lunedí, 25 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

marina militare    tp52    vele d'epoca    solidarietà    melges 20    regate    volvo ocean race    altura    mini 6.50    press    circoli velici   

AZZURRA

Azzurra sul podio del Rolex TP52 World Championship

azzurra sul podio del rolex tp52 world championship
redazione

Il previsto vento fresco da Nordovest tra i 15 e i 18 nodi è entrato nel Golfo di Follonica solo dopo le 14, permettendo ieri lo svolgimento di una sola prova poiché nell’ultimo giorno di regata il regolamento non prevede partenze dopo le ore 15. Una difficoltà in più per Azzurra, che ha visto limitate a un’unica opportunità le possibilità di recuperare almeno due punti su Alegre e andare a podio.
Una prova che Azzurra ha dominato fin dalla partenza, perfettamente on time in barca comitato, quando si è disimpegnata da Quantum sottovento virando mure a sinistra, nella convinzione che il lato destro del campo fosse il più vantaggioso. Infatti Sled, partito sul pin, sembrava dapprima allungare sulla sinistra, ma poi l’evoluzione ha dato ragione alla scelta tattica di Vascotto. Platoon, che doveva difendersi dagli attacchi di Quantum per la conquista del titolo mondiale, ha operato un’incredibile rimonta giungendo secondo al traguardo dopo una partenza opaca. Azzurra, dopo aver girato al comando la prima boa di bolina ha allungato in poppa ponendo sempre cura di proteggersi dagli immediati inseguitori, Bronenosec prima e Platoon successivamente.
Durante la prima bolina, Alegre in terza posizione cercava il secondo posto per difendere il proprio podio da Azzurra già al comando. Tuttavia nel corso della prova Alegre è scivolato in quarta posizione, dimostrando una buona regolarità ma cedendo il bronzo mondiale alla barca dello Yacht Club Costa Smeralda.
La classifica generale della 52 Super Series vede al comando Platoon con soli 4 punti di vantaggio su Azzurra al secondo posto. Terza posizione per Quantum, distaccata di 7 punti.
La prossima tappa sarà l’Audi 52 Super Series Sailing Week a Porto Cervo dal 21 al 25 giugno, con l’organizzazione dello Yacht Club Costa Smeralda.
 
Hanno detto:
Riccardo Bonadeo, commodoro dello YCCS: “Congratulazioni a tutto il team per il terzo posto, soprattutto per come è stato conquistato. Hanno vissuto un Mondiale ben più difficile del previsto, però nessuno ha mollato, il gruppo è rimasto compatto dando la zampata decisiva nel momento giusto. In chiave stagionale i giochi sono tutt'altro che chiusi, anzi, prevedo delle regate adrenaliniche qui a Porto Cervo il prossimo giugno; attendiamo a braccia aperte Azzurra e tutti gli altri concorrenti della 52 Super Series”.

Guillermo Parada, skipper: “Abbiamo concluso con una nota positiva questo mondiale che non è andato come ci aspettavamo. Congratulazioni a Platoon, meritano il titolo iridato, da parte nostra siamo soddisfatti di come abbiamo saputo reagire alle difficoltà, la vittoria di oggi dimostra che quando tutto funziona i risultati arrivano. Peccato solo che si sia riusciti a fare una sola prova, ma questa è la vela, dipende dal vento”.
 
Vasco Vascotto, tattico: “Stiamo continuando a recuperare punti fondamentali per la classifica generale di circuito, siamo secondi a sole quattro lunghezze da Platoon, un’inezia. Per darci la carica in questi giorni difficili abbiamo immaginato di essere già a competere nelle prossime regate, Porto Cervo e Portals, era uno scherzo ma ci ha dato la giusta carica. L’hanno scorso qui a Scarlino abbiamo preso molti punti di distacco da Quantum, questa volta invece siamo perfettamente in gara e siamo comunque soddisfatti del podio, anche se non eravamo arrivati qui per fare terzi”.

Classifica finale - Rolex TP52 World Championship (8 prove)
1. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), (2,3,2,2,2,6,3,2) 22 punti.
2. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (1,2,8,1,1,7,2,7) 29 p. 
3. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG), (3,1,6,8,6,4,4,1) 33 p.
4. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), (5,6,4,4,3,2,6,5) 35 p.
5. Gladiator (Tony Langley, GBR) (6,10,1,3,8,10,1,6) 45 p.
6. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (10,5,5,7,9,3,7,3) 49 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), (4,9,7,9,7,1,8,8) 53 p.
8. Provezza (Ergin Imre, TUR) (RDG6.3,8,10,6,4,5,5,9) 53.3 p.
9. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (8,7,9,5,5,9,9,4) 56 p.
10. Sorcha (Peter Harrison, GBR), (7,4,3,10,10,8,10,10) 62 p.

Classifica del Circuito 52 SUPER SERIES dopo 3 eventi
1. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), 103 punti.
2. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG), 107 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), 114 p. 
4. Provezza (Ergin Imre, TUR) 141.3 p.
5. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), 152 p.
6. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), 165 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), 174 p.
8. Gladiator (Tony Langley, GBR) 180.6 p.
9. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), 182 p.
10. Sorcha (Peter Harrison, GBR), 248 p.


21/05/2017 11:24:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Assegnati a Forio i titoli di Campione Italiano ORC 2018

Altair 3 di Sandro Paniccia conferma il suo titolo. Nel Gruppo B successo diExtrema, X35 di Andrea Bazzini

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

MASBEDO a Manifesta 12 Palermo | altri due weekend per visitare l'installazione all'Archivio di Stato di Palermo

Sabato 23 e domenica 24, e sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, dalle ore 10 alle ore 20 l'installazione site-specific Protocollo no. 90/6 (2018) del duo MASBEDO per Manifesta 12 sarà nuovamente fruibile all’interno dell’Archivio di Stato di Palermo

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

La Serenissima celebra la tradizione con il VI Trofeo Principato di Monaco - Vele d'Epoca in Laguna

Per il quarto anno il Trofeo, seconda tappa della “Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico” 2018, si rivolge alle imbarcazioni classiche ed è organizzato dallo Yacht Club Venezia

Volvo Ocean Race: tappa decisiva

E’ quella in cui veramente ci si gioca il titolo. La leg 11 partirà giovedì 21 giugno da Göteborg, in Svezia, diretta all’Aja nei Paesi Bassi e sarà una sfida totale per i primi tre team della classifica generale, MAPFRE, Team Brunel e Dongfeng Race Team

Grande successo per la 30+Trenta

Il percorso costiero prevede la partenza davanti al porto di Fiumicino con arrivo al molo della marina di Riva con attenzione alle secche di Capolinaro. Il ritorno percorso inverso con arrivo al traverso del molo verde di Fiumicino

Italiano Altura: dopo la prima giornata al comando Mela ed Extrema

Le imbarcazioni hanno portato a termine una prova nel corso di una giornata caratterizzata da bel tempo e vento debole intorno ai 7-8 nodi fino al pomeriggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci