lunedí, 28 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    windsurf    gc32    la cinquecento    azzurra    luna rossa    151 miglia    calvi network    melges20    vele d'epoca    volvo ocean race    m32   

BARCOLANA

Barcolana Young, Moth e Sup: iniziata la grande la festa in mare

barcolana young moth sup iniziata la grande la festa in mare
redazione

Sono stati i 303 ragazzi dell’Optimist, gli acrobatici velisti dei Moth e gli appassionati di SUP ad aprire la Barcolana. La grande festa della vela è cominciata ieri a Trieste con i più piccoli: oltre trecento mini velisti in mare nel tradizionale appuntamento della Barcolana Young che ha visto condizioni meteo eccezionali, con 15 nodi di Bora per tutto il giorno. Tre le prove disputate, sia per i piccoli Cadetti (171 al via) che per i 132 Juniores; entrambe le categorie sono state divise in due batterie ciascuna. 
In testa alla classifica provvisoria, tra i Cadetti c’è il veneto Giovanni Grandi (CV Mestre), con tre primi posti, seguito da Valentin Stravs (JK Jadro Koper), con due terzi e un secondo posto, mentre è terzo il “barcolano” Carlo Verzegnassi (SVBG, 1;6;5 i parziali). Tra gli Juniores, in testa con un primo, un quarto e un secondo posto Ivan Vahkrushev (JK Pirat), tallonato da Luka Zabukovec (JK Jadro Koper 3;3;1) ; terza piazza per Daniel Cante (JK Izola), con due secondi e un sesto. Viste le buone previsioni meteo, domani si scende in acqua per le prove finali alle 10.30.
Mentre i giovani velisti si cimentavano nelle prove in mezzo al Golfo, nel Bacino San Giusto e nel Canale di Ponterosso era tempo di Barcolana FUN by Siram by Veolia avviata oggi con le gare di SUP e Moth. Spettacolare il percorso SUP, tra Bacino San Giusto e Canale di Ponterosso per i 40 iscritti alla prova, guest star fuori classifica il super campione di specialità Davide Ionico. La vittoria assoluta è andata al monfalconese Filippo Facchin, seguito da Tommaso Feri e Giorgio Magi. Tra le femmine, primo posto per Ilaria Rochelli, seguita da Letizia Reggia ed Elisabetta Vatta. Nella specialità All Round vincono Mimmo Milè ed Elisabetta Vatta, mentre tra gli Under 16 prima piazza per Gabriele Emili e Letizia Reggia.
In acqua di prima mattina anche gli acrobatici Moth, imbarcazioni ibride (tra deriva e windsurf) con full foil per volare sull’acqua. I ragazzi dei Moth hanno regatato nel Bacino San Giusto, un’esibizione a pochi metri dai moli per scaldare la piazza e aprire alla grande, con la vela energy, la festa in mare della Barcolana. Thomas Freddi e Leonardo Stocchero (Yacht Club X-Moth di Brenzone), Carlo De Paoli (Circolo Vela Torbole), Michael Schoenleitner (Yacht Club Attersee) e Luka Tomori (Yacht Klub Pirat) hanno fatto volare i loro Moth a davanti a una folla di spettatori assiepati sulle Rive.
Il Borino ha permesso di concludere due prove sul percorso nel Bacino San Giusto: vittoria di Marco Lanufi con un primo e un secondo posto, seconda piazza per il campione italiano Carlo De Paoli con un terzo e un primo.
AGGIORNAMENTO ISCRITTI - Sono 976 (aggiornamento alle ore 18) gli iscritti alla Barcolana: in attesa di girare la boa delle mille iscrizioni, è grande soddisfazione in casa Svbg per i numerosi premi vinti alla lotteria nautica.
Chiuso alle 24 di oggi il concorso “Vinci l’energia del sole” attivato da EstEnergy ed Hera Comm: estrazione e premiazione verranno realizzati il 5 ottobre alle 18.30 nello stand di EstEnergy ed Hera Comm all’interno del Villaggio Barcolana.
LAND ROVER BAR, A TRIESTE IL CATAMARANO AC45 VINCITORE DELL’AMERICA’S CUP WORLD SERIES 2016 | VENERDÌ 6 OTTOBRE DOMANDA-RISPOSTA CON IL TEAM SUL NUOVO PROTOCOLLO DI COPPA AMERICA - Land Rover, official sponsor della Barcolana, ha annunciato l’arrivo a Trieste del catamarano AC45 del team Land Rover BAR, utilizzato nelle regate di qualificazione per la scorsa edizione della Coppa America, vincitore dell’America’s Cup World Series 2015-2016, la serie di regate che ha preceduto la Coppa America disputata alle Bermuda. L’AC45F arriverà a Trieste lunedì 2 ottobre, sarà allestito in cantiere e quindi dal pomeriggio di mercoledì 4 ottobre navigherà in Golfo con l’equipaggio di Land Rover BAR. Lo scafo è un catamarano full-foil, che vola sull’acqua, barca realizzata per testare tutte le soluzioni utilizzate poi dal team in Coppa America, ed è un esempio di navigazione ad altissima tecnologia, dotato di un’ala al posto della vela. Proprio la presenza di un’ala prevede la necessità di allestire un particolare ormeggio davanti al Molo Bersaglieri. 
“Avere un AC45 a Trieste nei giorni di Barcolana è qualcosa di eccezionale per noi - ha commentato il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz - Avremo la possibilità di veder navigare in Golfo e conoscere da vicino uno scafo estremamente innovativo; farlo arrivare a Trieste dalla base logistica del team Land Rover BAR in Inghilterra è stato molto impegnativo per il team e per il nostro sponsor, e questo dimostra il grande impegno di Land Rover che ringrazio”.
Land Rover BAR ha scelto la Barcolana per commentare e tracciare la propria rotta in relazione alla partecipazione alla prossima edizione dell’America’s Cup, dopo la presentazione lo scorso giovedì ad Auckland, delle linee guida del nuovo protocollo. 
Venerdì 6 ottobre, alle 18.45, nella Sala Stampa della Barcolana (Palazzo della Presidenza della Regione FVG, piazza dell’Unità d’Italia 1 - Ingresso lato Rive), Martin Whitmarsh, CEO Chief Executive Officer Land Rover BAR, e Giles Scott, stratega del team Land Rover BAR, risponderanno alle domande dei giornalisti a commento del nuovo format della regata, reso noto dal Ceo di Emirates Team New Zealand Grant Dalton. Come noto, il protocollo annunciato da ETNZ e da Luna Rossa, che ha assunto il ruolo di Challenger of record, ha completamente modificato il concept della Coppa America, scegliendo di tornare ai monoscafi, prevedendo l’utilizzo di imbarcazioni da 75 piedi, equipaggi comporti da 10-12 velisti con un vincolo di nazionalità per il 20% del team. La scelta è stata già commentata da alcuni team di Coppa della passata edizione: Land Rover BAR ha scelto la Barcolana per rendere nota la propria posizione in merito al nuovo protocollo. 
DAL WWF IN BARCOLANA UN MONITO CONTRO LE PLASTICHE, CHE SONO IL 95% DEI RIFIUTI PRESENTI IN MARE - In mattinata, il WWF ha presentato in anteprima alla Barcolana la propria campagna di sensibilizzazione contro le plastiche in mare. “Siamo davvero onorati - ha dichiarato il presidente della Svbg, Mitja Gialuz - di ospitare in Barcolana questa campagna di sensibilizzazione che facciamo nostra e che deve coinvolgere tutti i velisti”. 
Stop alla plastica in mare è infatti il filo conduttore del WWF per Barcolana. La prima generazione di plastica prodotta nel 1950 è ancora con noi: il record di persistenza nell’ambiente marino per il materiale plastico va dalle lenze da pesca abbandonate in mare, 600 anni, ai 400 anni per le fascette di imballaggio delle lattine o  450 anni per le bottiglie di plastica. Il 95% dei rifiuti marini è costituito da materie plastiche che inquinano coste, superficie e fondali marini. Ogni anno 8 milioni di tonnellate di soli materiali plastici finiscono in mare: questo vero e proprio ‘highlander’ naviga con 150 milioni di tonnellate sparse nei mari di tutto il mondo. 
BARCOLANA IN MUSICA | GABBANI PER IL BURLO CON DESPAR - Dopo la suggestiva inaugurazione musicale con le  emozionanti esibizioni dei cori di bambini del Manos Blancas del Friuli, di Voci Bianche Artemìa e del formidabile GnuQuartet, ieri sera in Capitaneria di Porto, che per la prima volta ha aperto le porte della propria sede al pubblico della Barcolana, è tutto pronto in piazza Unità d'Italia per il concertone della 49esima edizione. 
Attesa alle stelle con migliaia di persone in arrivo da tutta la regione e da tutta Italia per ammirare da vicino Francesco Gabbani, autentico protagonista dell'anno grazie alla vittoria del Festival di Sanremo, al Premio della Critica all’Eurovision Song Contest a Kiev e al successo incontenibile del disco d’oro “Magellano”, dal quale sono state estratte le hit “Occidentali’s Karma”, “Tra Le Granite e Le Granate” e nei giorni scorsi “Pachidermi e Pappagalli”, che hanno ottenuto oltre 200 milioni di visualizzazioni su YouTube, ben 6 dischi di platino e hanno fatto ballare milioni di persone. 
Quello di stasera (apertura porte ore 19:30, opening act Nicole Stella ore 20:45, inizio concerto Gabbani ore 21:30) sarà un concerto davvero speciale tra musica e sociale: sarà l'ultima data dello straordinario tour dell'artista e sarà anche un eccezionale concerto di beneficenza per l'ospedale materno infantile Burlo Garofolo di Trieste. L'importante iniziativa è stata fortemente voluta dalla Barcolana e resa possibile grazie al concreto supporto di Despar, entrambe da sempre molto vicine al Burlo Garofolo, simbolo della miglior pediatria e ostetricia italiana  
UNIVERSITÀ POPOLARE - Si è concluso intanto il contest organizzato dall’Università Popolare di Trieste, che ha chiesto al pubblico di inviare immagini di edizioni passate della Barcolana con l’obiettivo di costruire una memoria storica collettiva. I sessanta scatti scelti dalla giuria del concorso fotografico “Barcolana nel tempo” saranno esposti in una collettiva che è stata inaugurata oggi alle 17.30, nella Sala Sbisà di via Torrebianca 22, alla presenza degli enti organizzatori Società Velica di Barcola e Grignano e Università Popolare di Trieste.
La mostra fotografica sarà aperta durante tutta la Barcolana, dal 30 settembre all’8 ottobre (dal lunedì al sabato dalle 16 alle 19.30, ingresso gratuito), e successivamente sarà ospitata nella Sala della Comunità degli Italiani di Capodistria come prima tappa, all'interno di un progetto itinerante.
BARCOLANA DOMANI | DOMENICA 1 OTTOBRE - Giornata conclusiva di Barcolana Young, nuove emozioni per Barcolana FUN by Siram by Veolia; domani è anche e soprattutto la giornata della Barcolana Nuota quinconviene.com: l’evento si preannuncia ricco di spettacolo, agonismo e record di partecipanti. Sono infatti oltre 160 gli iscritti (aggiornamento delle 17.30 - le iscrizioni si chiudono domani mattina), compreso il comandante della Capitaneria di Porto, Luca Sancilio. A terra, invece, è tutto pronto per la lunga ed entusiasmante maratona della Notte Blu dei Teatri. Cinque diversi spettacoli, a partire dalle 17.30, moduleranno attraverso linguaggi differenti il tema del mare, in un itinerario che si avvierà al Teatro Verdi toccando poi le sale del Teatro Bobbio, del Teatro Sloveno, del Politeama Rossetti e Teatro Miela. Gli spettacoli - che avranno una durata di circa 45 minuti l’uno - saranno consecutivi e intervallati in modo da permettere agli spettatori di partecipare in sequenza a tutte le singole “tappe” della staffetta. L’iniziativa è concepita nell’intento di offrire non solo una serata di divertimento, riflessione, emozione al pubblico della città, ma anche un’attrazione e un intrattenimento culturale interessante a ospiti e turisti che in vista della regata si trovano già in città e ne possono così conoscere le potenzialità artistiche. Per il secondo anno la fondamentale collaborazione di Trieste Trasporti, garantisce un servizio gratuito di navette riservate agli spettatori della “Notte Blu” al fine di rendere confortevole e veloce lo spostamento fra le diverse sale.

APPUNTAMENTI DI DOMANI, DOMENICA 1 OTTOBRE
Tutti gli eventi su http://www.barcolana.it/Calendario
9.30 Bacino San Giusto | BARCOLANA FUN BY SIRAM BY VEOLIA - Gara di Pagaia Sprint
10.00 Molo IV e Golfo di Trieste | BARCOLANA YOUNG
10.30 Molo IV sul Pattugliatore “Corsi” | CONFERENZA STAMPA COMANDANTE GENERALE AMMIRAGLIO MELONE
11.00 Molo IV | BARCOLANA NUOTA QUICONVIENE.COM - Briefing Concorrenti
12.00 Bacino San Giusto | BARCOLANA NUOTA QUICONVIENE.COM - Gara
14.00 Canale di Ponterosso | BARCOLANA FUN BY SIRAM BY VEOLIA - Canoa Polo
17.00 Molo IV | BARCOLANA YOUNG - Premiazioni 
dalle 17.30 | NOTTE BLU DEI TEATRI - Qui di seguito il programma dettagliato:
Dalle 17.30 alle 18.15 | Teatro Lirico Giuseppe Verdi
MASTER AND COMMANDER 
Musiche di Corelli, Schubert, Mozart, Boccherini/Berio 
dalle 19.00 alle 19.45 | Teatro Orazio Bobbio 
NOVECENTO - LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL’OCEANO 
di Alessandro Baricco diretto e interpretato da Antonello Avallone
dalle 20 alle 20.45 | Teatro Stabile Sloveno
H2OPS - COME SI RACCONTA L’ACQUA SENZA USARE L’ACQUA? 
Percorso di suoni, voci ed elementi tattili ispirati all’idea artistica di Hélio Oticica 
dalle 21.30 alle 22.15 | Politeama Rossetti - Sala Assicurazioni Generali
IL CORSARO DEL VENTO. TINO STRAULINO
Testi tratti dal libro “Straulino, signore del mare” a cura di Tiziana Oselladore 
con gli attori della Compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia
dalle 23.01 alle 23.46 | Teatro Miela 
74 GIORNI SOSPESI - IL NAUFRAGIO DI AMBROGIO FOGAR E MAURO MANCINI 
Libero adattamento di Luca Rodella e Massimo Navone da “La zattera” di Ambrogio Fogar
CONFERENZA STAMPA CAPITANERIA DI PORTO - Oggi alle 10.30, a bordo della Nave Corsi, ormeggiata davanti alla sede della Capitaneria di porto di Trieste in occasione della 49^ Barcolana, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera, Amm. Isp. Capo (CP) Vincenzo Melone, terrà una conferenza stampa sulle attività svolte dal Corpo a favore degli utenti del mare, soprattutto più giovani, quali la prevenzione, la sicurezza in mare e la sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente marino. Verranno illustrate, inoltre, le attività del Laboratorio Ambientale Mobile, presente all’interno del Villaggio Barcolana. Sarà anche l’occasione per tracciare un bilancio dell’attività svolta nella stagione estiva da poco terminata. 
"La vela è uno sport bellissimo ma soprattutto è uno sport completo perché si rivolge a tutti, adulti e bambini fin dalla tenera età - ha dichiarato il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Vicenzo Melone - Tradizionalmente la disciplina della vela favorisce una più completa acquisizione delle competenze nautiche e della cultura marinaresca; promuove il gioco di squadra e l’affiatamento tra i componenti dell’equipaggio, ognuno dei quali ha un ruolo preciso che concorre alla ottimale conduzione dell’unità; educa fin da subito i suoi fruitori al massimo rispetto per l’habitat marino e l’ecosistema la cui salute è imprescindibile per godere appieno di questa bellissima attività. In definitiva la vela è una scuola di vita”.


01/10/2017 11:29:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Seatailor: lo spi prêt-à-porter

Una giovane start up, la Seatailor, fondata da Andrea Postiglione e Cristina Renzi usa vele e mute da sub per la propria linea di abbigliamento

Punta Ala protagonista della vela d’altura italiana

Oltre 200 imbarcazioni per circa 3.000 velisti arriveranno a Punta Ala e parteciperanno alla grande festa che caratterizza l’atto finale della 151 Miglia un evento di grande rilievo nel panorama sportivo nazionale e internazionale

Race For The Cure, il 27 Maggio a Bari la veleggiata

La regata è in programma in contemporanea con la corsa che vedrà un fiume rosa invadere pacificamente il centro di Bari

La Grand Soleil Cup 2018

Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo e Pierservice, sono attese in banchina oltre 55 imbarcazioni

X-Yacht Med Cup a Chiavari in una due giorni di vela ed eventi collaterali

La formula ha previsto regate per le classi d’altura FIV IRC e ORC, ma anche prove da vivere con lo spirito di vere e proprie veleggiate, abbinando a terra eventi sociali

Da mercoledì si torna a volare sul Garda Trentino con il 1° Mondiale GC32

Anche Ruggero Tita tra i GC32 a Riva del Garda. L'atleta trentino probabilmente salirà a bordo di Realteam per una sessione speciale di velocità

Disney Italia sul Catamarano di Andra Stella per il progetto WOW Wheels On Waves

Un’impresa “incredibile”: l’accessibilità universale e il valore della resilienza emotiva che oggi fa tappa al porto di Rimini

L'Uvai mostra i numeri

56 eventi, 2.000 armatori e imbarcazioni, 35.000 velisti, 150 giudici, 1.200 mezzi d’appoggio, 7.000 accompagnatori, 100.000 persone coinvolte

I vincitori della Rolex Capri Sailing Week

Nella piazzetta di Capri assegnati i trofei della combinata e i 4 orologi submariner

Sabato 2 giugno in Fraglia: “Vela Day” per i più giovani

Una giornata all’insegna della vela con istruttori del circolo, che accompagneranno i “velisti per un giorno” in uscite propedeutiche nel golfo di Desenzano, a partire dalle 10 del mattino

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci