martedí, 21 novembre 2017

BARCOLANA

Barcolana di Trieste: tutto pronto

barcolana di trieste tutto pronto
redazione

Oltre cento equipaggi sloveni, ogni anno, partecipano alla Barcolana: da Capodistria, Isola, Pirano e Portorose gli armatori raccolgono la sfida della regata più affollata del mondo per essere protagonisti dell’evento. Dalle storiche vittorie di Mitja Kosmina e il suo Maxi Jena agli equipaggi familiari, alle antiche passere, come la Lepa Vida di Ivan Pivac, che ogni anno corre per essere il primo iscritto alla regata: tutti partecipano a Barcolana con lo spirito di esserci, e portare in Barcolana “the spirit of Slovenia”, la tradizione nautica e velica di un Paese con pochi chilometri di costa, ma una grande conoscenza marinara. 
Oltre un centinaio di armatori sloveni è atteso anche alla 49.a edizione della Barcolana - in programma a Trieste l’8 ottobre, preceduta da dieci giorni di eventi a terra e in mare - sostenuto e accolto, prima di tutto, dalle iniziative organizzate dalla Comunità Slovena in Italia, che considera la Barcolana un’occasione di incontro e di promozione. Tra gli eventi più attesi, il “GoTo Barcolana”, regata da Isola a Trieste in programma sabato 7 ottobre, che trasforma il trasferimento degli equipaggi dalla costa slovena a Trieste in una appassionante regata e in una sfida nella sfida. 
“Grazie al Consolato Sloveno in Italia, che coordina e promuove la presenza slovena alla Barcolana, grazie alla Comunità Slovena in Italia e grazie alla passione dei velisti sloveni - ha dichiarato il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz - la Barcolana è più grande e sempre più internazionale: in questa edizione della regata abbiamo lanciato una sfida collettiva, quella di raggiungere, tutti assieme, i duemila iscritti. Se raggiungeremo questo obiettivo sarà anche merito della tradizione marinara della Slovenia, e della passione di questo Paese per il mare e la vela”. 
La Comunità Slovena in Italia organizza numerosi eventi nell’ambito del calendario Barcolana: in particolare, in questa edizione, promuove ed è protagonista di eventi culturali: “Siamo entusiasti - ha commentato ancora Mitja Gialuz - di avere nel nostro calendario, che si compone di oltre 290 eventi a terra e in mare, anche la possibilità di visitare il bellissimo e prezioso Museo della Pesca di Santa Croce, e di vedere inserito nella “Notte Blu dei Teatri” uno spettacolo organizzato dal Teatro stabile sloveno: si tratta di collaborazioni importanti e fondamentali nell’ambito di Barcolana”. 


12/09/2017 18:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

All'Arsenale della Marina Regia si presenta il progetto “Sirene nel blu tra mare e cielo”

Il progetto nasce dall’idea congiunta tra la Soprintendenza del Mare e “l’Associazione amici della Soprintendenza del Mare”, di volere attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta al rispetto del mare

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

Besenzoni ha ottenuto il riconoscimento finale della sua straordinaria capacità di innovazione: la poltrona pilota P400 Matrix ha ricevuto il più prestigioso premio dato nell’industria marina

Il nipponico Sikon si porta al comando del Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

La giornata odierna, iniziata con vento sui 15 / 17 nodi di intensità (poi andato a calare nel corso della seconda e terza prova) ed oscillante tra i 300 e 330 gradi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci