Negri

Gli Oscar della Vela 2018 saranno assegnati il 4 marzo 2109 a Villa Miani

Le novità di maggior rilievo dell’evento e i nomi dei candidati ufficiali saranno comunicati ufficialmente martedì 15 gennaio, dopo un sondaggio effettuato dagli organizzatori tra i giornalisti di settore e le testate partner de Il Velista dell’Anno

Record Dakar/Guadalupa: il meteo fa slittare la partenza

Record di traversata atlantica, Picciolini e Sardi prendono possesso del catamarano di appena 6 metri e si preparano per questa impresa estrema.

Exxpedition: un giro del mondo a vela per sole donne contro la plastica

Partirà dall’Inghilterra l’eXXpedition Round the World 2019-2021, spedizione oceanica in barca a vela tutta al femminile che circumnavigherà il globo per sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sull’enorme impatto delle sostanze plastiche sugli oceani

Dolphin in acqua sul Garda

La flotta dei Dolphin è pronta a riaprire le sfide sulle acque del Benàco. Domenica si parte con il Cimento della Fraglia Vela Desenzano.

Windsurf: il titolo italiano overall a Dario Mocchi

Dario Mocchi ITA-8080 conquista il titolo OVERALL bissando il successo del 2017. Prima delle donne Bruna Ferracane ITA 712

Si conclude la 6a edizione del progetto ForMare

Centinaio di studenti a bordo delle navi Moby e Tirrenia: un contratto a tempo determinato per i due studenti più meritevoli

Raduno 420 a Sanremo

Si è svolto a Sanremo presso le strutture dello Yacht Club il primo raduno del 2019 dedicato alla Classe 420

America's Cup: Panerai sponsor di Luna Rossa

Lasciate le vele d'epoca, cui aveva lungamente legato il proprio nome, Panerai approda alla teconologica America's Cup a bordo di Luna Rossa

Cavallo Pazzo II guida l'Invernale del Circeo

Dopo sei prove in testa c'è Cavallo Pazzo II, l’X 35 di Enrico Danielli, seguito da Vahinè 7 il First 45 di Francesco Raponi, terzo Le Cage Aux Folles l’XP 33 di Mario Bellotti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci