martedí, 16 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    vele d'epoca    melges 32    circoli velici    invernali    soldini    regate    vela olimpica    barcolana    melges 20    melges20    nautica   

AZZURRA

Azzurra vince il Campionato 52 Super Series 2017

azzurra vince il campionato 52 super series 2017
redazione


Il TP 52 Azzurra ha vinto oggi la sesta edizione della 52 Super Series, il circuito di vela professionistica per barche a chiglia di maggior prestigio e più alto contenuto tecnico agonistico.
Gli altri 10 team schierati sulle loro barche della classe TP52, all’ormeggio davanti al Club Maritimo de Mahon, hanno salutato con un lungo e toccante applauso Azzurra che rientrava da vincitrice, mentre nel porto risuonavano le sirene degli altri yacht. Poi è scoppiata la festa in banchina, un’altra dimostrazione della grande sportività che affratella i concorrenti della 52 Super Series.
Il vento oggi non ha collaborato, e dopo oltre tre ore di attesa e ripetuti tentativi di posizionare il campo di regata, la Principal Race Officer Maria Torrjio ha issato il segnale “AP over A” alle 14.45 rimandando tutti in porto pochi minuti prima del tempo limite per dare la partenza, fissato alle 15.  Classifica invariata rispetto a ieri dunque, e grandi abbracci a bordo di Azzurra che meritatamente vince la 52 Super Series oltre all’evento finale di Mahon.
La stagione 2017, partita in gennaio a Key West, in Florida, è stata la più combattuta di sempre senza che nessun team dimostrasse una netta superiorità come era accaduto in passato con il duopolio tra Azzurra e Quantum, che si sono equamente spartite le vittorie di campionato nel corso degli anni. 
A dimostrazione dell’altissimo livello raggiunto da tutti i concorrenti in questa edizione 2017, le vittorie di tappa sono andate a ben 5 differenti barche, solo Azzurra ne ha vinte due, Miami e Menorca, quest’ultima a pari punti con Gladiator.
Dopo le due tappe oltreoceano Azzurra è rientrata in Mediterraneo al comando della classifica provvisoria, durante la tappa di Scarlino lo ha momentaneamente perso per riconquistarlo a Puerto Portals in luglio e mantenerlo fino ad oggi. I suoi principali avversari nel corso della stagione sono stati Platoon, team tedesco campione del mondo TP52 a Scarlino, evento con duplice valenza, e Quantum Racing, da sempre avversario diretto della barca battente il guidone dello YCCS.
Per gli amanti delle statistiche, il punteggio medio di Azzurra nel corso della stagione è stato di 4 punti per ogni prova, il medesimo del secondo e terzo classificato. In ogni singolo evento Azzurra non è mai scesa sotto al quinto posto, ottenuto a Key West in una classifica cortissima a un solo punto dal secondo classificato.
Si conclude così un stagione indimenticabile per Azzurra, team che si ripresenterà l’anno prossimo con una nuova barca, così come molti altri concorrenti. La 52 Super Series sta continuando a crescere attraendo altri team di primo piano e ripartirà nel 2018 dalla Croazia, con due nuove sedi di tappa in calendario.
L’armatore Pablo Roemmers, Il Commodoro Riccardo Bonadeo, lo skipper Guillermo Parada e il tattico Vasco Vascotto assieme a tutto l’equipaggio hanno voluto dedicare la vittoria a Jimmy Kerkoc, Vicepresidente del Board dello YCCS, recentemente mancato in modo improvviso. E’ stato uno dei più entusiasti sostenitori del progetto Azzurra TP52 e questo risultato lo ricorda nel modo più consono.
Riccardo Bonadeo, Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda: “Non poteva esserci un miglior regalo per il 50° anniversario del Club di questa vittoria di Azzurra nel circuito di regate più competitivo in assoluto. E’ la terza volta che il team della famiglia Roemmers porta i nostri colori al vertice della 52 Super Series ma oggi è speciale, perché vogliamo dedicare questa vittoria a una persona che ci ha accompagnati con la sua passione coinvolgente, Jimmy Kerkoc, Vicepresidente del Board, mancato improvvisamente meno di due mesi fa. A nome dello YCCS grazie a tutti, ai nostri soci armatori, allo skipper Guillermo Parada, al tattico Vasco Vascotto e a tutti i membri del team”.
Pablo Roemmers, owner: “E’ stata una stagione impegnativa, la più competitiva che abbiamo avuto da molto tempo. Ha premiato la consistenza e la capacità di apportare piccoli miglioramenti di volta in volta. Adesso guardiamo avanti, stiamo costruendo una nuova Azzurra per la prossima stagione, ci auguriamo che nelle mani di questo gruppo così forte possa regalarci un’altra stagione di successi. Mio padre è felicissimo per noi tutti, assieme a lui vogliamo dedicare questa vittoria a Jimmy Kerkoc, è sempre nei nostri cuori”.
Vasco Vascotto, tattico: “Il primo pensiero è per Jimmy Kerkoc, gli dedichiamo questa vittoria, lui ci ha dato quella spinta in più per raggiungerla. Abbiamo navigato con passione latina e consistenza anglosassone, è una grande soddisfazione per noi, un grazie e un applauso a tutto l’equipaggio, alla famiglia Roemmers, allo Yacht Club Costa Smeralda, soprattutto a Guille Parada, timoniere velocissimo e preciso, si è dimostrato uno dei più grandi team manager che io abbia mai conosciuto”. 
Guillermo Parada, skipper: “E’ una grande soddisfazione vincere il campionato e anche l’evento finale, credo che meritiamo questa doppia vittoria e la dedichiamo al nostro Jimmy. Ci siamo presentati a questo evento molto determinati, abbiamo fatto un ottimo lavoro di preparazione e siamo stati al comando fin dal primo giorno, cosa non facile in queste condizioni così complicate. Tutti meritano i complimenti, non solo l’equipaggio a bordo, ma anche i due coach e lo shore team, concentrati quanto noi a bordo. Il livello di questa flotta è il più alto al mondo e concludere al vertice è il miglior premio possibile”.

Classifica finale  della 52 SUPER SERIES
1. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG), 192 p.
2. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), 199 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), 203 p. 
4. Provezza (Ergin Imre, TUR) 240,3 p.
5. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), 266 p.
6. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), 293 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), 281 p.
8. Gladiator (Tony Langley, GBR) 309,6 p.
9. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), 345,3 p.52

SUPER SERIES – Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week, classifica finale:
1. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG) (1,4,6,3,6,2) 22 punti.
2. Gladiator (Tony Langley, GBR) (2,3,7,4,2,4) 22 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (4,7,2,2,1,9) 25 p.
4. Platoon (Harm Müller-Spreer, GER), (6,2,1,6,4,6) 25 p.
5. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (9,1,5,1,10,1) 27 p.
6. Provezza (Ergin Imre, TUR) (5,6,3,7,11,5) 37 p.
7. Paprec Recyclage (Jean-Luc Petithuguenin, FRA) (8,9,4,9,5,3) 38 p.
8. Sled (Takashi Okura, USA), (3,8,8,10,3,10) 42 p.
9. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (7,10,9,8,8,8) 50 p.
10. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (10,11,UFD12,5,7,7) 52 p.
11. Sorcha (Peter Harrison GBR) (11,5,10,11,9,11) 57 p.


23/09/2017 21:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Olimpiadi Giovanili: la Speciale sempre in testa, Nicolò Renna sale al 2° posto

Nel Techno 293 Plus Giorgia Speciale scarta il terzo posto quale peggior risultato. Nicolò Renna vince una prova e sale al 2° posto in classifica

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Olimpiadi Giovanili: Argento per Nicolò Renna

L'atleta del Circolo Surf Torbole ha conquistato l'argento nella classe techno 293 plus maschile

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci