lunedí, 23 gennaio 2017

AZZURRA

Azzurra vince la 35A Copa del Rey

azzurra vince la 35a copa del rey
redazione

Dopo lo stop forzato di ieri, quando il Comitato di Regata ha tenuto la flotta in porto a causa di forti venti dai quadranti settentrionali, l’ultimo giorno di regata a visto il ritorno delle più classiche “Palma conditions” con brezza termica da sudovest fino a 15 nodi.
La classe IRC 1, nella quale Azzurra ha regatato in tempo compensato assieme ad altri TP52 e yacht d’altura, ha svolto due prove, concluse al primo e al sesto posto.
Grazie a questi parziali Azzurra ha confermato la sua leadership, conquistata sin dal primo giorno della 35a edizione della Copa del Rey Mapfre, quest’anno non facente parte del circuito 52 Super Series.  Sul podio con Azzurra altri due TP52: Alegre e Paprec Recyclage. L’altro TP52 italiano presente, Xio/Hurakan, ha concluso al quinto posto in una classe di livello decisamente alto.
Hanno detto:
Vasco Vascotto, tattico: “Ne veniamo da due settimane e mezzo di duro lavoro nel quale abbiamo realmente raggiunto gli obbiettivi che ci eravamo posti: essere secondi nella classifica generale della 52 Super Series, colmare il gap di velocità della barca, e vincere la Copa del Rey. Siamo felici, è giunto il momento di riposare e goderci del risultato assieme a chi ci supporta, la famiglia Roemmers, lo YCCS e i nostri tifosi”.
“Il Mondiale di settembre si avvicina, ora possiamo dire di arrivarci con tutti tasselli a posto per riconfermare il titolo vinto lo scorso anno”
.
“Infine, essendo iniziati i Giochi, vorrei inviare a Rio un “in culo alla balena” a tutti, che continuino a regatare bene come hanno dimostrato sinora, senza farsi prendere dall’emozione e dallo stress tipici delle Olimpiadi. Bisogna restare concentrati, partire dalla parte giusta, virare sui salti di vento e controllare gli avversari, come sempre, non cambia nulla!”
Guillermo Parada, skipper: “Siamo naturalmente felici per aver vinto la Copa del Rey, la quinta per la maggioranza dei membri dell’equipaggio. Abbiamo raggiunto tutti gli obbiettivi che ci eravamo prefissi prima di Portals, adesso dobbiamo riposarci ed effettuare alcune riparazioni alla barca che faticato molto assieme a noi. Vogliamo arrivare al Mondiale di Mahon nella migliore condizione possibile!”
Per Azzurra si tratta non solo della vittoria in una delle regate più importanti del Mediterraneo, ma anche di un importante passo avanti nello sviluppo e messa a punto della barca in vista del Campionato Mondiale TP52 in programma a settembre a Mahon, valido anche come quarta tappa della 52 Super Series.


06/08/2016 20:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: una costiera con vento, delfini e qualche fiocco di neve

Pochi i fiocchi di neve caduti sulla regata, ma tanto vento e tanti i delfini che hanno accompagnato le vittorie di Pierservice Luduan (Regata), Lunatika (Per 2), Twins (Crociera), Giuly Del Mar (Gran Crociera)

Vendée Globe: Maitre Coq, Matteo Miceli e il pollo sbagliato

In arrivo le ultime due barche con i foil (escluso Pieter Heerema), poi inizia il Vendée Globe dei poveri

Stagione 2017, lo Yacht Club Cala de’ Medici riparte alla grande con un calendario ricco

Il primo dei corsi è in programma per il 21 gennaio e consisterà in una giornata formativa sanitario – marittima in cui verranno trattate le fondamentali conoscenze per la gestione del primo soccorso in ambiente velico e marittimo

Vendée Globe: previsto alle 18:00 l'arrivo di Le Cleac'h

Apoteosi finale per il francese che ha staccato di 85 miglia lo skipper britannico e si avvia a godersi il meritato trionfo a Les Sables d'Olonne

Vendée Globe: Hugo Boss fa il record nelle 24 ore

Tra le Ieri 8:00 di ieri mattina (ora italiana) e quelle di oggi lunedì 16 gennaio 2017o, 2017, Alex Thomson ha viaggiato alla stupefacente media di 22.36 nodi

Vendée Globe: Armel Le Cleac'h, la sua vittoria miglio dopo miglio

Tutti i numeri della vittoria dello "Sciacallo", che ha tenuto testa a tutti i tentativi di Alex Thomson senza scomporsi quasi mai

Azimut Yachts accelera la crescita: +15% a valore nei primi 4 mesi dell’anno

La divisione del Gruppo Azimut Benetti, focalizzata sulle imbarcazioni a motore dai 12 ai 35 metri, ha raccolto ordini per oltre 221 milioni di euro

Varato il nuovo superyacht di 74 metri di CRN

Spettacolare e imponente combinazione di competenza ingegneristica e design innovativo, CLOUD 9 è il frutto della stretta collaborazione tra il cantiere CRN

Seatec e Compotec 2017: sull’onda della ripresa

Complice il clima positivo che si è instaurato nel settore nautico Seatec e Compotec 2017 si stanno scaldando per un’edizione ricca di proposizioni

TP52: Quantum concreto, sorpresa Provezza in testa

Quantum Racing prende quota in classifica con un secondo e un primo posto di giornata, seconda piazza nella generale per gli americani

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci