mercoledí, 26 aprile 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

coppa del mondo    este 24    j70    windsurf    regate    kiterboarding    circoli velici    j24    420    mini 6.50    moth    optimist    29er    fraglia vela riva    vela olimpica    laser    nautica   

AZZURRA

Azzurra vince la 35A Copa del Rey

azzurra vince la 35a copa del rey
redazione

Dopo lo stop forzato di ieri, quando il Comitato di Regata ha tenuto la flotta in porto a causa di forti venti dai quadranti settentrionali, l’ultimo giorno di regata a visto il ritorno delle più classiche “Palma conditions” con brezza termica da sudovest fino a 15 nodi.
La classe IRC 1, nella quale Azzurra ha regatato in tempo compensato assieme ad altri TP52 e yacht d’altura, ha svolto due prove, concluse al primo e al sesto posto.
Grazie a questi parziali Azzurra ha confermato la sua leadership, conquistata sin dal primo giorno della 35a edizione della Copa del Rey Mapfre, quest’anno non facente parte del circuito 52 Super Series.  Sul podio con Azzurra altri due TP52: Alegre e Paprec Recyclage. L’altro TP52 italiano presente, Xio/Hurakan, ha concluso al quinto posto in una classe di livello decisamente alto.
Hanno detto:
Vasco Vascotto, tattico: “Ne veniamo da due settimane e mezzo di duro lavoro nel quale abbiamo realmente raggiunto gli obbiettivi che ci eravamo posti: essere secondi nella classifica generale della 52 Super Series, colmare il gap di velocità della barca, e vincere la Copa del Rey. Siamo felici, è giunto il momento di riposare e goderci del risultato assieme a chi ci supporta, la famiglia Roemmers, lo YCCS e i nostri tifosi”.
“Il Mondiale di settembre si avvicina, ora possiamo dire di arrivarci con tutti tasselli a posto per riconfermare il titolo vinto lo scorso anno”
.
“Infine, essendo iniziati i Giochi, vorrei inviare a Rio un “in culo alla balena” a tutti, che continuino a regatare bene come hanno dimostrato sinora, senza farsi prendere dall’emozione e dallo stress tipici delle Olimpiadi. Bisogna restare concentrati, partire dalla parte giusta, virare sui salti di vento e controllare gli avversari, come sempre, non cambia nulla!”
Guillermo Parada, skipper: “Siamo naturalmente felici per aver vinto la Copa del Rey, la quinta per la maggioranza dei membri dell’equipaggio. Abbiamo raggiunto tutti gli obbiettivi che ci eravamo prefissi prima di Portals, adesso dobbiamo riposarci ed effettuare alcune riparazioni alla barca che faticato molto assieme a noi. Vogliamo arrivare al Mondiale di Mahon nella migliore condizione possibile!”
Per Azzurra si tratta non solo della vittoria in una delle regate più importanti del Mediterraneo, ma anche di un importante passo avanti nello sviluppo e messa a punto della barca in vista del Campionato Mondiale TP52 in programma a settembre a Mahon, valido anche come quarta tappa della 52 Super Series.


06/08/2016 20:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il CNRT contro i "Furbetti del Trackerino"

Dalla prossima regata verranno certificati i tracking delle barche e la loro traccia costituirà una prova in sede di proteste

Naufragio Rimini: recuperati i corpi dei tre dispersi

Tutti veronesi i componenti dell'equipaggio. La barca stava entrando importo per le pessime condizioni del mare

Torna la Duecento: la XXIII edizione dal 5 al 7 maggio

A meno 2 settimane dal via, oltre 50 iscritti

Prosecco moldavo? No grazie!

La questione riguarda la vicenda – ben nota al Consorzio Prosecco Doc - del "Prosecco Pronto", prodotto in Moldavia dalla Bulgari Winery

Torna Corri sull’acqua – Windsurf 4 Amputees

Oltre 20 ragazzi con diverse amputazioni agli arti inferiori grazie ai quali è stato possibile, modificando l'aspetto tecnico e la didattica, studiare e approfondire le problematiche specifiche per l'apprendimento del windsurf

FIV: un concorso per il Poster della Coppa Primavela

Il disegno di Letizia Turturiello vincitore nel 2016

Circuito Nazionale Este 24: la stagione 2017 inizia il 22 aprile con la 6ª edizione della Coastal Race

Organizzata dal Circolo Canottieri Aniene all'interno della ben nota regata offshore di 135 miglia : "La Lunga Bolina"

Iniziata la 1^ Selezione Nazionale Optimist di Bari

Vento sui 10 nodi in calare ha visto primi di batteria i romani Nuccorini e Gradoni

Dopa la RomaX2 che fai? TATtacchi alla Lunga Bolina!

Tanti reduci dalla Roma per si troveranno alla partenza della Lunga Bolina, calendarizzata strategicamente una settimana dopo con cui parte il TAT

Consegnata Fremm "Rizzo" alla Marina Militare

“Rizzo” è la sesta unità FREMM che Fincantieri realizza completa del sistema di combattimento, la seconda in configurazione multiruolo dopo la “Carlo Bergamini”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci